Related Posts with Thumbnails

31 luglio 2007

Patenti facili e tentato omicidio


In Italia da anni c'è una notizia che arriva in prima pagina con cadenza semestrale, se ne parla due giorni e tutto rimane come prima: le famose "patenti facili".
Per chi non lo sapesse, trattasi del malcostume di ottenere la patente di guida senza aver mai frequentato alcun corso, semplicemente versando una cospicua somma alla scuola guida compiacente.
Questo è sicuramente uno dei tanti motivi per cui ogni giorno avvengono decine di incidenti, spesso mortali, sulle strade italiane. Persone patentate che non sanno ingranare le marce nè leggere il più semplice dei cartelli stradali, questo è il problema; si farebbe molto prima a regalare la patente con i punti del Mulino Bianco.

Allora perchè non si comincia ad aumentare le pene per coloro che danno il via libera a certi pirati della strada?
Chi guida senza aver mai fatto esperienza al volante è un pericolo pubblico e mette a repentaglio la sua vita e, soprattutto, quella degli altri.

Chi regala le patenti dovrebbe essere incriminato per TENTATO OMICIDIO.

E' come sparare un proiettile in mezzo alla folla... se sei fortunato nessuno verrà colpito o subirà lievi ferite, ma alla lunga qualcuno sarà centrato dal colpo e morirà... e di chi sarà la colpa? Di chi ha sparato, non certo del proiettile.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.