Related Posts with Thumbnails

27 marzo 2006

In Germania, carcere per chi scarica musica


A partire dal primo gennaio 2007, in Germania chi scaricherà illegalmente file protetti dal diritto d'autore sarà trattato come un ladro "tradizionale". E' questa, in sostanza, la novità shock che verrà introdotta dalla nuova legge tedesca contro la pirateria online. Appena approvata dal parlamento federale, la norma introduce il reato di "furto digitale" per tutti i cybernauti che effettuano "download abusivi" di contenuti protetti da copyright. Mix tra il DL Urbani italiano e la riforma francese sul diritto d'autore, la nuova legge tedesca antipirateria si impone però come tra le più dure di tutto il panorama europeo. Severe le pene previste per i trasgressori. Chi si limiterà a scaricare file proibiti per uso personale rischia infatti fino a due anni di reclusione, mentre chi ne farà un uso commerciale potrà essere condannato a cinque anni di carcere.

"Non ci devono essere distinzioni tra chi ruba un pacchetto di gomme da masticare in un tabaccaio e chi scarica contenuti in maniera illegale", ha detto Gunther Krings, parlamentare dell'Unione Cristiano-Democratica del neocancelliere Angela Merkel. Stando a quanto stabilito dal parlamento federale di comune accordo con le forze dell'ordine nazionali, in maniera simile a quanto accade negli Usa, gli ordini di cattura verranno emessi in base alle segnalazioni di enti come l'MPAA e il RIAA.

Immediata la protesta dei consumatori tedeschi. "Il segnale proveniente dalle istituzioni è veramente inquietante - dice Patrick von Braunmuhl, direttore della più grande organizzazione di consumatori della Germania - e ora le famiglie rischiano d'essere visitate dagli ufficiali di polizia solo perché il figlioletto sedicenne ha scaricato qualche canzone da Internet".

Diverso invece il parere del governo, che, a fronte di 439 milioni di cd pirata e a una riduzione degli introiti musicali pari al 45% negli ultimi otto anni, difende la norma appena varata. "Avevamo estremo bisogno di una legge come questa", ha dichiarato il ministro della giustizia tedesco. E così è stato. Cybernauti tedeschi avvertiti.

********************

E c'è chi in Italia si lamentava della legge Urbani.... basterebbe abbassare il costo dei CD e dei download per vendere più musica legalmente... ma finchè è così qualcuno si inventerà sempre un modo per non pagare... in fondo, chi rischierebbè il carcere per scaricare una canzone a 0,20 euro?


fonte: Tgcom


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


2 commenti:

gabri ha detto...
 

eh eh..e chi ruba al governo quanto rischia?? ;-))
blog molto simpatico ed interessante..ciao gabri

Anonimo ha detto...
 

purtroppo è così per un cd scaricato becchi 500 € di multa io ne so qualcosa


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.