29 febbraio 2012

Ricetta crema di verdure con pasta


Passato o crema di verdure con pasta o riso, ricetta semplicissimaEcco una ricetta per preparare una deliziosa crema o passato di verdure, un piatto gustoso e semplicissimo che ho preparato più di una volta con notevoli soddisfazioni.


In una pentola grande e profonda buttate, dopo averle tagliate a tocchi, 4 patate sbucciate, due zucchine lavate e private delle estremità, due carote sbucciate, una cipolla sbucciata, un peperone lavato e pulito dei semi interni, 3 cucchiai di concentrato di pomodoro, sale e pepe quanto basta.
Ricoprite con acqua in modo che tutte le verdure siano ben sommerse e lasciate bollire a fuoco medio per almeno un'ora.


Trascorso questo tempo, con il minipimer o frullatore ad immersione tritate bene tutto fino a quando non diventerà una bella crema corposa. Aggiungete, se volete, 50-60 grammi di pasta (tipo conchiglie o ditali) per ogni persona, continuate a far bollire per il tempo necessario e servite nei piatti, aggiungendo a vostra discrezione formaggio grattugiato e/o olio crudo.


· 0 commenti
Read More......

28 febbraio 2012

Disegni con la sabbia - Video meraviglioso


Onestamente non tollero molto quei format televisivi che, alla ricerca di presunti talenti, altro non sono se non la brutta copia di un programma storico come "La Corrida" di Corrado, indimenticabile ed inimitabile presentatore.
Tuttavia, per nostra fortuna, talvolta si presenta veramente qualche artista degno di nota: è il caso di Kseniya Simonova, la vincitrice del Ukraine's Got Talent.


In soli 8 minuti questa ragazza è stata capace di rappresentare, semplicemente disegnando sulla sabbia con le dita, gli avvenimenti che sconvolsero l'Ucraina durante la seconda guerra mondiale, quando la regione dell'ex URSS fu invasa dai tedeschi.
Un risultato talmente stupefacente che non sono mancati momenti di profonda commozione da parte del pubblico presente, nella cui mente è ancora vivo il ricordo di una guerra che ha segnato diverse generazioni. Ecco qua sotto il meraviglioso filmato:




· 0 commenti
Read More......

24 febbraio 2012

Come smettere di fumare per sempre - Video documentario


In Italia si stima che ci siano circa 12 milioni di fumatori, che su 60 milioni di abitanti significano una persona su cinque, neonati compresi. Se anche voi fate parte di questa corposa minoranza, vi propongo un video-documentario che spiega come dire basta a questo terribile vizio e che è tratto dal famoso libro di Allen Carr del 1985, dal titolo "È facile smettere di fumare se sai come farlo".


Quello del fumo è un problema che molte persone non riescono a risolvere per mancanza di volontà, perfino quando si trovano in stato di gravidanza. C'è chi ricorre all'ipnosi per smettere di fumare, chi al laser, chi all'agopuntura, salvo poi ricominciare dopo poco. Ricordate che i danni provocati dal fumo sono consistenti, mentre i benefici derivanti dall'abbandono delle sigarette arrivano immediatamente, senza neanche il pericolo di ingrassare.


Allora come fare a smettere di fumare? Leggendo i commenti in rete, sembra però che circa l'80% dei lettori di questo libro abbia realmente smesso con il fumo, quindi perché non provare? Questo week end, prendetevi un'ora di tempo e guardatevi questo film-documentario con attenzione. Potrebbe cambiarvi la vita, restituirvi la salute e lasciarvi molti più soldi in tasca. Buona visione!




· 1 commenti
Read More......

22 febbraio 2012

Gli evasori hanno paura dei giubbotti grigi ?


Paura evasione fiscale, scontrini, GdF, Fiamme GialleNell'ultimo periodo, complice la lotta all'evasione fiscale da parte del nuovo governo Monti, mi sono accorto che negozianti, commercianti e liberi professionisti squadrano bene i propri clienti occasionali per capire chi si nasconda dietro quell'apparente aria da finto tonto.


