4 dicembre 2014

Tiscali Buono Sconto Amico 40 euro immediato


Oggi ho rinnovato il mio abbonamento adsl + voce con Tiscali, visto che era in scadenza. In questi 2 anni mi sono trovato piuttosto bene e così ho deciso di continuare a dare fiducia a questa azienda, considerato anche il prezzo vantaggioso.



Per chi volesse disdire la propria adsl oppure installare una nuova linea a casa o al lavoro, c'è la possibilità di ottenere un ulteriore risparmio in bolletta di 50 euro. Come si ha diritto allo sconto Tiscali? Vi basterà cliccare QUA e in pochi secondi verrete indirizzati alla pagina Tiscali per iniziare la registrazione.
Se invece volete un codice sconto Tiscali da 50 euro, scrivetemi una email (l'indirizzo lo trovate sulla destra del blog) vi risponderò entro l'ora di cena.



· 0 commenti
Read More......

24 novembre 2014

Come fare il pane senza impastare


Fare il pane senza impastareIl titolo sembra quasi una provocazione, ma vi assicuro che è possibile fare il pane in casa senza impasto; ho provato per curiosità ed il risultato è stato ottimo. Unico requisito indispensabile: avere tempo per la lievitazione.

Prendete 400 grammi di farina 0 (o anche 00), 300 gr di acqua, 1 gr di lievito in polvere e 6 gr di sale.
In una ciotola, sciogliete il lievito nell'acqua, aggiungete la farina un po' alla volta e mescolate con una forchetta per 2 minuti in modo da amalgamare il tutto, poi aggiungete il sale e mescolate per un altro minuto, in modo che il risultato sia un impasto piuttosto appiccicoso. Coprite con un coperchio o con pellicola e lasciate lievitare per 15-20 ore.

Trascorso questo tempo, staccate dalla ciotola l'impasto, che si presenterà gonfio, acido e pieno di bolle, aiutandovi con della farina e mettetelo sulla spianatoia infarinata. Prendete i lembi estremi e portateli al centro come se voleste chiudere un fagotto, ripetendo l'operazione anche più volte. Coprite di nuovo il tutto con un canovaccio o con una ciotola rovesciata e lasciate lievitare ancora per 3 ore.


A questo punto avete 2 strade: preparare le "Stecche di Jim" oppure il pane tradizionale.

Le Stecche di Jim sono un incrocio tra la baguette, la ciabatta e la schiacciata, molto sfiziose. Tagliate l'impasto ottenuto in 4 strisce di larghezza 4-6 cm, adagiatele sulla teglia, spennellatele con olio e buttateci sopra un po' di sale grosso. Infornate a 250 gradi per 20-25 minuti e godetevi il risultato, ottimo anche farcito con salse, formaggi o affettati.


Per fare il pane tradizionale, invece, dovete accendere il forno a 230 gradi con dentro una pentola grande e senza manici di plastica (altrimenti si brucerebbero).
Raggiunta la temperatura, stando attenti a non scottarvi, dovete buttate l'impasto molle e appiccicoso al centro della pentola e coprire con un coperchio (sempre senza plastiche). Lasciate cuocere in forno 30 minuti, poi togliete il coperchio e continuate per altri 15-20 minuti.
Il risultato è garantito, fare il pane in casa senza impastare non è mai stato così facile.


· 0 commenti
Read More......

31 ottobre 2014

Ricetta veloce: risotto alle melanzane in pentola a pressione


Risotto alle melanzane e ricotta, ricetta veloce in pentola a pressioneIeri sera mi sono cimentato per la prima volta nella realizzazione di un risotto in pentola a pressione, dato che in precedenza ho sempre utilizzato il metodo tradizionale in padella della durata di 30-40 minuti.

Il frigo era semivuoto, con un paio di melanzane in lontananza, una passata di pomodoro aperta ed un po' di formaggi vari. Quanto basta per provare ad inventare qualcosa.

Ingredienti per 2 persone: una cipolla, una melanzana, uno spicchio d'aglio, passata di pomodoro, origano, ricotta salata, 230 gr di riso, olio, 750 ml brodo di dado, sale, pepe.
Tempo totale impiegato: 20 minuti.


