31 agosto 2009

Ambrogio Fogar: sigla Jonathan Dimensione Avventura


Sono già passati 4 anni da quando il mitico Ambrogio Fogar ci ha lasciati.

Nonostante ciò, ogni volta che riascolto la memorabile sigla di "Jonathan Dimensione Avventura", programma televisivo condotto negli anni '80 dal noto esploratore su Rete 4, un brivido mi percorre la schiena e gli occhi diventano lucidi.


La bellezza di certi posti e la sete di avventura che ci ha trasmesso Fogar, insieme al suo fido cane Armaduk, rimarranno indelebili nei nostri cuori, così come la musica che accompagnava la trasmissione. Un personaggio che continua a mancarci, soprattutto se pensiamo a quali immonde schifezze propone oggi la televisione.

Rivediamo insieme il video con la sigla iniziale di Jonathan Dimensione Avventura e un breve speciale su Ambrogio Fogar:






· 11 commenti
Read More......

28 agosto 2009

Applicazioni per iPhone gratis da scaricare


Applicazioni gratis per iPhoneSe siete possessori dell' iPhone, oltre che mettere tra i preferiti la versione del Blog del Salmo 69 per cellulare Apple, non potete sicuramente fare a meno del sito Freeappalert.com.

Il sito segnala tutte quelle applicazioni per iPhone, fino a poco tempo fa a pagamento, che sono finalmente diventate gratuite e liberamente scaricabili direttamente dal sito della Apple.
Per carità, non è che costassero chissà quale cifra, ma certamente averle gratis non può che far piacere.

La scelta è molto ampia e c'è un po' di tutto, dal programma stupido all'applicazione utile.

Cliccate qua invece se cercate applicazioni per Nokia 5800 XM.


· 0 commenti
Read More......

26 agosto 2009

Come trattare gli altri e farseli amici, un libro che puo' cambiare la vita


Abbiamo passato migliaia di ore sui banchi di scuola ad imparare le materie più disparate, molte delle quali, una volta terminato il percorso di studi, si sono rivelate inutili ai fini della propria formazione professionale e culturale. C'è però un argomento che non è mai stato trattato da alcun professore della scuola dell'obbligo né da alcun corso universitario, ed è quello delle relazioni interpersonali.


Tutti, chi più chi meno, sappiamo fare un'addizione, conosciamo la grammatica, abbiamo infarinature di storia e geografia, siamo in grado di disegnare, ma chi sa veramente come trattare con le altre persone?
Pochi individui possiedono questa capacità innata, che spesso si è rivelata la fonte del loro successo personale, pur avendo enormi lacune professionali e scarsa conoscenza degli argomenti. Tutti però possiamo imparare ad avere buoni rapporti con le altre persone e ad ottenere come risultato sia dei vantaggi personali sia una maggior soddisfazione per il nostro interlocutore.


Su questo principio si basa il libro che ho appena finito di leggere dal titolo "Come trattare gli altri e farseli amici", di Dale Carnegie, pubblicato per la prima volta nel 1937 e da allora considerato una specie di "bibbia" su come gestire al meglio i rapporti con gli altri.

Il libro è una sorta di "manuale di azione", in cui vengono spiegate le regole base per facilitare i rapporti ed ottenere dagli altri ciò che vogliamo, influenzandone il pensiero grazie a uno stile comportamentale completamente diverso da quello a cui la maggior parte della gente è abituata.
Ogni capitolo serve a spiegare un principio a cui attenersi, che si rivelerà utilissimo quando ci troveremo di fronte a problematiche professionali, familiari, sociali o di altro tipo.
La psicologia dell'individuo di fronte a noi viene spiegata in maniera semplice ma efficace, con molti esempi e situazioni reali, tipici della vita di tutti i giorni.


"Come trattare gli altri e farseli amici" è un libro da tenere sempre sul comodino e da rileggere di tanto in tanto per rinfrescare i principi appresi, grazie ai quali la vita di molte persone è assolutamente cambiata in meglio. Lo consiglio vivamente a chiunque, dal commercialista alla casalinga, dall'operaio al venditore: sono 9 euro spese benissimo che potrebbero davvero migliorare la vostra esistenza.


· 7 commenti
Read More......

24 agosto 2009

Viaggio in Spagna: Barcellona e Andalusia


Eccomi di ritorno, dopo aver trascorso un paio di settimane in giro per la caliente Spagna ed aver percorso un totale di 4.300 Km in automobile (e per fortuna all'andata siamo sbarcati a Barcellona con il traghetto!).
Vi ricordate l'articolo su come organizzare un viaggio perfetto?


Beh, devo dire che ho provato personalmente i consigli di quel mio post e a tal proposito vi faccio un breve riassunto della vacanza dal punto di vista economico e del comfort.