Il caso vuole che quest'anno mi sia comprato un giubbotto color grigio che fa molto Guardia di Finanza; se a questo aggiungiamo il look con baffi e mosca, capelli corti e tipologia fisica, potrei tranquillamente essere scambiato per un militare in borghese pronto a fare accertamenti e controlli fiscali.

Notate queste coincidenze, è iniziato il mio divertimento: ultimamente entro nei negozi o giro tra le bancarelle e comincio a fissare il polveroso registratore di cassa dei malcapitati, fino a quel momento inutilizzato con i precedenti clienti, togliendo lo sguardo non appena vengo messo sotto osservazione dal negoziante. A quel punto faccio finta di dare un'occhiata in giro come fossi un avventore qualunque, ma in questo modo insinuo ulteriormente il dubbio nella mente del potenziale evasore, che pensa: "E se fosse proprio...?".
Infine mi presento alla cassa per saldare il conto dei miei acquisti e, come per magia, ecco che mi viene consegnato uno scontrino fresco fresco di giornata, magari con il numero progressivo 1.


Questo avviene oramai con una costanza disarmante, quindi il consiglio che mi sento di dare è il seguente: caro Monti, se vuoi abbattere l'evasione fiscale regala ad ogni italiano una giacca grigia, il ritorno economico è assicurato!


· 0 commenti
Read More......

21 febbraio 2012

Ricetta spezzatino di manzo con patate


Spezzatino di manzo con patate ricetta semplicissima, vitello, maiale
Recentemente mi è capitato di dover cucinare per la prima volta lo spezzatino di manzo con le patate. Il risultato è stato molto buono, quindi vi riporto la ricetta sperando che possa esservi di aiuto. Il fatto che ci sia riuscito io dovrebbe essere di grande incoraggiamento per tutti.


In una padella antiaderente con pareti alte versate mezzo bicchiere di olio d'olia e fate scaldare a fuoco alto. Nel frattempo infarinate i pezzetti di manzo e buttateli dentro quando l'olio sarà caldo, facendoli rosolare bene su tutti i lati. A questo punto aggiungete la cipolla tritata e fate imbiondire anche quella, dopodiché versate in pentola un bicchiere di vino rosso.

Quando sarà evaporato, pepate e salate, aggiungendo anche foglie di salvia e/o bacche di ginepro. Innaffiate ancora con un mix di acqua e concentrato di pomodoro in modo che la carne sia sempre ben coperta dal liquido e lasciate a cuocere a fuoco basso per circa un'ora, un ora e un quarto. Se necessario, a metà cottura aggiungete altra acqua con concentrato.


Sempre a metà cottura, quindi dopo circa mezz'ora, aggiungete le patate sbucciate e tagliate a tocchetti e salate un altro po'. Dopo altri 30/45 minuti, verificate che la carne e le patate si siano ammorbidite quando basta e che si sia formato un bel sughetto cremoso, in caso affermativo spegnete il fuoco e servite nei piatti.

Ovviamente la ricetta può essere eseguita anche con bocconcini di vitello o di maiale.


· 0 commenti
Read More......

19 febbraio 2012

Cani che pregano prima del pasto - Video


Sembra incredibile, ma alcuni cani sono stati addestrati dagli esseri umani a ringraziare Dio e a pregare insieme a loro prima di consumare il proprio pasto quotidiano. Non ci credete? Guardate questo simpatico video:




· 0 commenti
Read More......

16 febbraio 2012

Risparmiare 6 miliardi di euro: lettera al Ministro della Salute


Le Iene, farmacia, fustelle, truffa, risparmio SSNSpero che molti di voi abbiano visto il servizio de "Le Iene" sulla truffa messa in atto da una farmacia di Novi Ligure, con la complicità di alcuni medici, ai danni del Servizio Sanitario Nazionale. Durante il servizio, la iena Nadia Toffa ha parlato anche di una sperimentazione avvenuta nel Lazio qualche anno fa e durata solo un mese: essa consisteva nell'associare una sola fustella per ciascuna ricetta, mentre oggi è possibile apporvene sopra più di una.


Ebbene, stando ai dati forniti, durante quel mese di prova la spesa sanitaria sarebbe calata drasticamente del 39%. Solo un caso? Credo proprio di no. Evidentemente questo tipo di truffe sono molto più diffuse di quanto si possa pensare. Ipotizzando una certa omogeneità territoriale dell'onestà delle farmacie italiane, ecco che, introducendo questa sperimentazione a livello nazionale, si potrebbero risparmiare 6 miliardi di euro all'anno.


