29 dicembre 2006

Le Ferrovie aumentano le tariffe


In Italia si parla tanto di voler disincentivare l'utilizzo dell'automobile a favore dei mezzi pubblici, ma quando si tratta di mettere in piedi una strategia convincente, l'unica soluzione che si trova è alzare le tariffe. E neppure di poco.

E' notizia di oggi che le Ferrovie dello Stato, come anticipato nei giorni scorsi, dal 1° gennaio 2007 aumenteranno mediamente il costo del biglietto del 9%, sui treni Eurostar e sugli Intercity.
Il presidente Cipoletta si giustifica dicendo che le tariffe erano ferme da 5 anni... peccato che il nostro sistema ferroviario sia quasi immobile da 50 anni!
E non ci si salva in calcio d'angolo dicendo che il costo di un biglietto in Italia è inferiore a quello di Spagna, Germania o Francia, perchè in questi paesi un ritardo di 30 minuti o di 2 ore è un'eccezione, mentre da noi è spesso la regola.
Se poi si pensa a quanto hanno speso in questi anni le Ferrovie in pubblicità (ma un monopolista ha così bisogno degli spot???), invece di utilizzare quei soldi per il potenziamento del servizio, allora l'arrabbiatura è più che legittima!

Ma la Finanziaria del governo Prodi non aveva destinato un'ingente quantità di soldi alle Ferrovie dello Stato???

Che dire... è sempre la solita storia... aumenti ingiustificati che penalizzeranno soltanto il ceto medio-basso, all'insegna di un governo che "di sinistra" ha solo il nome.


· 6 commenti
Read More......

28 dicembre 2006

Risata contagiosa


Credo che sia impossibile non ridere guardando il video di questo bambino... è troppo contagioso!!!




· 0 commenti
Read More......

Software gratis ogni giorno


Su segnalazione di Tuttogratis.it, invito anche voi a visitare Giveawayoftheday.com.

Si tratta di un sito in inglese che ogni giorno mette a disposizione il download gratuito di un programma che normalmente andremmo a pagare diversi soldini.
Si tratta di versioni completamente free, quindi nè con i fastidiosi limiti di tempo nè di tipo dimostrativo.
Ricordatevi però che ogni giorno il software disponibile cambia e che la versione completa, allo scoccare della mezzanotte, non sarà più scaricabile.

Vi consiglio dunque di dare ogni giorno un'occhiata... chissà mai che ci troviate qualcosa che fa al caso vostro...


· 0 commenti
Read More......

27 dicembre 2006

I mitici anni '80 - Eurovisione ed Intervallo


Vi ricordate i mitici anni '80? La televisione era molto diversa da quella di oggi, per molti versi migliore. C'erano programmi che sono passati alla storia e le loro sigle ancora riecheggiano nella nostra memoria... a questo indirizzo, e su Youtube in generale, potete trovare tantissimi spezzoni di quegli anni per farvi tornare la nostalgia... io intanto vi do un'anteprima:






· 0 commenti
Read More......

26 dicembre 2006

Ciao Babbo


CIAO BABBO !


SPERO CHE DA LASSU' LA TUA STELLA
POSSA SEMPRE PROTEGGERMI.
RIPOSA IN PACE, VECCHIA ROCCIA,
SARAI SEMPRE NEL MIO CUORE.





· 0 commenti
Read More......

20 dicembre 2006

Cancellare le parole dai form del browser


In rete non si finisce mai di imparare: come si fa ad eliminare dai form (o moduli) di una pagina web quelle parole che abbiamo digitato erroneamente, le vostre ricerche o tutto quello che vogliamo non sia visto per motivi di privacy?

Finora conoscevo due metodi: o cancellare tutto tramite le opzioni del browser oppure utilizzare, con Firefox, l'add-on Form History Manager, che però non è stato ancoro ancora aggiornato per funzionare con la versione 2.0.
Probabilmente esistono anche programmi apposta per Explorer, ma che non utilizzo.

Un metodo invece semplicissimo per cancellare queste informazioni è il seguente:

Cliccate sul form, cercate la parola o la frase incriminata da rimuovere e posizionatevi sopra con il mouse. Una volta che sarà evidenziata, premete sulla tastiera il tasto SHIFT e contemporaneamente il tasto CANC.