In un pentolino mettete a bollire 750 ml di acqua con un dado vegetale, poi tagliate la cipolla e fatela rosolare nella pentola a pressione con un po' d'olio. Nel frattempo tagliate la melanzana  a cubetti di 1 cm di lato (lasciando la buccia)
e buttateli assieme alla cipolla imbiondita. Aggiungete sale e pepe, fate cuocere 5 minuti, in modo che la melanzana di ammorbidisca un po', poi versate il riso e tostatelo 2 minuti a fuoco alto. Infine aggiungete 4 cucchiai di passata di pomodoro, un po' di origano, mescolate bene e sommergete il tutto con il brodo bollente, in modo che l'altezza del liquido sia circa il doppio di quella del riso.

Chiudete la pentola a pressione e fate cuocere per 7 minuti dal fischio. Quando aprite la pentola, controllate la cottura del riso ed eventualmente lasciatelo ancora sul gas se troppo al dente.
Servite nei piatti e ricoprite con una bella spolverata di ricotta salata (in alternativa parmigiano o pecorino).

Il risultato è stato molto buono e tenuto conto del tempo impiegato, solo 20 minuti compresa la preparazione, è una soluzione veloce da tenere sempre in considerazione. Buon appetito!

P.S. La foto è puramente indicativa.


· 0 commenti
Read More......

16 ottobre 2014

Grasse risate


Meno male che almeno loro se la ridono tanto, mentre la gente piange miseria e non sa come arrivare a fine mese:




· 0 commenti
Read More......

18 settembre 2014

La paura delle critiche degli altri


Come superare e vincere la paura delle critiche e dei giudiziMoltissime persone vivono costantemente con il timore di ricevere critiche riguardo al loro comportamento da parte degli altri, siano essi parenti, amici o semplici conoscenti, e questa paura del giudizio crea una paralisi nelle azioni, portando all'ansia e
all'immobilismo più totale.

A tal proposito, ecco un vecchio racconto, ispirato da una favola di Esopo e rielaborato da Charlie Chaplin, che potrà farvi capire molte cose:


C’era una volta una coppia con un figlio di 12 anni e un asino.Decisero di viaggiare, di lavorare e di conoscere il mondo. Così partirono tutti e tre con il loro asino.

Arrivati nel primo paese, la gente commentava: “Guardate quel ragazzo quanto è maleducato…lui sull'asino e i poveri genitori, già anziani, che lo tirano”. Allora la moglie disse a suo marito: “Non permettiamo che la gente parli male di nostro figlio”. Il marito lo fece scendere e salì sull'asino.
.
Arrivati al secondo paese, la gente mormorava: “Guardate che svergognato quel tipo…lascia che il ragazzo e la povera moglie tirino l’asino, mentre lui vi sta comodamente in groppa”. Allora, presero la decisione di far salire la moglie, mentre padre e figlio tenevano le redini per tirare l’asino.

Arrivati al terzo paese, la gente commentava: “Pover'uomo! Dopo aver lavorato tutto il giorno, lascia che la moglie salga sull'asino. E povero figlio, chissà cosa gli spetta, con una madre del genere!”. Allora si misero d’accordo e decisero di sedersi tutti e tre sull'asino per cominciare nuovamente il pellegrinaggio.
.
Arrivati al paese successivo, ascoltarono cosa diceva la gente del paese: “Sono delle bestie, più bestie dell’asino che li porta. Gli spaccheranno la schiena!” Alla fine, decisero di scendere tutti e camminare insieme all'asino.
.
Ma, passando per il paese seguente, non potevano credere a ciò che le voci dicevano ridendo: “Guarda quei tre idioti: camminano, anche se hanno un asino che potrebbe portarli!


Cosa insegna questa storia? Qualunque azione facciate, qualunque comportamento teniate, ci sarà sempre qualcuno pronto a criticarvi. L'unica soluzione è quella di non dar peso ai giudizi altrui e di andare avanti per la propria strada, ascoltando solamente la propria coscienza.


· 0 commenti
Read More......

10 settembre 2014

Morte in moto a 160 km/h - Video shock


David Holmes era un ragazzo inglese di 38 anni, con la passione per la motocicletta. Un amore che purtroppo troppo spesso fa rima con alta velocità e che ogni anno lascia distesi senza vita in mezzo alla strada circa 1.300 persone solo in Italia, più di 3 al giorno.


