26 agosto 2009

Come trattare gli altri e farseli amici, un libro che puo' cambiare la vita


Abbiamo passato migliaia di ore sui banchi di scuola ad imparare le materie più disparate, molte delle quali, una volta terminato il percorso di studi, si sono rivelate inutili ai fini della propria formazione professionale e culturale. C'è però un argomento che non è mai stato trattato da alcun professore della scuola dell'obbligo né da alcun corso universitario, ed è quello delle relazioni interpersonali.


Tutti, chi più chi meno, sappiamo fare un'addizione, conosciamo la grammatica, abbiamo infarinature di storia e geografia, siamo in grado di disegnare, ma chi sa veramente come trattare con le altre persone?
Pochi individui possiedono questa capacità innata, che spesso si è rivelata la fonte del loro successo personale, pur avendo enormi lacune professionali e scarsa conoscenza degli argomenti. Tutti però possiamo imparare ad avere buoni rapporti con le altre persone e ad ottenere come risultato sia dei vantaggi personali sia una maggior soddisfazione per il nostro interlocutore.


Su questo principio si basa il libro che ho appena finito di leggere dal titolo "Come trattare gli altri e farseli amici", di Dale Carnegie, pubblicato per la prima volta nel 1937 e da allora considerato una specie di "bibbia" su come gestire al meglio i rapporti con gli altri.

Il libro è una sorta di "manuale di azione", in cui vengono spiegate le regole base per facilitare i rapporti ed ottenere dagli altri ciò che vogliamo, influenzandone il pensiero grazie a uno stile comportamentale completamente diverso da quello a cui la maggior parte della gente è abituata.
Ogni capitolo serve a spiegare un principio a cui attenersi, che si rivelerà utilissimo quando ci troveremo di fronte a problematiche professionali, familiari, sociali o di altro tipo.
La psicologia dell'individuo di fronte a noi viene spiegata in maniera semplice ma efficace, con molti esempi e situazioni reali, tipici della vita di tutti i giorni.


"Come trattare gli altri e farseli amici" è un libro da tenere sempre sul comodino e da rileggere di tanto in tanto per rinfrescare i principi appresi, grazie ai quali la vita di molte persone è assolutamente cambiata in meglio. Lo consiglio vivamente a chiunque, dal commercialista alla casalinga, dall'operaio al venditore: sono 9 euro spese benissimo che potrebbero davvero migliorare la vostra esistenza.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


7 commenti:

M. M. ha detto...
 

Grazie mille per la dritta... da giovane blogger divoratore di informazioni lo devo leggere assolutamente ma anche in veste di vecchio-adolescente-complessato, che solo ora comincia a vedere una luce in fondo al tunnel.
Apparte gli scherzi sembra davvero molto interessante, spero di riuscire a trovarlo e chissà che non metta a freno quella insofferenza che ogni tanto prende il sopravvento davanti ad una nuova conoscenza...

Riccardo ha detto...
 

Ciao Mattia, i miei complimenti per la tua attività di blogger.
Se ti interessa il libro e ti basta un file pdf, scrivimi una mail che ti dico dove trovarlo.

M. M. ha detto...
 

Grazie... mah senti per adesso ho visto che ce l'hanno nella biblioteca vicino casa mia, quindi provo lì. Se non riesco a trovarlo il pdf mi farebbe comodo grazie!!

Riccardo ha detto...
 

OK, fammi sapere.

ciao e buona lettura

Gaetano ha detto...
 

Ric, me lo daresti il pdf che nella mia città (Barletta), il libro, nn lo trovo?
grazie lo stesso.
Gaetano

Riccardo ha detto...
 

Ciao Gaetano,
mandami una mail che ti giro il link.

Ad ogni modo, se vuoi fare da solo basta una brevissima ricerca su Google.

Theinfoteca ha detto...
 

Nessun uomo è fatto da sè, in qualche modo ha bisogno della collaborazione degli altri per raggiungere i suoi obiettivi, e lavorare con altre persone non è sempre facile.

Questo libro non si concentra più sul contesto di fare nuovi amici di quanto su come trattare altre persone. Non dimentichiamoci che il libro all'inizio è stato disegnato per i venditori.

Il mio capitolo preferito è come superare la paura di parlare in pubblico.

Io considero questo libro il migliore nella serie dei "Self help". Non ho letto questo libro solo una volta, ma diverse volte.


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.