18 giugno 2013

Il rigore più assurdo della storia del calcio


Nel 2001 andò in scena lo spareggio promozione tra Termeno e Dro, per salire nella categoria Eccellenza del Trentino Alto Adige. La partita finì in pareggio nei tempi regolamentari e nei supplementari, cosicché si dovette andare ai calci di rigore. Guardate cosa successe:



Il Dro fece prontamente ricorso al Giudice Sportivo per "errore tecnico", in quanto non ritenne valido quel calcio di rigore. Il giudice dette loro ragione in quanto, come si legge dal Regolamento del gioco del calcio,

Il calciatore, che effettua regolarmente il tiro, calcia il pallone che, essendo rimbalzato dai pali o dalla traversa:

a) oltrepassa interamente la linea di porta, tra i pali e sotto la traversa: rete valida.
b) oltrepassa le linee perimetrali, senza che sia segnata una rete: il periodo di gioco ha termine.
c) rimbalza indietro in gioco: il periodo di gioco ha termine.
d) rimbalza indietro in gioco, colpisce il portiere ed oltrepassa interamente la linea di porta, tra i pali e sotto la traversa: rete valida.
e) rimbalza sul terreno di gioco, colpisce il portiere ed oltrepassa le linee perimetrali senza che sia segnata una rete: il periodo di gioco ha termine.
f) rimbalza indietro sul terreno di gioco, colpisce il portiere e resta sul
terreno di gioco: il periodo di gioco ha termine.
g) rimbalza sulla linea di porta, tra i pali e sotto la traversa: L’arbitro deve aspettare fino a che la corsa del pallone sia finita e, se oltrepassa interamente la linea di porta, tra i pali e sotto la traversa, convalida la rete.

Apparentemente la situazione del video sembra ricalcare il punto g), ma in verità è il punto c) che prevale, quindi l'arbitro avrebbe dovuto considerare terminato il periodo di gioco quando la palla è rimbalzata in campo. Francamente non sono molto d'accordo con questa interpretazione. Comunque, come si dice a Firenze, "San Giovanni 'un vòle inganni": la partita fu rigiocata, vinse nuovamente il Termeno e, pensate un po', sempre ai calci di rigore.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.