26 febbraio 2010

10 errori che un genitore non dovrebbe mai fare


Credo che un certo numero di lettori di questo blog abbia già uno o più figli e che si sia già reso conto di come sia difficile fare il genitore ed educarli bene.

A tutti costoro segnalo che è uscito da poco un libro di Giovanni Notarnicola, psicologo, psicoterapeuta e docente di riabilitazione motoria all'Università di Firenze, dall'ironico titolo "Dieci consigli utili per genitori che intendono allevare figli deficienti, debosciati ed asociali".


Qua potete trovare l'articolo completo sul Corriere Fiorentino, in cui si parla anche della metodologia di insegnamento del professore attraverso un ambientalismo attivo e di come sia possibile seguirlo attraverso l'associazione "Anima", che svolge la sua attività nella palestra di viale De Amicis 99 a Firenze, aperta gratuitamente il pomeriggio.


Ecco invece di seguito i 10 errori che ogni genitore non dovrebbe mai fare nell'educare il proprio figlio:

  1. Fin dall'infanzia accontentatelo in tutto ciò che chiede così, alla prima rinuncia, gli verranno le convulsioni.
  2. Non insistete con la formazione morale: onestà, solidarietà, laboriosità, mansuetudine, sono caratteristiche per persone deboli.
  3. Raccogliete e riordinate voi ciò che lascia in giro, crescerà pensando che le responsabilità siano solo degli altri.
  4. Litigate spesso e violentemente davanti a lui, anche per cose futili, crescerà con l'idea che il matrimonio sia cosa da evitare con cura.
  5. Difendetelo ovunque e sempre rendendogli chiaro il concetto che sono gli altri (compagni di scuola, insegnanti, amici eccetera) a non “capirlo”. Cercate di fargli ben comprendere che a scuola si deve studiare soltanto per non essere rimandati.
  6. Dategli pure tutto il denaro che chiede; quando si accorgerà, in futuro, che per averlo bisogna lavorare, rimarrà di stucco.
  7. Non rimproveratelo mai per le sue malefatte, potrebbe ricavarne sensi di colpa; così, da adulto, trovando una contravvenzione sulla sua auto in palese divieto di sosta, penserà di essere perseguitato.
  8. Lasciategli infastidire gli animali, vessare i compagni più deboli, deridere gli anziani e danneggiare la roba altrui riprendendo tutto con l'apposito cellulare; crederà fortemente in Dio, poiché penserà che Dio e lui sono la stessa persona.
  9. Fategli guardare la televisione quanto vuole, senza limiti; crescerà pensando che la vita, le persone, le cose e gli eventi possono essere regolati col suo telecomando.
  10. Non fategli praticare attività motorie e sportive, intanto perché suda e ci si può far male; poi, imparare a stare insieme agli altri, imparare a saper vincere, a saper perdere a saper combattere, a sapersi sacrificare è prerogativa delle persone insicure. Meglio fare lo sportivo col “sedere”: seduto in tribuna!


· 4 commenti
Read More......

22 febbraio 2010

Creare e stampare poster giganti da una foto o immagine


Tempo fa vi avevo parlato di un alcuni software utili per creare poster giganti.


Oggi è la volta di un programma simile ma altrettanto potente: Easy Poster Printer.
Questa applicazione gratuita di soli 6 Mb permette di stampare poster grandi fino a 20 metri, usando una normale stampante con fogli A4, partendo da una normale fotografia. Le immagini possono anche essere ruotate e si può definire la grandezza totale.

Funziona con Windows Xp, Vista e 7 ed è in lingua inglese.

In alternativa, potete creare poster giganti con Rasterbator.

Se il soggetto in questione volete essere voi, ecco un'utile guida alle pose fotografiche.


· 1 commenti
Read More......

19 febbraio 2010

Cercare driver aggiornati per le periferiche hardware


Quando si installa un nuovo sistema operativo, solitamente è necessario ricercare i driver aggiornati per ciascuna periferica del computer (scheda video, scheda audio, stampante, webcam, chipset, ecc.), in modo che non si creino conflitti o crash improvvisi.


Potremmo fare questa operazione manualmente, ma impiegheremmo molto tempo.
Fortunatamente esistono dei software che svolgono la ricerca in rete di tutti i driver ed uno di questi programmi è Drivereasy.


Drivereasy è gratuito per uso personale, facile da usare, supporta Xp, Vista e Windows 7 e si appoggia ad un database di oltre un milioni di driver.
Assolutamente consigliato, da usare non solo quando si cambia sistema operativo ma anche per cercare, trovare ed installare i nuovi driver aggiornati.


· 3 commenti
Read More......