Come di incanto, la parola sparirà dalla lista e non ne rimarrà più traccia.


· 1 commenti
Read More......

Finanziaria 2007 - I furbetti colpiscono ancora


Non credo sia una cosa facile riuscire a leggere tutti i 1.365 commi che compongono il maxi-emendamento della Finanziaria 2007 approvato in Senato, però, considerato l'importanza del ruolo ed il lauto stipendio che viene percepito, credo che sia una cosa doverosa.

Ma evidentemente in Italia non è così, ed i 315 senatori eletti dal popolo (più i senatori a vita), dopo il simpatico scherzetto della prescrizione dei reati contabili (se l'avesse fatta il governo Berlusconi sarebbe successo letteralmente il finimondo), ne hanno combinata un'altra delle loro.

Malafede o svista che sia, di fatto la Finanziaria, attraverso i commi 603 e 604, regalerà la bellezza di 100 milioni di euro agli atenei privati in tre anni, suscitando l' incontrollata gioia di chi frequenta l'università pubblica e dei loro rettori, alle prese con bilanci terrificanti.

Sinceramente non posso credere che tutti abbiano approvato la manovra "al buio".
Chi l' avesse fatto è un delinquente, mentre chi ha letto i 2 commi ed è stato zitto, pur essendo ad essi contrario, è, allo stesso modo, una persona spregevole.
Non parliamo poi di chi, di fatto, li ha scritti personalmente e li ha inseriti nel calderone pensando che passassero inosservati.

E meno male che questo è un governo che si dichiara di sinistra.


· 0 commenti
Read More......

19 dicembre 2006

Una bolletta telefonica folle


Indipendentemente da chi ve le propone, bisogna sempre diffidare di quelle offerte che prevedono dei limiti alla parte gratuita e una tariffa per tutto ciò che eccede questo limite.
E' il caso di uno "sbadato" ragazzo di Bergamo... notizia tratta da Repubblica.it:

Una bolletta di cinquantamila euro (CENTO MILIONI DI VECCHIE LIRE!!!).
E' quanto dovrà pagare un trentenne di Ciserano, in provincia di Bergamo, per aver scaricato tre film da Internet.

Convinto di poter navigare 24 ore su 24 a proprio piacimento - come in una normale connessione "flat"- il giovane si è invece trovato di fronte a una brutta sorpresa: il contratto stipulato due mesi fa con il gestore telefonico prevede sì un canone mensile di 35 euro ma per un traffico fino a 600 megabyte a bimestre. Superata quuesta soglia, scatta la tariffa di 0,2 centesimi al secondo per ogni kilobyte scaricato.

Non essendosi accorto di questo "dettaglio", l'utente è rimasto connesso alla rete a scaricare film per molte ore. Risultato: la bolletta è lievitata oltre i 49mila euro.


· 0 commenti
Read More......

Oggi credito gratis da Skype


Ancora riguardo a Skype, oggi martedì 19/12 se andate sul sito vi regalano un po' di credito per telefonare gratis... Sempre meglio di un cazzotto in un occhio...


· 2 commenti
Read More......

18 dicembre 2006

Rilasciato Skype 3.0


Tratto da TGCom:


Nuovo importante traguardo per Skype che ha rilasciato la versione 3.0 dell'omonimo software Voip (circa 19 Mb il download). La release 3 non è un semplice aggiornamento ma una vera major release.

L'interfaccia utente è stata rinnovata, con schede dei contatti più fruibili (includono ora pulsanti di chiamata e chat), una rivisitazione delle cronologie e una nuova finestra per le chiamate.


La nuova release consente di creare e gestire delle chat pubbliche (Skypecast) che ricordano molto le chatroom Irc. Il moderatore ha pieno controllo sulla chat e può aggiungere e togliere topic, indirizzare le discussioni, definire chi può partecipare alla discussione.
Altra importante novità è l'estensione click-to-call che consente di telefonare tramite Skype a un numero visualizzato dal browser con un semplice clic (sono disponibile estensioni per Internet Explorer e Firefox).
Degna di nota la voce del menu “Fai altre cose” che permette di accedere a una serie di plug-in scaricabili che consentono fra gli altri di giocare e condividere una lavagna virtuale o le applicazioni.

