24 maggio 2011

Offerte volantino ed acquisti bulimici


Sconti su volantini, promozioni ed offerte, buono sconto sul valore, consumismoDa un po' di tempo, molte catene di negozi di elettronica stanno proponendo sui loro volantini offerte in cui, a fronte dell'acquisto di un prodotto, si può optare per 2 possibilità: ottenere uno sconto del 15% sul prezzo di listino, oppure pagare il prezzo intero e ricevere un buono pari al 30% del valore dell'oggetto, da spendere successivamente per comprare altri prodotti.


Tanta gente, drogata ormai dal consumismo estremo e accecata da questo 30%, sceglie la seconda opzione, senza però fare prima un semplice calcolo matematico.
Prendiamo come esempio un computer del valore di 1.000 euro.

Nel primo caso, ci si accontenta dello sconto sul prezzo del 15% e si esce dal negozio con l'oggetto in mano, pagando 850 euro.

Nel secondo caso, si esce dal negozio pagando 1.000 euro, con il computer in una mano ed un buono da 300 euro nell'altra. Questo coupon deve essere utilizzato seguendo alcune regole, in particolare:

  • il buono acquisto sarà spendibile solo nel periodo compreso tra il 15/06/2011 al 30/06/2011, nel punto di vendita presso il quale è stato rilasciato presentando scontrino fiscale e/o contratto d’acquisto per cui è stato acquisito;
  • sarà valido per l’acquisto di uno o più prodotti, ad esclusione di quelli in promozione, delle gift card, delle carte servizi, delle ricariche telefoniche, degli abbonamenti internet/tv e in generale di tutti i servizi offerti nel P.V.;
  • non sarà cumulabile con altri di medesimo genere, acquisiti nell’ambito di questa promozione, per l’acquisto di un singolo prodotto;
  • sarà spendibile in un’unica soluzione: quindi dovrà essere utilizzato per intero, e non darà diritto a resti in denaro, né potrà essere utilizzato per acquisti successivi a quello per cui è stato utilizzato.

Subito mi saltano all'occhio 2 condizioni: "ad esclusione di quelli in promozione" e "sarà spendibile in un'unica soluzione". Questo significa che, dopo circa 5 settimane dall'acquisto (non è casuale lasciar passare questo periodo, in modo che nel frattempo si siano create in casa nuove necessità fasulle, riconducibili sempre alla bulimia consumistica), mi dovrò presentare nel solito punto vendita e fare acquisti di uno o più prodotti non in promozione (che magari non avrei mai preso) per almeno 300 euro, in modo da non sprecare neanche un centesimo del buono.


A questo punto, tirando le somme, avrò comprato merce per un valore di 1.300 euro, spendendo 1.000 euro. Lo sconto reale è del 23%, non il 30%.
Se poi questo coupon da 300 euro fosse utilizzato per l'acquisto di un prodotto (ad esempio un televisore) del valore di 500 euro, ecco che lo sconto scenderebbe ulteriormente: valore merce (computer + televisore) 1.500 euro, spesa 1.200 euro (1000 + 200), ecco che si arriva al 20% reale. Capito adesso come funziona?

A questo punto, non vi resta che scoprire come fare la spesa intelligente.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


2 commenti:

Anonimo ha detto...
 

sei un genio! grazie! io mi faccio sempre fregare da queste offerte .... :(

Riccardo ha detto...
 

Da oggi non più :)


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.