18 febbraio 2010

Fisco e dichiarazioni, ogni anno la solita musica


In questi giorni su tutti i tg nazionali, i giornali e in rete si è dato risalto alla notizia, diffusa dal Ministero dell'Economia, riguardante le dichiarazioni dei redditi degli italiani.

Così dichiara l'ANSA:

Il 27% dei 30,5 milioni di contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi non pagano l'Irpef, o per effetto del basso reddito, o perché l'imposta dovuta e' compensata da deduzioni e detrazioni. E' quanto si rileva dall'Analisi delle dichiarazioni dei redditi del 2008, relative ai redditi 2007, delle quali sono state diffuse oggi dal ministero dell'Economia le statistiche complete. Dalle elaborazioni emerge che la meta' dei contribuenti non supera i 15.000 euro e che più in generale il 91% dei contribuenti dichiara redditi non superiori a 35.000 euro. Poco meno dell'1% dei contribuenti ha redditi superiori ai 100.000 euro annui.


Vi pare una notizia così sconvolgente?
Quasi 2 anni fa, uscirono in rete, sul sito dell'Agenzia delle Entrate, i dati sulle dichiarazioni dei redditi del 2005. Ci fu un gran polverone, si chiamò in causa la privacy, si predissero aumenti di furti e sequestri di persona, ma l'unica cosa vera è che molte persone hanno potuto visionare quei dati. Tra cui io.


E allora, a puro fine di curiosità statistica (quel pezzo di carta servirà pure a qualcosa?), mi divertii a calcolare la distribuzione dei redditi nella città di Roma.
Un bel campione significativo di italiani (1,8 milioni), pari a circa il 6% dei contribuenti totali (30 milioni). I dati che vennero fuori combaciano al 95% con quelli usciti in questi giorni.

Da allora sono passati 20 mesi, ma noi ogni volta continuiamo a far finta di scandalizzarci.


· 0 commenti
Read More......

16 febbraio 2010

Codifica di gomme e pneumatici per automobile


Confrontare prezzi pneumatici online, migliori siti per acquistare gomme online, come si legge uno pneumaticoOgni automobilista che si rispetti ha l'obbligo morale e normativo di manutenere la propria autovettura in perfette condizione, onde evitare possibili situazione di pericolo durante la guida.


Le gomme rientrano tra le parti della macchina (ma anche dello scooter, della moto o camion) che si usurano proporzionalmente al loro utilizzo e tutti sappiamo quanto costi cambiarle. La qualità, la durata, la massima velocità sostenibile, la grandezza sono variabili che contribuiscono a fare il prezzo dei pneumatici per auto, ma il 90% delle persone (me compreso) non ha la minima idea di quale sia la codifica e di come si leggano le informazioni che, per legge, devono essere costampate sopra la gomma.


Ecco allora un po' di link che ci aiutano a fare un po' di chiarezza sull'argomento:



Per sapere, invece, il giudizio su un determinato modello di pneumatico, esiste un sito in cui per ciascuna gomma viene fatta una valutazione in base a molteplici parametri.
Andate su Provadellagomma per capire quali siano quelli più affidabili e con il miglior rapporto qualità/prezzo, mentre per confrontare i prezzi tra i vari negozi di pneumatici online visitate Prezzigomme.com.


· 3 commenti
Read More......

15 febbraio 2010

Un consiglio per il vostro futuro lavorativo


A questo punto mi sono convinto che della vita ho capito ben poco.
Anni di studi, passati (poco, fortunatamente...) sui libri, per avere un pezzo di carta con cui pulirsi beatamente il culo, ma grazie al quale (il foglio di carta, non il culo! n.d.r.) sono riuscito ad aprirmi più di una porta nel mondo del lavoro.

Il tanto agognato mondo del lavoro, che con una mano ti dà e con tutto il resto ti toglie: libertà, amicizie, tempo libero, passioni, barattate per qualche centinaia di sporchissimi euro.
E allora, se sporco deve essere, che sporco sia!


A voi che siete ancora in tempo, voglio regalare questo consiglio: non studiate, non lauretevi, ma imparate bene un mestiere in cui la manualità sia tutto. La gente oramai sa solamente battere le dita su una tastiera quindi chi vuole fare soldi deve diventare un idraulico.
Perchè proprio l'idraulico? Si da il caso che l'articolo più commentato su questo blog sia "come sturare il water intasato", con circa 200 visite al mese. Andatevelo a leggere.

Mi hano ringraziato da tutto il mondo. Se avessi fatto pagare 10 euro per ogni cesso sturato grazie all'articolo, oggi sarei su una spiaggia con un drink in mano a farmi sventolare i piedi.
Invece quelli che si arricchiscono sono proprio gli idraulici, che all'occorrenza sanno mettere le mani anche nella merda; e forse un giorno dovrete chiamarlo anche voi, per rimuovere l'ostruzione creata nel water da quel pezzo di carta con cui vi eravate puliti il culo all'inizio del articolo.