David amava girare con la telecamera sul casco e così è stato anche per il suo ultimo viaggio. La famiglia ha così deciso di sensibilizzare l'opinione pubblica diffondendo il filmato dell'incidente mortale, provocato dall'eccessiva velocità del veicolo a due ruote (160 km/h):




Esiste in rete un tool per calcolare lo spazio di frenata necessario a seconda della velocità e delle condizioni dell'asfalto. Vi basti sapere che a 50 km/h sull'asciutto sono necessari 27 metri di distanza dall'ostacolo posto di fronte (quanto un campo da basket), a 130 km/h servono 125 mt, a 160 km/h 178 mt (quasi quanto 2 campi da calcio). Su strada bagnata dovete aggiungere un ulteriore 20%.


· 0 commenti
Read More......

16 luglio 2014

Ghiaccio nel freezer, problema risolto


Soluzione al problema ghiaccio nel freezer del frigoDa oltre un anno convivevo con il problema della costante formazione di ghiaccio all'interno del freezer, posto nella parte bassa del frigorifero no frost a doppia porta. Per mesi ho attribuito il problema alle guarnizioni, ma erroneamente.

In realtà, ho notato che nel mio caso il ghiaccio si creava a seguito della formazione di acqua di condensa nella parte superiore del frigo, la quale scivolava sul fondo (sotto i cassetti trasparenti per frutta e verdura, tanto per capirsi) e, passando nelle intercapedini poste all'altezza degli sportelli, arrivava fino al freezer. Qui congelava istantaneamente, creando uno spessore di ghiaccio che, crescendo, alla fine impediva quasi di chiudere lo sportello del vano surgelati.


La soluzione è stata più semplice del previsto: ogni frigorifero ha, sulla parete in fondo, un piccolo orifizio grande abbastanza per far scolare l'acqua di condensa che si forma al suo interno. Se sfortunatamente si ottura questo buco (di solito con piccole parti di cibo), l'acqua ristagna e finisce in fondo al frigo con le suddette conseguenze.

Per sturare l'orifizio, prima di tutto svuotate bene l'elettrodomestico, togliendo cibi e ripiani, e pulite bene l'interno con acqua e bicarbonato. Poi prendete un bastoncino abbastanza lungo, che non si rompa e che entri nel buco e iniziate ad andare su e giù cercando di smuovere l'ostruzione. Infine mettete a bollire in un pentolino una tazzina di aceto e poi versate il liquido nell'orifizio. Se tutto è andato bene, dovreste vedere l'aceto andare giù senza ristagni e, attraverso un tubo, dovrebbe riapparire in basso sul retro del frigorifero, all'interno della vaschetta che serve anche per raffreddare il motore.

Il ghiaccio non si riformerà più e voi avrete risparmiato un bel po' di soldi.


· 1 commenti
Read More......

29 giugno 2014

Come sbucciare le patate crude o lesse velocemente


Pelare le patate è una delle procedure più noiose da svolgere in cucina, in quanto, pur essendo indispensabile, porta via molto tempo. Che si debba sbucciare patate crude o bollite, poco cambia: in un caso ci si arma di pelapatate o coltello, nell'altro si possono usare anche le mani ma stando attenti a non bruciarsi in quanto ancora bollenti.

Ecco qua sotto due metodi originali per pelare le patate velocemente. Nel caso dei tuberi crudi basta un trapano ed un secchio, mentre nel caso delle patate lesse una bacinella con del ghiaccio:





· 0 commenti
Read More......

11 giugno 2014

Il coinquilino di merda che nessuno vorrebbe avere


Il coinquilino maleducatoFino ad oggi, ad eccezione di limitati e piacevoli periodi durante le vacanze estive, non ho mai avuto il piacere di condividere la casa con altre persone con cui non avessi un legame affettivo o di parentela.


A giudicare però dall'esilarante e tragicomico blog Il coinquilino di merda, devo ritenere questa mancanza una grande fortuna: andatevi a leggere ed a vedere con i vostri occhi cosa sono capaci di combinare certi coinquilini (come ad esempio la sangria frigorifera della foto accanto) e sicuramente vi passerà la voglia di condividere appartamento e spese con qualcun altro!


· 1 commenti
Read More......

23 maggio 2014

Video di Beppe Grillo a Firenze - Comizio M5S


Mercoledì sera uno straordinario Beppe Grillo ha concluso il comizio elettorale del Movimento 5 Stelle tenutosi a Firenze in piazza Santissima Annunziata, di fronte a circa 3.500 persone.

Per chi, per sua sfortuna, se lo fosse perso, ecco qua il video integrale della durata di circa un'ora. Vi consiglio di ascoltare attentamente le sue parole, soprattutto la prima mezz'ora, per capire quale sia lo spirito che anima il M5S e le idee che questi ragazzi portano avanti.


