11 novembre 2010

Lo spot pro eutanasia dei Radicali - Video


La bellezza di internet è che non conosce censura, a differenza della televisione italiana in cui comandano i partiti politici ed il Vaticano.

Questa volta i vescovi si sono scagliati contro lo spot a favore dell'eutanasia voluto dai Radicali Italiani e dall'Associazione "Luca Coscioni": "Permettere che si pubblicizzi un reato attraverso i mezzi di comunicazione a noi pare inammissibile" dicono i rappresentanti della Chiesa.


Non permettere ad una persona gravemente malata e sofferente di decidere cosa fare della propria vita è invece ammissibile? E' giusto che qualcuno continui a patire dolore per anni, magari in stato semi-vegetativo, condannando anche chi gli sta intorno al suo stesso calvario?


In Olanda, Belgio e Lussemburgo l'eutanasia è stata legalizzata, mentre in Germania e Scandinavia, e presto anche in Spagna, è stata depenalizzata. In Italia è un reato penale, nonostante il 67% degli italiani sia favorevole alla legalizzazione di questa pratica.

Ecco qua sotto il video pro eutanasia che è stato censurato:




Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.