· 6 commenti
Read More......

11 febbraio 2010

Calcolare il mutuo: rate, interessi, detrazioni e scenari possibili


Calcola il mutuo, preventivi mutuo, rinegoziazione mutuoSe siete alla ricerca di un mutuo, a tasso fisso, variabile o a rata constante, per l'acquisto della vostra prima casa, ma non avete le idee troppo chiare su cosa vi aspetta dopo la stipula del contratto, Mutuo Studio potrebbe fare al caso vostro.


Mutuo Studio simula l'andamento dell'eventuale mutuo, calcolando la rata massima e minima che andrete a pagare, la detrazione fiscale di cui potrete beneficiare, la somma degli interessi da restituire, tutto questo in base a diversi scenari economici (pessimista, medio, ottimista).

Vi basterà inserire i parametri (importo, durata, spread, tipo di tasso) per avere un report dettagliato e poter fare le vostre considerazioni.


A questo punto non vi resta che cliccare qua per trovare i mutui più convenienti.


· 0 commenti
Read More......

9 febbraio 2010

Terme libere e gratuite in Italia


Terme gratis in Italia, terme gratuite in Toscana e Viterbo, terme libere nel LazioAh, le terme! Un posto speciale dove andare a rilassarsi dall'autunno alla primavera, in compagnia di moglie, fidanzata o amici.
Fin dall'antichità le acque termali sono note per il loro potere curativo, tant'è vero che i Romani edificarono centinaia di edifici termali in cui passavano una buona parte del loro tempo libero, considerato che l'ingresso aveva un costo alla portata di tutti.


Oggi le terme sono state modernizzate e sono diventate le cosiddette Spa o centri benessere, dotate di ogni comfort ma sicuramente non alla portata di tutte le tasche.

Fortunatamente in Italia esistono ancora dei luoghi in cui è possibile immergersi nelle acque termali in maniera assolutamente gratuita; sono posti spesso immersi nella natura, senza alcuna comodità, ma per certi versi ancora più affascinanti dei "freddi" centri benessere.


Ecco dunque un sito web che raccoglie indirizzi, fotografie, indicazioni, storia di questi posti: si chiama Terme Libere e vi consiglio di farci una scappata. Ci sono luoghi incantevoli di cui molti non conoscono neanche l'esistenza, specialmente in Toscana, e dove forse varrebbe la pena passare una giornata o un week end.


· 0 commenti
Read More......

8 febbraio 2010

Allenare il cervello con i calcoli matematici: Mathrun


Amanti della matematica e dei calcoli aritmetici, volete tenere in allenamento il cervello? Ecco il gioco che fa per voi.

Si chiama Mathrun.net, ed il funzionamento è molto semplice: dovete cimentarvi con dei calcoli matematici, che scorrono via via in serie sul video, verificando se il risultato proposto è corretto o meno. Cliccando la freccia sinistra sulla tastiera vorrà dire che, secondo noi, l'operazione è esatta, premendo invece la freccia destra considereremo il calcolo errato. Con la freccia in alto faremo scorrere più velocemente le domande. Premete "invio" per cominciare e la barra spaziatrice per iniziare un nuovo livello.


Ad esempio, se apparisse 4 + 5 = 9 dovremo cliccare la freccia sinistra, mentre qualora fosse proposto 3 x 5 = 17 ovviamente andrà premuta quella destra. Il gioco si articola su più livelli, che diventeranno sempre più difficili, e alla fine ci verrà assegnato un punteggio.

Vi consiglio di allenarvi un po', se non volete fare la fine di questi ragazzi, protagonisti dello "Sconvolt Quiz" delle Iene:




· 2 commenti
Read More......

5 febbraio 2010

Accordi e spartiti per chitarra - Motore di ricerca


Motore di ricerca per accordi e spartiti per chitarra classica, acustica ed elettricaNell'ultimo periodo ho rispolverato, a distanza di quasi 10 anni, la mia cara amica Marina, che non è una "vecchia fiamma" o la "ganza", ma è semplicemente il nome della mia chitarra acustica.


Fortunatamente, pur essendo un mediocre (per non dire pessimo) chitarrista, sono ancora in grado di fare l'accompagnamento e gli accordi, ma purtroppo i miei spartiti risalgono ad un po' di tempo fa, in cui internet ancora viaggiava a 56k e i siti web erano un centesimo di quelli di oggi.


Dunque mi sono messo alla ricerca dei migliori siti contenenti testi, spartiti ed accordi per chitarra (classica, acustica od elettrica) di artisti italiani e stranieri e questo è il risultato:



Per facilitare il tutto, ho creato un motore di ricerca personalizzato che limita la scansione ai suddetti siti web. Vi basterà inserire il nome dell'artista, del brano o di entrambi per trovare il testo con i relativi accordi o spartiti. Eccolo qua sotto, provatelo!