· 0 commenti
Read More......

13 maggio 2014

Spaghetti con crema di pomodorini e melanzane


Pasta con crema di melanzane e pomodorini cilieginiIeri sera abbiamo sperimentato una nuova ricetta, pasta con crema di melanzane e pomodorini, improvvisata sul momento anche grazie all'aiuto della rete, e devo dire che il risultato è stato ottimo.


Per 4 persone, prendete una melanzana e tagliatela a dadini, buttateli per 5 minuti nell'acqua bollente e salata, poi tirateli fuori e strizzateli bene (io ho usato lo schiacciapatate).
Mettete i dadini schiacciati dentro un contenitore alto e stretto, aggiungete 20 pomodorini ciliegini tagliati a metà, qualche foglia di basilico, sale, pepe, uno spicchio d'aglio e tritate il tutto con il frullatore ad immersione, fino a quando non otterrete una crema.
Nel frattempo, preparate un soffritto con olio e cipolla e quando quest'ultima sarà imbiondita aggiungete la crema di pomodorini e melanzane e fate cuocere per 5 minuti.

Scolate la pasta (qualunque tipo può andar bene) e mantecatela assieme al sugo per 1 minuto, spolverate con parmigiano o pecorino, dopodiché servite nei piatti.


· 0 commenti
Read More......

7 maggio 2014

Come si fa la raccolta differenziata


Fare in maniera meticolosa la raccolta differenziata dei rifiuti è diventato quasi un lavoro, ma credo che oggi il problema dello smaltimento sia uno dei maggiori pericoli per il futuro del nostro pianeta e che la questione vada affrontata di petto, prima di essere sommersi ed uccisi dalla nostra stessa spazzatura.

A tal proposito, per chi ancora fosse a digiuno di regole, riporto i consigli su come effettuare la raccolta differenziata correttamente:

CARTA

COSA INSERIRE
Giornali, riviste, fumetti;
Dèpliant e pieghevoli pubblicitari;
Libri, quaderni;
Sacchetti per alimenti;
Fotocopie e fogli di carta di ogni tipo e dimensione: dai poster ai foglietti di istruzione dei farmaci;
Imballaggi in cartone ondulato di qualsiasi forma e misura, piegati;
Contenitori e scatole in cartone e cartoncino;
Tetrapak.

COSA NON INSERIRE
Carta e cartoni sporchi o unti;
Tovagliolini e fazzoletti di carta usati;
Nylon, cellophane e carta stagnola;
Copertine plastificate, carta oleata, carta carbone, carta chimica (fax);
bicchieri e piatti di carta;
mozziconi di sigaretta.



MULTIMATERIALE

COME EFFETTUARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
Il multi materiale comprende plastica, vetro e alluminio. Si consiglia di sciacquare le bottiglie e i contenitori eliminando i residui alimentari e di schiacciare le bottiglie di plastica per ridurne i volumi. Togliere i tappi dalle bottiglie in vetro.

COSA INSERIRE
Bottiglie, vasetti, barattoli, bicchieri e contenitori in vetro di qualsiasi colore, anche rotti;
Lattine e scatolette in alluminio;
Lattine e contenitori in banda stagnata per alimenti e prodotti di igiene personale;
Tappi e coperchi metallici,
Carta stagnola e vaschette in alluminio;
Stampi per dolci in metallo;
Piccoli oggetti metallici;
Bottiglie e contenitori in plastica;
Confezioni rigide per dolciumi;
Confezioni rigide e flessibili per alimenti;
Flaconi di detersivi, saponi, prodotti per l’igiene;
Confezioni per yogurt e dessert;
Reti per frutta e verdura;
Confezioni in polistirolo per alimenti;
Buste e sacchetti per alimenti;
Vaschette porta uova;
Film e pellicole trasparenti;
Barattoli per alimenti in polvere;
Gusci, barre, chips da imballaggio in polistirolo espanso;
Vasi per vivaisti.