Nel contempo, Skype negli Stati Uniti ha lanciato un'offerta flat per telefonare all'interno degli Stati Uniti e in Canada a un costo di 29,95 dollari all'anno. Di fatto viene ora offerta a pagamento un servizio che a partire da maggio di quest'anno era stato reso gratuito, con l'obiettivo di incentivare gli utenti a passare al Voip. Secondo i dati forniti da Skype sono 136 milioni gli utenti registrati al servizio alla fine di settembre.


· 0 commenti
Read More......

10 dicembre 2006

Addio Alberto D' Aguanno


Era uno dei migliori giornalisti sportivi italiani. E come sempre succede, i migliori e i più grandi sono sempre i primi ad andarsene. Aveva 42 anni, è morto nel sonno a seguito di un aneurisma.
Lascia la moglie e 2 bambini.

Addio, mitico Alberto D'Aguanno.
Ci mancherai.



· 1 commenti
Read More......

Esiste ancora la giustizia in Italia?


Dopo qualche giorno di assenza forzata per gravi motivi familiari, rientro a casa e leggo questa notizia, tratta da Repubblica.it:

MILANO - E' uscito per scadenza dei termini di carcerazione uno dei due omicidi del benzinaio di Lecco. Il tentativo di rapina sfociato in tragedia, due anni, fa socnvolse l'opinione pubblica provocando proteste e polemiche anche politiche.
Elia Di Domenico, ora 19enne, il 25 novembre del 2004 fa insieme all'amico Davide Ciancaleoni uccise, durante una rapina, il benzinaio di Lecco Giuseppe Maver, questa mattina, poco prima di mezzogiorno, è uscito dall'istituto minorile Beccaria di Milano.
La scarcerazione, come hanno scritto anche i giudici d' appello nella sentenza con cui lo hanno condannato a nove anni e 2 mesi di carcere, è avvenuta per scadenza dei termini di custodia cautelare. Termini che, in assenza del verdetto di terzo grado, in questo caso sono di due anni. Il giovane era stato arrestato l'11 dicembre 2004.

"Sono scandalizzata", ha commentato - attraverso il suo legale - Tiziana Maver, la figlia del benzinaio. La donna che ha incaricato l'avvocato Roberto Tropenscovino di cominciare una causa civile per chiedere a Di Domenico il risarcimento dei danni, ha aggiunto: "Il ricordo di mio padre oggi torna vivo più che mai perché a circa due anni dal suo assassinio uno dei suoi carnefici è libero".

Mi ricordo l'episodio perfettamente: il benzinaio fu ucciso, pochi mesi prima che andasse in pensione, da questi 2 assassini per pochi euro e la cosa mi colpì tantissimo.

Di casi come questo purtroppo ce ne sono centinaia all'anno... la domanda da porsi è:
Ma esiste ancora una giustizia in ITALIA??? O dobbiamo forse farcela da soli???

Sono sempre più schifato!!!


· 3 commenti
Read More......

2 dicembre 2006

Una speranza in piu' da Clooney e Pitt


Che l'uomo, molto spesso, invecchiando migliori il proprio aspetto è cosa nota.

Oggi però, voglio regalare una speranza in più a tutti noi... sapete chi sono George Clooney e Brad Pitt?
Oltre ad essere due tra gli attori più noti di Hollywood (ed anche abbastanza bravini, diciamolo...), sono da anni in cima alla lista degli uomini più belli del pianeta, stilata dal magazine "People".
Quest'anno ha vinto Clooney, ma negli anni passati Pitt vinceva a mani basse.

Il fatto di esser stato superato dall'amico George non deve essergli andata molto a genio, cosicchè Brad ha fatto pubblicare una vecchia foto inguardabile di Clooney con tanto di complimenti per esser stato eletto il più sexy. Ovviamente Clooney non è stato a guardare ed ha risposto per le rime durante una trasmissione televisiva.

Ecco qui per voi le foto dei due uomini più sexy del mondo... ragazzi, possiamo davvero giocarcela per il podio!!!








· 0 commenti
Read More......

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.