Abbiamo soggiornato per 11 notti in Spagna, in pieno Agosto, nelle seguenti città: Barcellona, Valencia, Cordoba, Siviglia, Algeciras, Granada, Castellon de la Plana e 2 notti in Francia, a Martigues, vicino alla Camargue.
Grazie ai consigli di Tripadvisor e ad un'attenta ricerca, ci siamo concessi il lusso di dormire quasi sempre in bellissimi hotel a 4 stelle, spendendo una media di 58 euro a notte per camera (29 euro a testa, per capirci).


In Spagna non è consuetudine includere la colazione nel prezzo della stanza, per cui, ad eccezione di 4 pernottamenti, avremmo dovuto acquistarla a parte, per una cifra di circa 10 euro a persona. Anche il parcheggio auto si paga a parte, circa 12 euro al giorno. Per il resto gli alberghi sono piuttosto economici rispetto all'Italia.
Per i pasti, abbiamo cercato di uniformarci agli orari e ai piatti spagnoli, dunque pranzo alle 15 e cena alle 22, con tapas e paella a farla da padrone e i famosi "menu del dia" che con 10 euro permettono di consumare un pasto più che dignitoso.


Data l'esperienza, non posso che consigliare a tutti questo tipo di viaggio: città come Barcellona e Valencia meritano una visita per la loro vivacità e modernità, i monumenti ed il loro stile unico nell'edilizia, mentre le città dell'Andalusia annoverano alcuni tra i palazzi antichi più belli del mondo (Alhambra di Granada, Mezquita di Cordoba, Alcazar di Siviglia, solo per citarne alcuni) con il loro inconfondibile stile arabo moresco e i loro grandiosi giardini.
Una puntatina sull'Oceano Atlantico è d'obbligo (per spezzare il ritmo di certe giornate passate nelle città a camminare con 40 gradi) sulla ventosa e selvaggia spiaggia di Tarifa, mentre le ultime due sistemazioni ci hanno permesso di suddividere il percorso di ritorno in tappe di 6-7 ore e di riposarci un po' sulla sabbia ascoltando il rumore delle onde.

P.S. Se avete problemi con le lingue non disperate, per imparare c'è sempre pronto il corso di spagnolo gratis online.


Per altri consigli di viaggio, leggetevi quello fatto a Kos in Grecia.


· 3 commenti
Read More......

17 agosto 2009

Universalita' della scala pentatonica


La musica rappresenta un modo universale di esprimersi e certe sonorità sono talmente radicate ed innate dentro di noi che non abbiamo bisogno di sforzarci per impararle e riprodurle.

Su questo principio si basa il divertente esperimento del jazzista Bobby McFerrin, che durante una manifestazione ha mostrato come la scala pentatonica sia universale e conosciuta da tutti, pubblico compreso:




· 0 commenti
Read More......

13 agosto 2009

Creare un font personalizzato con Fontstruct


Volete un font particolare ed unico da utilizzare per i vostri testi e le vostre creazioni?
Come realizzare un carattere personalizzato da installare sul computer?


Provate ad utilizzare Fontstruct, un servizio web gratuito che permette di creare, condividere e scaricare fonts, in maniera del tutto gratuita e semplice.
E' necessario registrarsi al sito per avere accesso all'area dove costruire il font.


Andando sulla gallery è possibile vedere cosa sia possibile realizzare con Fontstruct.


· 0 commenti
Read More......

10 agosto 2009

Le lampade solari sono cancerogene


Il sospetto c'era sempre stato ma adesso possiamo considerarla una certezza: le lampade solari abbronzanti sono cancerogene.


Secondo diversi studi scientifici, il rischio di melanoma aumenterebbe del 75% per chi fa uso abituale della lampada e chiaramente i soggetti più esposti sono coloro che hanno sia la carnagione che gli occhi chiari.
Pensate che le radiazioni Uv emesse da questi strumenti di bellezza possono essere anche otto volte superiori rispetto alla classica tintarella presa con il sole!
Insomma, per il bene della nostra pelle sarebbe meglio passare 6 ore sulla spiaggia, protetti dalle apposite creme solari, che 20 minuti al centro estetico.

Potete approfondire l'argomento leggendo l'articolo del Corriere della Sera oppure questo di Note e Salute.


· 0 commenti
Read More......

7 agosto 2009

The lonely man, sigla finale Incredibile Hulk


Ho riascoltato per caso questa bellissima e tristissima canzone per pianoforte dal titolo "The lonely man" ("L'uomo solitario"), scritta da Joe Harnell, che è stata la sigla finale de "L'incredibile Hulk" fin dalla prima serie del 1977 con Bill Bixby e Lou Ferrigno.

Ascoltatela, potreste innamorarvene e magari utilizzarla per altri scopi:




· 3 commenti
Read More......

5 agosto 2009

Vecchi giochi Arcade con l' emulatore del Nintendo Family


Nostalgici dei vecchi giochi Arcade, non disperate!

