27 febbraio 2009

Roadsharing, condividere percorsi e risparmiare


La crisi economica e la sempre maggiore sensibilità verso il rispetto dell'ambiente stanno portando molte persone ad unirsi per ridurre sia le spese di trasporto che le emissioni di gas nell'ambiente. In che modo?

Il car-sharing, il car-pooling e la figura del mobility manager sono tre strumenti che permettono questo, ma anche la rete internet crea dei servizi ad hoc per facilitare l'incontro tra domanda ed offerta. Uno di questi è Roadsharing.com, un sito multilingua in cui ciascuno di noi può inserire il proprio itinerario automobilistico per trovare successivamente eventuali compagni di viaggio con cui dividere le spese.
Si può condividere il percorso che si fa per andare al lavoro quotidianamente, oppure un viaggio previsto una tantum in un determinato giorno.

Per tutti quei pendolari che si fanno molti chilometri al giorno può essere una soluzione ideale per risparmiare un po' soldi, così come per chi ama l'avventura e cerca di girare l'italia in stile low cost. Praticamente l'autostop in chiave moderna, con la possibilità di farsi anche nuove amicizie.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


1 commenti:

alessandro ha detto...
 

il carpooling arriva in Italia con www.trasportiamoci.it, il sito della condivisione dei viaggi in auto, della cooperazione tra automobilisti e potenziali passeggeri, il sito che ridurrà il numero delle auto semivuote circolanti in Italia.

Un’interfaccia semplice, la registrazione gratuita e il gioco è fatto.

Metti a disposizione i posti liberi nella tua auto durante i tuoi spostamenti, gli altri utenti iscritti li vedranno e ti potranno contattare per condividere tratta e spese implicate.

Se invece cerchi un passaggio, ti basterà registrarti e cercare tra i passaggi offerti oppure pubblicare una specifica richiesta di passaggio sulla nostra bacheca virtuale.

Nulla di più semplice e conveniente. Le spese si riducono per tutti, l’ambiente ne trae vantaggi consistenti, e pure il traffico allenta la sua morsa stressante.

Come funziona il sito?

Semplicemente e intuitivamente come una bacheca online.
L’utente (anche se non ancora registrato) può cercare, grazie ad un’ interfaccia direttamente in homepage, i passaggi offerti o cercati dagli altri utenti e vedere se questi possano fare al caso suo.
Una volta individuato il passaggio (domanda o richiesta), il visitatore potrà accedere alle informazioni per contattare l’utente (telefono e mail) previo essersi registrato al sito – per ovvi motivi di tutela e sicurezza – e mettersi direttamente in contatto con lui. Gli accordi su orari, prezzi e quant altro si prendono esclusivamente attraverso contatti diretti, non attraverso il sito.
Ugualmente si potranno inserire proprie richieste e offerte dalla pagina dedicata (“passaggio”) che saranno poi visibili a tutti gli utenti e visitatori in homepage.

Una volta che gli utenti entrano in contatto tra loro, viaggiano e risparmiano, hanno la possibilità di lasciare un giudizio a posteriori sul compagno di viaggio in modo da renderlo consigliabile o meno agli altri utenti.

Un servizio gratuito, utile al portafoglio e all’ambiente che può essere la risposta a molti problemi che affliggono le nostre vite di uomini viaggiatori.
Più persone usano il servizio, più questo mette in moto un circolo virtuoso di risparmio economico e ambientale. Dunque.. via al passaparola!!

viaggio e risparmio... a portata di click!!


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.