Se invece siete alla ricerca di un canzoniere completo in formato pdf (264 pagine di canzoni con accordi), provate i canzonieri per chitarra gratis in pdf.

Altrimenti, vi svelo un altro trucchetto: provate a digitare su Google "filetype:pdf canzoniere Nome Artista", senza virgolette e sostituendo a Nome Artista quello del cantante o gruppo che state cercando. La ricerca vi restituirà i file in pdf contenenti un bel po' di brani e canzoni con spartiti.


Ultimo suggerimento: se volete ripassare un po' le basi od imparare del tutto a suonare questo strumento musicale, provate il corso di chitarra online.
Se invece volete imparare la ritmica, ho scoperto un sito eccezionale, per principianti ed esperti: si chiama Songsterr.com e vi insegna a leggere lo spartito e a suonare in maniera corretta molte tra le canzoni più famose, anche italiane.


· 2 commenti
Read More......

4 febbraio 2010

Gianni Fantoni ed il servizio 12 di Telecom - Video


Non sono mai stato un grande appassionato di Gianni Fantoni, ma devo dire che martedì sera a Zelig il comico emiliano mi ha fatto veramente ridere, grazie al suo monologo sul vecchio servizio 12 della Telecom (ex Sip).

Effettivamente, in passato, chi non si è mai imbattuto nello stesso problema? Godetevi questo divertente video:





· 0 commenti
Read More......

3 febbraio 2010

Su e giu' dei Vernice, canzone estiva del 1993


Era il lontano 1993, le prime vacanze da soli sulla riviera romagnola, e su tutte le radio, al Festivalbar ed in discoteca spopolava il brano di un gruppo italiano: "Su e Giù" dei Vernice, capitanati da Stefano D'Orazio (omonimo del batterista dei Pooh). Chi se lo ricorda?


Grazie al suo motivo orecchiabile, a certe allusioni sessuali e ad un ritornello fantastico, la canzone entrò di prepotenza in cima alle classifiche, per rimanerci tutta l'estate. Riascoltiamola insieme:




· 4 commenti
Read More......

2 febbraio 2010

Creare voci personalizzate per navigatore Garmin


Se qualcuno di voi possiede un navigatore satellitare della Garmin, sappia che da oggi è possibile creare facilmente delle voci personalizzate da inserire al suo interno.


Vi basterà andare sul sito e scaricare Garmin Voice Studio, un software gratuito che vi permetterà di registrare con un semplice microfono tutte le indicazioni stradali vocali tipiche di questi apparati ("Svolta a sinistra", "Tra 100 metri uscita", ecc).
Una volta terminato il processo, sarà possibile trasferire i file nella memoria del navigatore satellitare.


Potrebbe essere un'idea simpatica guidare l'automobile seguendo le indicazioni di vostro figlio o di vostra moglie. Sconsiglierei invece di inserire la voce del vostro capo ufficio!


· 0 commenti
Read More......

1 febbraio 2010

Barzelletta bellissima per avvocati


Iniziamo la settimana con il sorriso, grazie ad una barzelletta bellissima che voglio condividere con voi:


Un avvocato ha una relazione con la sua segretaria.

Dopo poco lei rimane incinta e l'avvocato che non vuole che sua moglie sappia niente, dà alla segretaria una bella sommetta e le chiede di andare a partorire lontano.

Questa domanda: 'Come faccio a farti sapere quando nascerà il bambino?'

L'avvocato risponde: 'In modo che mia moglie non capisca, mandami una cartolina e scrivici sopra solo: 'Spaghetti'. E non preoccuparti del resto che alle spese ci penso io.

Passano i mesi e una mattina la moglie dell'avvocato lo chiama in ufficio, piuttosto agitata: 'Caro, ho appena preso la posta e c'è una cartolina molto strana. In realtà, non capisco cosa significa'.

L'avvocato, cercando di nascondere l'agitazione, le risponde: 'Aspetta che torni a casa, per capirci qualcosa...

Quando l'uomo torna a casa e legge la cartolina, cade a terra fulminato da un infarto.

Arriva l'ambulanza e lo porta via. All'ospedale, il primario di cardiologia consola la moglie e le domanda quale è stato l'evento che ha causato un infarto tanto grave.

Allora la moglie tira fuori la cartolina e gliela mostra dicendo: 'Non me lo spiego, dottore. Ha solo letto la cartolina. Veda lei stesso quello che c'è scritto.'
'Spaghetti, Spaghetti, Spaghetti, Spaghetti, Spaghetti. Tre con salsiccia e polpette e due con vongole.


· 3 commenti
Read More......

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.