COSA NON INSERIRE
Bicchieri, piatti, posate in plastica;
Tubetti di dentifricio, creme e simili, tubetti per salse;
Barattoli e sacchetti per colle;
Barattoli per vernici e solventi;
Elettrodomestici, mobili, accessori auto;
Canne per irrigazione, guaine e canaline di impianti elettrici;
Bidoni e cestini porta rifiuti;
Giocattoli;
CD e DVD, custodie per CD e DVD, musicassette, videocassette;
Grucce appendiabiti;
Borse, zainetti, sporte, sacconi per materiali edili;
Specchi;
Vetri di finestre;
Tappi di sughero o silicone;
Piatti, tazzine;
Oggetti in ceramica e porcellane;
Cristallo;
Lampadine, lampade al neon;
Pirex, plexiglas;
Pentolini;
Pile e batterie.


ORGANICO

COSA INSERIRE
Avanzi di frutta, ortaggi, legumi, pesce, carne, pasta e riso;
Croste di formaggio, gusci d’uovo;
Pane e frutta;
Alimenti avariati o scaduti (privi della confezione);
Bustine del the o camomilla;
Tovaglioli e carta unta;
Ceneri di caminetto, segatura, paglia;
Fiori recisi e sfalci d’erba;
Foglie secche e resti di potatura.

COSA NON INSERIRE
Pannolini e assorbenti;
Stracci unti o bagnati;
Sassi e metallo;
Nylon e cellophane, vasi in plastica e tutto quello che va inserito nella raccolta di carta e multimateriale;
Pile, vernici.




RIFIUTI INGOMBRANTI E RAEE

COME EFFETTUARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
Raee sono rifiuti di tipo particolare e consistono in qualunque apparecchiatura elettrica o elettronica.
Queste apparecchiature contengono una grande quantità di sostanze pericolose (cadmio, mercurio cromo) e molti materiali più o meno preziosi riciclabili (argento, alluminio, ferro). Di solito l'azienda che gestisce i rifiuti provvede al ritiro gratuito a domicilio, previa prenotazione, sia dei rifiuti RAEE sia dei rifiuti ingombranti. Il ritiro deve essere prenotato telefonando ad un numero apposito. È inoltre possibile portare direttamente i RAEE e i rifiuti ingombranti presso il centro di raccolta dell'azienda.

QUALI SONO I RIFIUTI RAEE
Frigoriferi, climatizzatori e televisori;
Computer, apparecchiature foto e video;
Lampade a risparmio energetico;
Nylon e cellophane, vasi in plastica;
Giochi elettronici.

QUALI SONO I RIFIUTI INGOMBRANTI
Mobili, poltrone e divani;
Materassi, suppellettili, ecc.
Sanitari.


INDIFFERENZIATO

COSA INSERIRE
Tutto quello che non può essere differenziato in base allo schema illustrato sopra, compresi gli escrementi di animali (in particolare cani e gatti).
Nel dubbio, è buona norma leggere sempre l'etichetta dell'involucro che stiamo buttando, cercando il simbolo che indica il materiale, ed attenersi alla seguente tabella:
Simboli raccolta differenziata, come fare


· 0 commenti
Read More......

25 aprile 2014

Come verificare se l'auto è assicurata


Verificare assicurazione di un'autoVi è appena capitato un incidente in macchina con un altro automobilista e, avendo la ragione della vostra parte, volete verificare in tempo reale se il veicolo della controparte è assicurato o meno?


Da oggi è possibile consultare online un database costantemente aggiornato: vi basterà semplicemente inserire il numero di targa dell'auto per sapere immediatamente se avete di fronte un malandrino che ha fatto il furbo esponendo un tagliando falso oppure se potrete contare sul risarcimento da parte della sua assicurazione, dopo che avrete compilato insieme il modulo CID.


Il link dove fare la verifica della targa è qua, su Il portale dell'Automobilista, e permette di controllare non solo gli autoveicoli, ma anche i motoveicoli ed i ciclomotori.


· 1 commenti
Read More......

10 aprile 2014

Addio Ultimate Warrior - Video tributo


Quando sei in età adolescenziale, l'ultimo dei tuoi problemi è se sia realtà o finzione ciò che ti diverte. Grazie anche a questo principio il wrestling ebbe un grandissimo successo a cavallo degli anni '90, ma il merito principale fu soprattutto di alcuni incredibili personaggi, spesso creati a tavolino, pieni di steroidi fino ai capelli ma che riuscivano a suscitare sempre forti emozioni nei loro fan.


Uno dei più amati lottatori, se non il primo in assoluto, fu Ultimate Warrior, il cui vero nome è James Hellwig.  E' venuto a mancare, come già acceduto a molti altri illustri colleghi di ring, due giorni fa, ma la sua musica d'ingresso accompagnata a quella corsa, forza esplosiva ed energia riesce ancora, a distanza di 25 anni, a farmi scorrere un brivido dietro la schiena. Riposa in pace, grande guerriero!





