Related Posts with Thumbnails

16 marzo 2009

Clonazione del telecomando dell' auto - Leggete e diffondete


Mi è arrivata un'inquietante segnalazione su come certi malintenzionati siano in grado di aprire la nostra automobile e prendere tutto ciò che possa interessare, semplicemente clonando il telecomando di apertura delle portiere e del bagagliaio. Leggete bene e fate le vostre attente valutazioni:

Nei giorni scorsi ho malauguratamente subito il furto della mia borsa di lavoro (con tanto di agenda e rubrica telefonica). Vi segnalo - per vs. utile conoscenza - le modalità con cui è avvenuto il furto: avevo lasciato l'auto nel parcheggio di un autogrill (Autostrada del Sole, nei pressi di Lodi) proprio davanti all'ingresso, recandomi al bar per un caffé. Dopo 5-10 minuti sono tornato alla macchina e, senza accorgermi di nulla, sono ripartito. Una volta arrivato in ufficio e aperto il portabagagli, ho riscontrato - con mio grande sconforto - di aver subito il furto della borsa di lavoro e di altri oggetti (tra cui una reflex digitale e varie strumentazioni di misura, tutto materiale piuttosto costoso). Preciso che alla ripartenza, dopo la sosta all'autogrill, l'auto era chiusa e non presentava alcun segno di effrazione.

Come hanno fatto? In polizia,
ove mi sono recato per sporgere denuncia, hanno confermato il mio atroce sospetto: esistono bande organizzate con tanto di sofisticati strumenti (scanner a radiofrequenza), in grado di "clonare" la frequenza dei nostri telecomandi di chiusura dell'auto! Per questi delinquenti, quindi, aprire le nostre auto diventa un gioco da ragazzi: uno con lo scanner si apposta nel parcheggio e, quando chiudiamo la macchina col telecomando, ne decodifica il segnale, quindi, con l'aiuto di un complice (che fa il palo, controllando i nostri movimenti), un attimo dopo che siamo entrati al bar apre la nostra auto con il telecomando "clone", prende tranquillamente quello che gli serve e, colmo della beffa, richiude la macchina con il telecomando. Il tutto in pochi secondi!

Di fronte a questo sistema, l'unico modo per salvarsi è: chiudere le portiere a mano con la
chiave e NON USARE ASSOLUTAMENTE IL TELECOMANDO, specie quando si parcheggia in luoghi molto affollati e dunque a rischio (tipo autogrill, centri commerciali, ecc.).. L'unica cosa che mi chiedo, a questo punto, è: come mai se in Polizia conoscono già l'esistenza di questo tipo di furti, nessuno ha mai diramato una qualche avvertenza in tal senso tramite i media? Vediamo allora di aiutarci da soli, girando questo messaggio a tutti i nostri amici e conoscenti, affinché si possa scongiurare il propagarsi di questa piaga! E che ai ladri del telecomando possa capitare... il peggio di quanto ciascuno di noi possa loro augurare!!!!


P.S. Se possibile, diffondete la notizia!

Leggete qua se volete scoprire come difendersi dalla clonazione del bancomat e come difendersi dai ladri d'appartamento.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


6 commenti:

Anonimo ha detto...
 

mmmmhhh

Anonimo ha detto...
 

Che sfiga nera però !

valdivia ha detto...
 

io l'avevo gia sentito, effettivamente ci vorrebbe un sistema che proteggesse l'apertura delle auto!!, me lo ero dimenticato e su quell'autostrada ci passo spesso, senza fermarmi, per fortuna; spero di ricordarmelo se mai dovessi sostare all'autogrill.
Hai ragione pero che la polizia non comunichi queste cose, per lo meno all'inizio della stagione estiva, o dei grandi ponti, almeno un paio di volte poi certamente...chi ha ascoltato,
ciao annamaria

valdivia ha detto...
 

lo sapete che esiste una custodia brevettata, che scherma i teklepass dalle onde elettromagnetiche? chissa se quella persona inventasse anche qualche cosa che potesse servire a schermare l'apertura delle porte? sarebbe fantastico!, lasciare con tanto di naso, quei maledetti ladroni, una grande soddisfazione!

Anonimo ha detto...
 

Complimenti alla polizia che ci "protegge" tenendoci all'oscuro...ben fatto, bravi!!!

Anonimo ha detto...
 

Grazie per il consiglio...E' successo anche ad un mio amico e a tanti altre persone las tessa sera fuori dallo stadio a San Siro MILANO.


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.