10 febbraio 2009

Dove comprare spray al peperoncino antiaggressione


Ormai quasi quotidianamente si legge sui giornali di violenze e stupri ai danni di giovani donne. Le aggressioni a ragazze indifese da parte di uomini senza scrupoli si moltiplicano e l'unico modo per proteggersi sembra sia diventato l'autodifesa. In che modo?


Il corso di arti marziali è molto lungo da imparare e provare a mettere in pratica qualche mossa davanti ad un energumeno mi sembra che non sia la strategia vincente. Negli ultimi mesi, invece, sono aumentate tantissimo le vendite dello spray anti-aggressione al peperoncino.
Come funziona questo oggetto?


Lo spray in questione, composto fondamentalmente da peperoncino (principio attivo CAPSICUM, che è una sostanza derivata dal peperoncino di Cayenna), rende inoffensivo l'eventuale aggressore provocandogli l'immediata chiusura involontaria degli occhi, a causa di un forte e acuto bruciore con effetto lacrimante, infiammazione delle mucose del naso, occhi e gola, causando di conseguenza in lui un forte disorientamento ma nessun danno permanente. La durata di questi effetti è di circa 20-25 minuti.


Recentemente il Senato ha approvato la vendita di tali oggetti ai soli maggiorenni (Il Ministero dell’Interno, con circolare 9/1/98 n° 559/C-50.00-A-77(98) ha determinato che lo spray all’OC "…non è classificabile arma comune in quanto non ha l’attitudine a recare offesa alla persona…". L'uso di questo spray, ovviamente, deve essere però limitato a quei casi in cui si è aggrediti ed esiste serio pericolo per la propria incolumità, in caso contrario l’uso improprio è punito penalmente per legge, e si dovrà rispondere delle eventuali lesioni e danni fisici causati oltre che della “semplice” aggressione perpetrata), pertanto adesso è possibile trovare lo spray urticante nei negozi di armi e di gadget militari (ma ad un costo variabile tra 18 e 55 euro) oppure, se volete risparmiare, su internet, in particolare su Ebay (con 8 euro vi prendete una bomboletta, con 12 euro ne avrete due, spedizione compresa).


Non basta però lo spray per sentirsi al sicuro: l'importante credo sia avere sangue freddo ed essere svegli al momento giusto. Non credo che lo stupratore o l'aggressore di turno vi lasci il tempo di domandargli "Scusi, posso prendere una cosa nella borsetta?"....


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


5 commenti:

Spray Peperoncino ha detto...
 

Attenzione, non tutti sono stati legalizzati. Solo il modello TW1000 che forniamo con la certificazione del ministero dell'interno su ogni bomboletta. Gli altri sono fuori legge e si va incontro a sanzioni penali. Alcuni hanno dei Gas Paralizzanti considerati "Armi da Guerra". Fate attenzione, comprate sono Spray Certificati!

http://www.spraypeperoncino.com

Anonimo ha detto...
 

Anche qui non sono male, ne ho acquistati 2 e sono rimasto molto contento:

http://www.spystoreitalia.it/spystore/spystoreitalia-2391.html

Riccardo ha detto...
 

Peccato però che i prezzi siano intorno ai 30 euro a bomboletta, mentre su Ebay con 12 euro ne ho prese 2.

Anonimo ha detto...
 

Se puo' esservi d'aiuto consiglio di dare un'occhiata qui

http://www.arcapelshop.com/spray-camuffato-elegante-cosmetico-difesa-p-54154.html

Anonimo ha detto...
 

Io porto con me X spray, il prodotto anti aggressione di Endoacustica. Credo che sia uno dei migliori perchè è di consistenza schiumosa e quindi potrebbe bloccare momentaneamente la visuale dellaggressore. Nel caso in cui l'aggressore scappi, una volta rimossa la schiuma dal viso, il colore blu rimarrà sulla pelle per circa tre giorni e questo faciliterà lidentificazione. A me da sicurezza soprattutto quando viaggio da sola.


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.