10 giugno 2009

Usi dell' aceto, come e dove utilizzarlo


Alcuni mesi fa vi avevo parlato dei mille usi del bicarbonato di sodio, oggi invece voglio indicarvi in quali casi sia possibile utilizzare l'aceto come rimedio naturale.

L'aceto è noto fin dai tempi dei Romani, che lo utilizzavano anche come dissetante. Oggi noi sappiamo che è possibile utilizzare questa sostanza non solo per condire l'insalata o per conservare a lungo i cibi, ma anche per un sacco di altri scopi. Vediamone alcuni:

  • Ammorbidente in lavatrice - Utilizzato al posto del prodotto chimico, l'aceto non lascia odori sui vestiti ma li rende morbidi al tatto.
  • Pulizia dei vetri - Una miscela di acqua e aceto è ottima per pulire specchi e vetri, magari utilizzando la carta di giornale, che non lascia pelucchi.
  • Brillantante in lavastoviglie - Anche qui, al posto del prodotto chimico.
  • Lucidante per metalli - Per l'ottone un limone tagliato e intinto nel sale. Per il rame una pasta fatta di aceto, sale e farina in parti uguali. Per l'argento immergere in un catino pieno d'acqua insieme con un pugno di soda e un foglio di alluminio per alimenti.
  • Anticalcare - Una miscela di aceto e bicarbonato è ottima per rimuovere tracce di calcare dal lavandino o per pulire il water. Per rimuovere il calcare dagli oggetti, lasciateli tutta la notte in un bicchiere pieno di aceto.
  • Detergente per pavimenti - Per le piastrelle e per il cotto versare un bicchiere di aceto bianco in acqua calda e risciacquare. Per togliere lo sporco dalle fughe utilizzate uno spazzolino.
  • Pulizia del forno - Utilizzate acqua calda in cui sia stato sciolto bicarbonato e/o limone e/o aceto bianco.
  • Eliminare gli odori - Un contenitore pieno di aceto manderà via il puzzo di fumo o l'odore di vernice presenti in una stanza.
  • Pulizia dei capelli - Un bicchiere di aceto all'ultimo risciacquo renderà i capelli più lucidi e morbidi.
  • Cucinare e pulire i cibi - Un cucchiaio di aceto aggiunto all'acqua è ottimo per pulire frutta e verdura dagli antiparassitari e pesticidi, mentre versato nell'acqua di cottura (o lasciando la carne imbevuta per un'ora prima di cuocerla) aumenterà la morbidezza del cibo.

E tu conosci altri metodi per utilizzarlo? Oppure preferisci usare l' aceto di mele?
Se ti piacciono questi trucchi, prova anche i famosi rimedi della nonna.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


2 commenti:

saverio ha detto...
 

consigli utile per tutti quelli che vogliono bene a loro stessi e tenere più pulito il nostro mondo.Grazie mille!

Anonimo ha detto...
 

lo uso da tanto con alcol e bicarbonato è un ottimo detergente


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.