Related Posts with Thumbnails

12 ottobre 2010

Riprendersi la vita viaggiando in camper


Ieri stavo facendo un giro per Scappo.it e ad un certo punto mi sono imbattuto nella testimonianza di un ragazzo abruzzese di 30 anni, Riccardo, la cui vita sta prendendo la piega di un film.

Come migliaia di altre persone, la sua vita è cambiata radicalmente il giorno 6 aprile 2009, quando un violento terremoto ha sconvolto L'Aquila e la sua provincia.
Riccardo ha perso quasi tutto, lavoro e proprietà immobiliari; non ha perso però la voglia di vivere.


Grazie ai soldi ricavati dall'affitto dell'unico immobile rimasto in piedi, ha preso la coraggiosa decisione di iniziare una nuova vita, esplorando l'Italia con un camper e passando il resto dell'anno alle Isole Canarie, godendo di quelle piccole cose che la società moderna ci ha sottratto e rinunciando al superfluo che per molti è diventato purtroppo indispensabile.
Come sta andando questa sua avventura? Scopritela sul suo blog Vivere Liberi.

Potrete consultare il suo diario di viaggio, scoprire quanto costi cambiare vita ed abbracciare il downshifting, fare le vostre valutazione.
Non posso che augurare a Riccardo un grande "in bocca al lupo" e ringraziarlo per questa citazione:


C'è solo un solo viaggio possibile:quello che facciamo nel nostro mondo interiore.
Non credo che si possa viaggiare di più nel nostro pianeta.
Cosi' come non credo che si viaggi per tornare.
L'uomo non può tornare mai allo stesso punto da cui è partito, perché, nel frattempo, lui stesso è cambiato.
Da se stessi non si può fuggire.
Tutto quello che siamo lo portiamo con noi nel viaggio.
Portiamo con noi la casa della nostra anima, come fa una tartaruga con la sua corazza.
In verità, il viaggio attraverso i paesi del mondo è per l'uomo un viaggio simbolico.
Ovunque vada è la propria anima che sta cercando.
Per questo l'uomo deve poter viaggiare."

"A.Tarkowsky"


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


2 commenti:

Ricky ha detto...
 

Ciao Riccardo, grazie infinite per aver segnalato il mio blog...
non sapevo che anche tu avessi un blog, e soprattutto ti faccio i miei più SINCERI complimenti per la ricchezza di materiale pubblicato...
Continua così!

Riccardo ha detto...
 

Grazie a te Riccardo, sia per gli spunti che riesci a darci con il tuo viaggio che per i complimenti. A presto!


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.