· 0 commenti
Read More......

31 marzo 2014

La carne e gli effetti sulla salute - Video documentario


Questa sera prendetevi un'ora e mezzo di tempo da dedicare a voi stessi ed al vostro futuro. Lasciate perdere tribune politiche, varietà, serie tv, film o eventi sportivi, liberate la testa da ogni pregiudizio, convinzione o insegnamento pregresso e guardatevi questo interessante documentario, dal titolo "A Delicate Balance - Un equilibro delicato".

Il filmato si basa su interviste a medici, nutrizionisti, ricercatori di varie università nel mondo e fornisce spiegazioni approfondite sul ruolo dell'alimentazione per promuovere la salute o causare gravi malattie, come il cancro, le malattie cardiovascolari, l'osteoporosi, le malattie autoimmuni. Un documento importante per capire come evitare i danni di un'alimentazione sbagliata e difendere la nostra salute.
La voce narrante conduce il pubblico attraverso le varie tematiche, mentre le interviste ai vari scienziati consentono di ascoltare, dalla viva voce di medici che hanno lavorato per decenni nel campo della nutrizione, spiegazioni semplici ma rigorose sui meccanismi che portano alla formazione delle malattie oggi più diffuse a causa di un'alimentazione errata, basata sui prodotti animali.

Il documentario si apre con un'introduzione che spiega quanto siano legate tra loro alimentazione e salute, con vari esempi di studi di popolazione che dimostrano tale legame. Si passa ad esaminare il ruolo generale delle proteine animali nell'insorgenza delle malattie, per approfondire poi il legame tra consumo di carne e cancro e consumo di latticini e cancro. Si esamina poi il problema del colesterolo contenuto nei cibi animali, e la questione dell'assorbimento del calcio e della formazione della vitamina D. Viene infine spiegato come si possa prevenire il cancro con un'alimentazione a base vegetale.

Successivamente, viene spiegato l'impatto dell'assunzione di proteine e grassi animali sulle malattie cardiovascolari, sul problema dell'impotenza e sulle malattie autoimmuni, in particolare diabete e sclerosi multipla. Un capitolo corposo è dedicato alla spiegazione del meccanismo di insorgenza dell'osteoporosi causato dal consumo di latticini e altri cibi ricchi di proteine animali.

Si passa poi a sfatare il mito del pesce che "fa bene alla salute", spiegando che è vero l'esatto contrario, e viene illustrato quali sono invece i cibi adatti alla fisiologia umana: quelli vegetali.
Viene quindi trattato il tema dell'impatto devastante sull'ambiente degli allevamenti e della pesca, nonché il tema della sofferenza e morte degli animali allevati.

La conclusione ci invita a prendere in mano le redini della nostra vita, della nostra salute e del futuro del pianeta attraverso una semplice scelta, quella di consumare solo piatti preparati con ingredienti vegetali.

Il documentario, realizzato dal film-maker australiano Aaron Scheibner (Phoenix Philms), è stato doppiato in italiano a cura di AgireOra Edizioni, con la supervisione scientifica e il contributo di Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV. E' distribuito in Italia da AgireOra Edizioni ed è liberamente divulgabile.


· 0 commenti
Read More......

21 marzo 2014

Totti e i colpi impossibili (per gli altri) - Video


So per certo che il giorno in cui il mio coetaneo Francesco Totti darà l'addio al calcio, mi verrà a mancare uno dei pilastri che ha tenuto in piedi in questi anni la passione verso questo sport.
Intanto però godiamo, romanisti e non, rivedendo le sue migliori giocate, e riconciliamoci un po' con la vera essenza del calcio.


· 0 commenti
Read More......

18 marzo 2014

Il senzatetto Vs l'uomo d'affari - Video esperimento sociale


Eccovi un video che vi lascerà con un po' di amaro in bocca. Si tratta di un esperimento sociale, in cui un elegante uomo di affari ed un barbone vagabondo cascano pesantemente in terra davanti ai passanti.

Secondo voi, quale dei due personaggi sarà maggiormente aiutato a rialzarsi? Il pronostico è tristemente semplice:


· 0 commenti
Read More......