A questo punto ho metaforicamente preso carta e penna ed ho scritto una email al Ministro della Salute Renato Balduzzi, raggiungibile all'indirizzo segreteriaministro@sanita.it. Questo qua sotto è il testo della missiva inviata, chi volesse fare altrettanto può tranquillamente copiare ed incollare:

Buongiorno Ministro Balduzzi,

si parla tanto di riduzione della spesa sanitaria, ma dopo aver visto il servizio de "Le Iene" sulle truffe messe in atto dalle farmacie al SSN sono rimasto allibito. Spero che anche Lei abbia avuto modo di vederlo, per sua informazione l'indirizzo è il seguente:

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/283041/toffa-farmacie-fuorilegge.html

In particolare, nel servizio di parla di un esperimento condotto dalla regione Lazio nel 2009 che obbligava l'associazione di una sola fustella per ogni ricetta. In questo modo, in un solo mese la spesa sanitaria sarebbe calata del 39%, con un risparmio di circa 53 milioni di euro. Se tutto questo fosse vero, per quale motivo è stato deciso di interromperlo ?

53 milioni di euro in un mese significano circa 600 milioni in un anno solo per il Lazio. A livello nazionale, facendo le dovute proporzioni, sarebbero 6 miliardi di euro risparmiati in un anno.

Sarebbe opportuno verificare questi dati e proporre una sperimentazione di un anno a livello nazionale, dopodiché si potrebbero tirare le somme.

La ringrazio per l'attenzione


· 3 commenti
Read More......

15 febbraio 2012

Come decantare il vino in due minuti


Come ossigenare vino rosso, decantazione vino, aerazione, far respirareEnologi, sommelier, assaggiatori e puristi del buon vino, dopo aver letto questo articolo, probabilmente mi vorranno spaccare una bottiglia in testa, ma dato che la vita è tutta un esperimento mi permetto di suggerire un metodo tanto semplice quanto geniale.


Molti di voi sapranno che il vino, soprattutto quello rosso in quanto ricco di tannini, ha bisogno di essere aerato (in gergo, "deve respirare") per alcune ore affinché si possa degustare meglio il suo aroma ed i suoi sapori. Non a caso, la forma dei bicchieri in cui viene solitamente servito è piuttosto larga, proprio per aumentare il più possibile la superficie esposta all'aria.


La definizione di aerazione del vino è la seguente: procedimento in cui il vino viene messo a contatto con l'aria allo scopo di ossigenarlo per favorirne il rilascio degli aromi tipici. L'operazione consiste in genere nello stappare la bottiglia qualche ora prima del consumo o nel travasare il vino in un contenitore a pancia larga (decanter o caraffa) in modo da aumentare la superficie a contatto con la l'aria ed accelerare dunque il processo di ossigenazione. Il procedimento ha anche lo scopo di eliminare più rapidamente gli odori sgradevoli che si manifestano in ambiente con ridotta quantità di ossigeno, ovvero nei vini rossi invecchiati.


Supponiamo però che abbiate improvvisamente degli ospiti a cena e che vogliate offrir loro una buona bottiglia di vino, ma che vi manchi il tempo per far ossigenare il cosiddetto "nettare degli dei". Come fare?
Potreste servirlo direttamente dalla bottiglia, come farebbe chiunque, oppure usare questo semplice trucco per ottenere una "iperdecantazione": versate un terzo del contenuto (circa 250 ml) in un bicchiere alto e stretto e prendete il frullatore ad immersione (detto anche minipimer). Frullate per 20-30 secondi il vino e poi versatelo dentro una caraffa, cercando di eliminare la schiuma prodotta. Ripetete l'operazione con la quantità rimasta nella bottiglia. Il vino adesso si sarà ben ossigenato e sarà molto più gradevole al gusto e all'olfatto, tutto questo in meno di due minuti.


· 0 commenti
Read More......

