Related Posts with Thumbnails

29 maggio 2006

Incentivi ai clandestini - Parole e musica di Paolo Ferrero


Hanno fatto molto discutere le dichiarazioni del neo ministro della Solidarieta' sociale Paolo Ferrero sulla possibilità di regolarizzare tutti quegli immigrati che hanno presentato la domanda alle Poste poche settimane fa:

Padova, 27 mag. (Adnkronos) - ''Questa non e' in nessun modo una sanatoria''. Cosi' il ministro della Solidarieta' sociale Paolo Ferrero, ribadisce con forza la posizione del governo sulla politica immigratoria. Il ministro spiega che ''e' semplicemente prendere atto del numero di domande regolari che i datori di lavoro hanno fatto garantendo la possibilita', non solo di dare il lavoro a queste persone, ma anche l'alloggio. Quindi, non e' una sanatoria-ci tiene a ribadire Ferrero a margine delle cerimonie per la festa nazionale buddista a Padova- e' un fatto preciso che il mercato del lavoro richiede, peraltro nominativamente. E non ha proprio caratteristiche di sanatoria e quindi non e' un incentivo a nuovi arrivi''.

Quindi dalle parole del ministro si evince che:

1) Agli immigrati arrivati clandestinamente sarà anche dato un alloggio, mentre le giovani coppie ITALIANE, che hanno sempre pagato le tasse allo Stato, dovranno indebitarsi con mutui trentennali e pagare mezzo miliardo di lire per un due vani in città.

2) Non è un incentivo a nuovi arrivi. Ma secondo voi, se io cittadino rumeno, albanese, peruviano o di qualunque parte del mondo vengo a sapere che in Italia tutti i CLANDESTINI verranno regolarizzati, non sarò portato a provarci anch'io e ad entrare in maniera ILLEGALE in Italia?
E una volta in Italia senza un lavoro, non sarò giocoforza costretto a delinquere per tirare a campare?

Mah... prepariamoci al peggio...


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.