Related Posts with Thumbnails

13 luglio 2006

Siamo ITALIANI, nel bene e nel male...


Siamo Italiani, nel bene e nel male.

Però, quanto meno:

- non abbiamo nomi da finocchi come TIERRI', FRANSUA', ANTUAN.
- non abbiamo impronunciabili nomi da nazista come LOTAR, GUNDAM,
CRASFGRANDAR.
- non abbiamo baffi biondi da tamarro.
- non portiamo il pane sotto le ascelle mentre camminiamo perchè non è
igienico.
- non mettiamo i sandali con le calze perchè fanno cagare.
- la nostra cucina non sara' NUVELL, ma almeno le porzioni sono umane, e
non da canarini.
- anche noi abbiamo buon vino e buona birra, ma non scassiamo le palle al
mondo sostenendo che siano i migliori.
- non abbiamo i coprivolante delle macchine in peluche.
- saremo anche PARASSITI, ma ogni estate non occupiamo la toscana o la
riviera romagnola pretendendo di trovare Wurstel e Crauti in spiaggia o i
cartelli stradali bilingue
- le nostre donne (nella maggior parte dei casi) non hanno acconciature
tardo-anniottanta o ossigenature da paura, e da noi la permanente
è oramai fuorilegge, così come gli slip ascellari.
- i nostri giocatori sputano, è vero, sfottono, è vero, giocano duro, è
vero. Però non tirano testate, e se lo fanno a nessuno viene in mente di
premiarli come migliori giocatori di un torneo.
- se uno dei nostri giocatori prende 5 giornate di squalifica per una
gomitata, non gridiamo allo scandalo, anche se la televisione che lo ha
ripreso non è ufficiale. Al limite uno tira una bestemmia, ed è finita lì.
- non ce la tiriamo con tutto il mondo per una cavolo di torre di ferraglia
rugginosa.
- quando un italiano va in un altro paese, tempo sei mesi e impara la
lingua. Quando un fottuto tedesco viene in Italia, e mangia in italia, e
guida una Ferrari (macchina italiana) per sei anni, impara l'inglese (!).
- Platini, LE RUA', era sì francese, ma giocava in italia. Zidane,
L'IMPERATUR, è si francese, ma è esploso in Italia. Thierry ha giocato in
Italia, Vieira pure. La domanda è: c'è qualche francese che è
capace di imparare a giocare a calcio senza venire in Italia?
- Quando noi perdiamo ai rigori si chiama SFIGA. Quando vinciamo si chiama
VENDETTA. E' ha un sapore buonissimo.
- Saremo anche un paese diviso, ma non eravamo noi ad avere un muro, e non
abbiamo magrebini, algerini e tunisini finti-francesi che ad ogni occasione
sfasciano vetrine e incendiano città.
- la pizza è nostra. E' buonissima e ce la invidia tutto il mondo.
- L'OMELETTE è solo una semplice frittata.
- vuoi mettere un wurstel con una soppressata calabra?!


Abbiamo altri 4 anni per fare quello in cui noi italiani siamo davvero e
senza ombra di dubbio gli indiscussi Campioni del Mondo:

PRENDERE PER IL CUXX !!!



Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


6 commenti:

Anonimo ha detto...
 

Grazie per avermi fatto ridere!!
:-) Sabrina

Anonimo ha detto...
 

grande!
forza italia!!!

Anonimo ha detto...
 

contro corrente.nn mi ha fatto ridere per nulla

Anonimo ha detto...
 

troppo nazionalista..carino, ma certi discorsi si potevano evitare, e specifico che nn sono ne italiano ne tedesco ne francese

Anonimo ha detto...
 

Sei un Grande!!!! Lo faccio tradurre in francese + lo fotocopio a mie spese e vado a volantinarlo in Francia!!!

Anonimo ha detto...
 

Sono d'accordo con tutto tranne che per le critiche alle pettinature definite tardo anni '80. A me piacciono le donne con la permanente....e anche quelle che vengono dagli anni '80...perche' fare scarti??
Ciao.


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.