Related Posts with Thumbnails

30 aprile 2008

Il dramma dei vecchi e del tenente Colombo


Quant'è brutta la vecchiaia! Non mi riferisco ovviamente a me stesso, ma a tutte quelle persone, il 99% della popolazione anziana, che andando avanti con gli anni perdono sensibilmente lo smalto dei tempi migliori e cominciano a sentire sempre di più gli acciacchi.


L'altro giorno mi ha molto colpito l'immagine di Peter Falk, il mitico tenente Colombo, che ad 80 anni suonati, purtroppo, gironzolava in stato confusionale per le vie di Los Angeles, vestito come un barbone, gridando frasi prive di senso. Che tristezza, povero tenente!
Ce lo ricordavamo tutti con il suo impermeabile beige, l'occhio storpio ed una grande acutezza che gli permetteva di risolvere le questioni ed i delitti più spinosi e a vederlo adesso così mi piange il cuore.


Sarà, ma a volte invidio quei personaggi celebri morti prematuramente: sicuramente la loro immagine rimarrà, nelle nostre menti, quella di ragazzi giovani, bravi, belli e dannati, e mai ci verrà da pensare che anche loro sarebbero dovuti diventare, prima o poi, volenti o nolenti, uomini anziani, brutti, stanchi e, ahimè, rincoglioniti.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


7 commenti:

Cainos ha detto...
 

Cavolo non l' avevo letto questo articolo.
Dispiace enormemente anche a me per questo personaggio grandissimo, che piu' di una volta ha riempito le serate della mia Infanzia.
Era quasi un rito io volevo vedere i cartoni animati ma mio padre non se lo sognava neanche di perdersi colombo! cosi' Tac rete4!
............
Ancora una domanda signora........
.............Sa mia Moglie.........

Riccardo ha detto...
 

Pure io, con mio nonno passavo i tardo pomeriggi d'estate a guardarmi il mitico tenente... che bei ricordi...

ciao :)

Cainos ha detto...
  Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Cainos ha detto...
 

Ciao Riccardo ho preso spunto dal tuo Post, anche se purtroppo ..Tristemente...

http://isilenti.wordpress.com/2008/10/01/la-vecchiaia-puo-essere-la-peggior-nemica/

Anonimo ha detto...
 

Non sono d'accordo sulla chiusa del tuo "articolo". Invecchiare, con tutto ciò che comporta, fa parte della vita.....per me gli uomini anziani non sono brutti e anche se rincoglioniti sono degni del massimo rispetto, ma sopratutto sono uomini veri. Probabilmente è l'idea generale che ci siamo fatti sull'immagine che non va, oggi più di ieri capita spesso di vedere donne con la pelle perfetta anche a cinquant'anni, dentature così perfette da non esistere in natura. Ormai quel che si vede più spesso in TV è la rappresentazione del finto e dopo trent'anni di mediaset (ma anche la rai ci ha messo del suo)ci sembra strano che capiti di vedere un'anzinano fuori dagli "schemi". L'unico anziano che mi sembra veramente patetico e finto è quello che si tira le rughe, mette le zeppe per sembrare più alto, si trapianta i capelli e si mette la mentina in bocca per coprire l'alitosi che lo assilla da anni(tutte tecniche da piazzista di scope e spazzole che propina ai suoi fedelissimi).

Riccardo ha detto...
 

Concordo con quello che dici, bisognerebbe saper accettare il lento declino del fisico e della mente con dignità, evitando di ricorrere a certi "trucchi" patetici.

E' indubbio però che un Elvis Presley o un Jim Morrison abbiano lasciato ai posteri un'immagine di se stessi eterna proprio per la loro prematura scomparsa.

Anonimo ha detto...
 

Dipende dal punto in cui vedi la questione. prendiamo Elvis ad esempio, ma vale per tutti gli altri: Jimi, Janis forse un po' meno Freddy e chissà Michael, quanti ricordano come è morto? ingrassato, impasticcato, alcoolizzato, costretto a fare la caricatura di se stesso indossando improbabili costumi nei locali di las vegas solo perchè la gente lo ricordava vestito a quel modo.
Insomma succede un po' come con i viaggi, ti ricordi gli agi ma ti scordi i disagi.

Byez!


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.