Related Posts with Thumbnails

7 novembre 2010

Crescita economica dell' Italia 2000-2010: tabella comparativa


Ormai siamo alla frutta o se preferite ai titoli di coda. La situazione economico-politica in Italia negli ultimi 10 anni è completamente degenerata e se prima era solo un'impressione viscerale, adesso i dati certificano questo periodo nero per il nostro Paese.


Il quotidiano El Pais ha pubblicato un dossier in cui sono riportati, per ciascuna nazione e relativamente al periodo 2000-2010, il tasso di crescita economica, il PIL totale, il reddito medio per abitante e la posizione nel 2000 e nel 2010 per questi 2 indici.
Gli stati presi in esame sono 180 in totale. L'Italia si colloca al 179° posto, penultima con un tasso di crescita in 10 anni pari al 2,43%. In pratica, mentre tutto il mondo è andato avanti, noi siamo rimasti fermi al 2000, come se un enorme "Millenium Bug" ci avesse paralizzato.


E' ovvio che i paesi più poveri avevano ed hanno tuttora margini percentuali di crescita economica più elevati di noi (la Cina ha messo a segno un +170% ed è diventata la seconda potenza mondiale, il Brasile è avanzato con un +42%), mentre i paesi più industrializzati, complice anche la globalizzazione, hanno dovuto rallentare il ritmo.
Ogni guidatore che si rispetti, però, sa che tra decelerare ed inchiodare c'è una bella differenza.


Le economie di Irlanda, Grecia e Spagna sono cresciute ad un tasso 10 volte superiore al nostro, così come le loro retribuzioni medie, che hanno raggiunto e superato le nostre. La Francia ha fatto 5 volte meglio di noi, persino il Portogallo ci ha superato. Di chi è la colpa?
La rabbia degli italiani contro la nostra classe politica è ampiamente giustificata.


Per chi ama i numeri, dal sito di Italia Futura potete scaricare, in formato pdf, la classifica mondiale stilata da El Pais, suddivisa nella tabella 1 e nella tabella 2. La situazione è molto preoccupante.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.