10 marzo 2014

La storia della Mivar raccontata dal patron Carlo Vichi


Chi non ha mai avuto in casa propria almeno un televisore della Mivar? Credo quasi tutti, ma penso che in pochi sappiano che questa azienda è sempre stata al 100% italiana e che purtroppo la sua storia produttiva è terminata in questi giorni.

Il suo patron 91enne Carlo Vichi alla fine si è dovuto arrendere allo strapotere dei concorrenti asiatici, ma ancora sta lottando come un leone per far sì che i suoi operai possano ritrovare un lavoro. Una storia italiana comune ormai a moltissime aziende e che dimostra come sia sempre più difficile fare impresa in questo paese, anche per persone capaci, sveglie, oneste e caparbie come il sig. Vichi.
In questa puntata de "I dieci comandamenti", l'imprenditore racconta la gloriosa storia della sua azienda fino a questi ultimi giorni, lasciando aperta una porta a chi volesse subentrare al suo posto. Guardatevi il video.


· 0 commenti
Read More......

3 marzo 2014

Come vincere alle macchinette


Come vincere alle macchinette slot machinesIn Italia ci sono circa 400.000 slot machines disseminate sul territorio,con il fatturato del gioco d'azzardo che ha toccato gli 80 miliardi di euro. Per farvi capire l'incremento del business, nel 2000 erano "solo" 14 miliardi. Questo è dovuto al fatto che 2 milioni di italiani giocano regolarmente e che circa 800.000 hanno sviluppato una vera dipendenza patologica.


Il problema è che la gente non vuol capire di esser di fronte a sistemi in cui chi vince è uno solo, anzi due: i gestori delle slot e lo Stato Italiano. Infatti ciascuna macchinetta restituisce solo il 75% di quanto incassato ed è ovvio che per la legge dei grandi numeri chiunque è destinato a perdere.
Oltre a questo, è stato evidenziato da Le Iene come sia estremamente facile sapere in anticipo il momento propizio per puntare i propri soldi in una slot machines e portarsi a casa il malloppo; peccato che queste informazioni siano a disposizione dei gestori e non dello sprovveduto cliente (qua trovate il video che spiega il trucco).


Come vincere alle macchinette? Il consiglio è quello già ripetuto nel post come vincere al Lotto: non giocate mai ai giochi di azzardo e mettete da parte i soldi che avreste buttato nella slot machines in un salvadanaio. Dopo 12 mesi lì dentro troverete la vostra vera vincita.



· 0 commenti
Read More......

24 febbraio 2014

Italia Vs Germania, prezzi al supermercato


Interessante video del solito Lambrenedetto XVI, che ci mostra senza troppi fronzoli le differenze di prezzo tra Italia e Germania sui più comuni articoli di uso quotidiano acquistabili al supermercato.
Conoscendo abbastanza bene i costi dei prodotti qua da noi, posso affermare che questo video rispecchia al 70-80% la reale situazione. Ed è giusto porsi la domanda finale dell'autore: di chi è la colpa ?


· 0 commenti
Read More......

22 febbraio 2014

Il debutto di Fabio Fazio in televisione - Video imperdibile


Era il lontano 1983 ed un giovanissimo Fabio Fazio debuttava in televisione, mostrando a tutta Italia come mai, dopo oltre 30 anni, è ancora presente sugli schermi Rai con uno stipendio di qualche milione di euro all'anno, percependo solo 600 mila euro per 5 serate di Sanremo. L'ho sempre sostenuto, l'Italia è un paese fondato sulla meritocrazia e non sulla raccomandazione.


· 0 commenti
Read More......

20 febbraio 2014

Come scegliere la carta di credito o debito online


Viaggiare in aereo è indubbiamente uno dei modi più sicuri e veloci per muoversi e spostarsi da una parte all'altra del mondo; che sia per lavoro o per viaggio di piacere, sono milioni ogni anno le persone che utlizzano questo mezzo di trasporto, e naturalmente le compagnie aeree mettono periodicamente a disposizione dei loro clienti una serie di sconti e offerte che possono risultare molto convenienti.

Oramai da molti anni si sono diffusi metodi di pagamento elettronico come le carte di credito o di debito che le persone utilizzano sempre più spesso per i loro acquisti, soprattutto sui siti di e-commerce, e sono moltissimi i clienti che usano questa forma di pagamento anche per prenotare online il proprio biglietto per effettuare un viaggio in aereo. Vediamo insieme quali possono essere i vantaggi o svantaggi di acquistare voli online con carte di credito o di debito.