13 febbraio 2012

Giochi di prestigio e magie con spiegazione


Spiegazione trucchi di magia e giochi di prestigioFin da piccolo ho sempre avuto una passione ed un'ammirazione sconfinata per i maghi ed i loro trucchi segreti. Pur cosciente del fatto che "il trucco c'è, ma non si vede", ogni volta rimango a bocca aperta chiedendomi come diavolo possa aver fatto senza che mi sia accorto di niente.


In questi giorni, per diletto, ho rispolverato dalla cantina la mia scatola da piccolo mago ed un vecchio libro di trucchi, anche se lo stimolo maggiore l'ho ricevuto imbattendomi su Youtube nel canale di Milleccandini, un eccellente prestigiatore italiano che ha deciso di svelare alcune delle più frequenti illusioni con cui ci intrattengono i maghi più famosi.


Dire che mi sono esaltato è dir poco: decine e decine di tutorial con la spiegazione esaustiva di ogni trick. Ovviamente per riprodurli bene sono necessarie ore ed ore di esercitazione, oltre ad una certa predisposizione manuale.
Il canale è organizzato in playlist per argomento: spiegazioni dei giochi di prestigio, come fare sculture con i palloncini, come fare aerei di carta ed origami, trucchi per rimorchiare una ragazza, sfide da bar e molto altro. Assolutamente da mettere tra i preferiti.


· 0 commenti
Read More......

10 febbraio 2012

Risparmiare leggendo le etichette dei prodotti


Etichette Private Labels, risparmiare supermercatoAvevo già spiegato che cosa sono le Private Labels e di come sia possibile risparmiare al supermercato senza diminuire la qualità dei prodotti acquistati.


A tal proposito, ecco un interessante sito web che analizza nel dettaglio i singoli prodotti e fa ancora più chiarezza sull'argomento: si tratta di Ioleggoletichetta.it, il quale, come dice il nome stesso, rende disponibili a tutti quelle informazioni che ogni consumatore attento dovrebbe leggere sempre prima di mettere un oggetto nel proprio carrello della spesa.


Ad esempio, lo sapevate voi che il latte 500 ml Uht a marchio Coop e quello della Granarolo sono prodotti nello stesso stabilimento? C'è solo una piccola ma enorme differenza, il prezzo. Quello Coop costa 0,38 euro, il Granarolo 0,63 euro.
Perché bisogna spendere il 65% in più (25 centesimi, o le vecchie 500 lire per i nostalgici) per avere la stessa identica cosa? In parte questi soldi servono a coprire i costi pubblicitari della azienda, ma dubito sia la vostra massima aspirazione pagare per vedere uno spot.

Altro esempio, i tortellini Rana e quelli Conad (raffronto del 2009): identici in tutto per quanto riguarda gli ingredienti, a parte la pasta ruvida dei primi. Il costo però è di 3,49 euro contro 1,99 euro. A voi adesso la scelta.


· 0 commenti
Read More......

8 febbraio 2012

Quanto pesa la neve ? Ecco la risposta


Quanto pesa la neve al metro cubo, peso neve al mq e mc, peso neve bagnataSembrerà una domanda stupida, ma in quanti sanno esattamente quanto pesa realmente la neve? In questi giorni l'Europa ed in particolare l'Italia sono alle prese con forti nevicate, anche a bassa quota ed in zone dove raramente si hanno condizioni meteorologiche così critiche.
Abbiamo letto notizie di persone schiacciate da tetti crollati sotto il peso della neve e di altre colpite da infarto mentre spalavano a causa dello sforzo; ma allora qual è il peso specifico della neve e perché è così pericoloso che si accumuli sopra le nostre teste?


Innanzitutto bisogna differenziare tra neve fresca, neve vecchia e compatta (umida e acquosa) o neve molto compatta. La prima ha un peso variabile tra i gli 80 e i 200 Kg/mc (metro cubo), la seconda tra 200 e 500 Kg/mc mentre la terza può arrivare fino ad 800 Kg/mc. Il ghiaccio invece si aggira intorno ai 900 Kg/mc.


