16 giugno 2011

L' Allenatore nel Pallone, film intramontabile


L'altra sera, facendo zapping con il telecomando, mi sono imbattuto nel leggendario ed intramontabile film "L'allenatore nel pallone", pellicola con Lino Banfi che posso vantarmi (?) di conoscere praticamente a memoria.


Sono passati la bellezza di 27 anni da quel lungometraggio, ma ben poco è cambiato nel mondo del calcio: il film è ancora di una attualità sconcertante, a parte i calciatori in attività. Ecco alcuni esempi:

  • Gli oscuri intrighi del calciomercato sono rimasti gli stessi, con sedicenti procuratori e mediatori (Gigi Sammarchi ed Andrea Roncato) e trattative sempre più complesse (Maradona in cambio della metà di Mike Bongiorno, con menzione anche per Berlusconi)
  • Oggi più che mai il mercato estero continua ad avere il suo indiscusso fascino e i direttori sportivi sono costantemente alla ricerca di affari, acquistando per un pezzo di pane giocatori sconosciuti al grande pubblico (Aristoteles)
  • I tifosi passano da uno stato di euforia collettiva per le vittorie della propria squadra (la Longobarda) alla rabbia e alle contestazioni per le sconfitte, con devastazione di locali e minacce di morte
  • Si cerca di addomesticare i risultati delle partite tramite incontri tra dirigenti (la famosa battuta "Picchio De Sisti") oppure si pagano calciatori per far perdere una squadra (Speroni e Crisantemi)

Eccovi infine due video con scene "cult": la trattativa iniziale del calciomercato e il tentativo di "combine", conclusosi con un tremendo equivoco, tra Oronzo Canà e Picchio De Sisti:






Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.