Se volete cimentarvi nuovamente con i videogames che hanno segnato la vostra infanzia, oltre al già citato MAME e alle sue roms, potrete farlo grazie a questo emulatore del Nintendo Family gratuito per pc, comprensivo dei migliori giochi dell'epoca.


Il file, gratis e scaricabile a questo indirizzo, è di soli 3 Mb ma contiene al suo interno la bellezza di tutti i seguenti giochi arcade che giravano sulla console Nintendo Family:

1942, Adventure Island 2, Antartic Adventure, Arkanoid, Balloon, Baseball, Battle City, Battletoads, Bomberman, B-wings, Caballeros del Zodíaco, Circus, City Connect, Contra, Dig Dug, DonkeyKong, Elevator Action, Excite Bike, F1 Race, Tennis, Felix, Formation Z, G.I. Joe, Galaxian, Goal 3, Ice Climber, Ikki, Islander, Kung Fu, Little Nemo, Lode Runner, Lunar Ball, Mappy, Super Mario Bros 3, MegaMan, MegaMan 3, Ninja Hattori Kun, Pac Land, Pacman, Pinball, Popeye, RoadFighter, Rygar, Sky Destroyer, Super Campeones 2, Super Mario Bros, Tortugas Ninjas 3, TinyTon, Track & Field, TwinBee, Yie Ar Kung-Fu.


Installazione: dopo aver scaricato il file RAR, decomprimetelo e lanciate il file fceu.exe, presente nella cartella Family. Successivamente, dal menù File, selezionate Open e andate a cercare i giochi nella cartella Roms.

Per giocare i tasti sono i seguenti:

Invio=Start
Barra spaziatrice=Selezione
Frecce su/giù/sx/dx=per muoversi
S=tasto B
D=tasto A
E=tasto B turbo
W=tasto A turbo

In alternativa, potete anche configurare un joystick o controller dal menù Config --> Input.


· 0 commenti
Read More......

3 agosto 2009

Organizzare un viaggio low cost perfetto


Internet ha decisamente cambiato il modo di viaggiare delle persone: niente più agenzie di viaggi e boom delle vacanze "fai da te", alla ricerca di offerte e dritte che ci facciano risparmiare e soprattutto ci evitino brutte sorprese.


L'autorevolezza e la credibilità della rete hanno superato la pubblicità e la burocrazia e sul web si possono ormai trovare opinioni su qualunque cosa: oggetti, strutture alberghiere, compagnie di trasporto, ristoranti, attrazioni, città e chi più ne ha più ne metta.

Un hotel potrà anche avere 5 stelle, ma se la media delle opinioni dei clienti che vi hanno soggiornato è negativa quella struttura nel tempo avrà vita molto dura. Viceversa, un albergo 2 stelle ma con un voto molto alto riceverà moltissimi clienti, anche da chi avrebbe voluto almeno un 3 stelle.

Anni fa non era così: si prenotava a scatola chiusa e si incrociavano le dita, se non c'era un passaparola o il consiglio di un amico. La vacanza poteva essere splendida, ma anche essere un inferno. Oggi possiamo sapere in anticipo se un hotel è tendenzialmente sporco o rumoroso, se la colazione è valida o meno, se in quel ristorante si mangia bene, se quel tour operator è poco affidabile o se la spiaggia è affollata come un centro commerciale.


Detto questo, vediamo come sia possibile organizzare una vacanza low cost da soli riducendo al minimo il rischio di spiacevoli sorprese. Gli strumenti indispensabili su internet sono questi:

  1. Tripadvisor, un sito che raccoglie oltre 25 milioni di opinioni e recensioni su hotel, ristoranti, attrazioni, musei, voli e fornisce consigli su cosa fare in ogni luogo. Permette di pianificare il proprio viaggio andando a cercare le migliori strutture disponibili secondo i parametri selezionati (città, data di arrivo, fascia di prezzo, servizi, ecc.) e indicando il miglior prezzo. Da qui è poi possibile prenotare attraverso i siti più rinomati di booking on line (a tal proposito consiglio di leggere questo articolo).
  2. Skyscanner, un sito che permette di trovare la migliore tariffa per i voli low cost ma non solo, con destinazioni in Europa ed in tutto il resto del mondo (in alternativa Momondo o Volagratis).
  3. Siti che offrono codici sconto.
  4. Motore di ricerca auto a noleggio.
  5. Guide turistiche gratuite.
  6. Viaggiatore, un sito che raccoglie racconti di viaggio e guide.
  7. Airbnb, sito per prenotare case da privati a prezzi economici.
  8. Per tutto il resto, c'è Google.

Se avete altri servizi e siti web che utilizzate a tale scopo, vi prego di segnalarmeli nei commenti.


· 0 commenti
Read More......

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.