Detto questo, quanto pesano, ad esempio, 20 centimetri di neve fresca su una superficie di un metro quadrato? Il calcolo è semplice: altezza in metri x il peso specifico.
Nel nostro caso, prendendo ad esempio come peso specifico 100 kg/mc, si avrà: 0,2 metri x 100 Kg = 20 Kg (per ogni metro quadrato di superficie).
Se invece volessimo stimare il peso di 60 cm di neve vecchia ed umida, andrà fatto 0,6 metri per 400 Kg = 240 Kg (sempre per mq). Praticamente come avere 3 uomini adulti per ogni metro quadrato. Con questo carico, siete sicuri che il vostro tetto rimarrà ben saldo?


· 0 commenti
Read More......

6 febbraio 2012

Creare suoneria personalizzata per iPhone 4 ed Android


Suoneria personalizzata iPhone 4 3 gs, Android, gratis, creareHo scritto numerosi articoli su come creare una suoneria personalizzata, valido per ogni tipo di cellulare, sia esso un iPhone, un Nokia o un Samsung oppure che abbia Android o Symbian come sistema operativo. Al momento il servizio migliore resta Audiko, ma ci sono molti altri servizi in rete che svolgono egregiamente questo lavoro.


L'ultimo in ordine di tempo è Video2ringtone.com. Anche qua è necessario procurarsi il link al video di Youtube da cui vogliamo estrarre l'audio, che diventerà poi la nostra nuova suoneria.
Si incolla il link nel campo "URL" è si preme il pulsante download; al termine dell'operazione, quando il video sarà caricato completamente, nello Step 2 si selezionerà l'inizio e la fine della nostra suoneria, spostando avanti ed indietro i due cursori, e si ascolterà il risultato premendo Play.


Quando saremo soddisfatti, dovremo inserire il nome del brano, scegliere il formato in cui salvarlo e premere "Make a ringtone". In pochi secondi verrà creata la suoneria, che potrà essere scaricata sull'hard disk facendo click con il tasto destro (salva con nome) o condivisa con altre persone attraverso un link.


· 0 commenti
Read More......

3 febbraio 2012

Categorie e liste per Saltinmente


Saltinmente liste, online, categorie, giocoTanti anni fa, all'epoca in cui eravamo ancora troppo piccoli per uscire da soli ma già abbastanza grandi per lasciare i giocattoli in un angolo, durante le calde serate estive al mare, uno dei nostri giochi preferiti da fare in gruppo era quello che poi è divenuto famoso con il nome di "Saltinmente".


Il gioco, per chi non lo conoscesse, consiste nel estrarre una lettera dell'alfabeto e compilare un certo numero di categorie specifiche con nomi e sostantivi che comincino proprio con quella lettera, il tutto entro un determinato lasso di tempo (1-2 minuti). Per ogni parola trovata, si attribuisce un punteggio (ad esempio 10 punti), che viene dimezzato (5 punti) nel caso sia stata usata anche da qualche altro partecipante.


La parte divertente del gioco viene fuori quando un termine è contestato dagli avversari in quanto considerato non pertinente (ricorderete la pubblicità "Animali domestici? Rinoceronte!"). In maniera molto democratica, la maggioranza decide se accettare o meno la parola incriminata.
Vince ovviamente colui che alla fine delle varie manches avrà il punteggio più alto.


Se volete fare una serata diversa a casa con gli amici, armatevi con carta e penna ed iniziate a giocare, ma attenzione a non litigare! Chi è a corto di idee, può trovare un elenco delle categorie cliccando qui oppure comprarsi direttamente il gioco in scatola.


· 1 commenti
Read More......

2 febbraio 2012

Il concetto di evoluzione - Video esperimento


Cos'è l'evoluzione? In biologia, si intende il progressivo ed ininterrotto accumularsi di modificazioni successive, fino a manifestare, in un arco di tempo sufficientemente ampio, significativi cambiamenti negli organismi viventi (fonte Wikipedia).


A tal proposito, ecco qua sotto un interessante e significativo esperimento che altro non è se non la metafora del concetto di evoluzione. A 500 persone messe in sequenza è stato chiesto di tracciare una linea, copiandola esattamente da quella disegnata da colui che immediatamente lo precedeva.
Dopo 500 linee, secondo voi l'ultima tracciata quanto sarà simile alla prima? Nel video troverete la risposta ed indirettamente anche la definizione di evoluzione:




· 3 commenti
Read More......

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.