Uno dei primi vantaggi da menzionare è la comodità di pagamento, infatti per effettuare acquisti online bastano pochi click dal proprio computer per prenotare un biglietto aereo direttamente da casa, il pagamento è immediato e i biglietti vengono inviati direttamente via e-mail nel minor tempo possibile. Inoltre pagare con una carta è un metodo sicuro dato che i pagamenti sono tracciati ed è possibile controllare l'estratto conto per poter risalire alla transazione.

Purtroppo alcune compagnie aeree e siti di viaggi addebitano costi di commissione che non sono inizialmente indicati nel prezzo pubblicizzato ma compaiono solo al momento di effettuare il pagamento, e che riguardano spese per la gestione
e la sicurezza dei pagamenti online. Inoltre anche se l'acquisto viene effettuato pagando con una sola carta di credito, le commissioni vengono applicate su ogni singolo biglietto acquistato.


Queste maggiorazioni si presentano nel caso in cui il pagamento avvenga con una carta di credito mentre, con alcune compagnie tra cui Ryanair o Easyjet, se si paga con carta di debito come ad esempio la Postepay i costi di commissione non sono addebitati. Comunque consigliamo di effettuare l'acquisto online di biglietti aerei rivolgendosi a quelle compagnie e a quei siti che presentano prezzi chiari e trasparenti fin da subito.


· 0 commenti
Read More......

17 febbraio 2014

Angelino Alfano Vs ragionier Ugo Fantozzi - Video


Come ho visto la scena in televisione la prima volta durante il telegiornale, la mente è andata subito al ragionier Fantozzi e ai suoi colleghi. La vedo solo io una perfetta similitudine tra queste due situazioni?




· 0 commenti
Read More......

10 febbraio 2014

Cos'è il GIS, Gruppo Intervento Speciale dei Carabinieri - Video


La recente cattura del boss ergastolano Domenico Cutrì, in fuga dopo essere stato liberato da una banda armata durante un trasferimento, ha evidenziato ancora una volta l'efficacia del GIS, il Gruppo Intervento Speciale dell'Arma dei Carabinieri.
Istituito nel 1978 dall'allora Ministro dell'Interno Francesco Cossiga, i GIS sono utilizzati per la liberazione di ostaggi da aerei, navi, treni, autobus ed edifici, per garantire la sicurezza di personalità minacciate o per coadiuvare le unità territoriali in situazioni di crisi come rapimenti e cattura di criminali, latitanti o evasi pericolosi. Sono chiamati anche per proteggere obiettivi sensibili da attacchi terroristici o criminali e per garantire la sorveglianza e la sicurezza in occasione di eventi ad alto rischio.

Sulla pagina Wikipedia potete anche leggervi tutto l'addestramento al quale sono sottoposti e le armi che hanno in dotazione.


Ecco qua sotto un interessante video documentario sui GIS della durata di 52 minuti:


· 0 commenti
Read More......

31 gennaio 2014

La verità sul decreto Imu Bankitalia


Tutti i media vi hanno fatto credere che l'approvazione del decreto denominato "Imu-Bankitalia" fosse indispensabile per non pagare la seconda rata Imu. Niente di più falso.
Il vero regalo della politica è stato fatto a banche ed assicurazioni: ben 7,5 miliardi di euro (2 volte il valore dell'Imu) sono passati dallo Stato a questi gruppi privati, soldi dei cittadini che, ovviamente, a breve dovremo tirare fuori per far quadrare i conti.


Ascoltate attentamente questo intervento di Gianni Dragoni a Servizio Pubblico, che smentisce di fatto tutte le balle dei giornalisti (Santoro compreso) e dei politici,  dando piena ragione a ciò che il Movimento 5 Stelle ha denunciato da tempo:


· 1 commenti
Read More......

24 gennaio 2014

Pirati in viaggio, vacanze in saldo


Offerte Vacanze in saldo, risparmiare sui voliAvete in mente di programmare un viaggio e state cercando qualche buon affare in rete per risparmiare? In questo caso è doveroso fare un salto su Pirati in Viaggio, un blog specializzato nel proporre vere occasioni trovate sul web per farsi una vacanza low cost.


Che stiate cercando viaggi a corto, medio o lungo raggio, il blog avrà sempre una proposta allettante per voi e sarà difficile resistere di fronte a certi prezzi, soprattutto se sarà dalla vostra parte una certa flessibilità con le date di partenza e ritorno. Potrete trovare voli a prezzi incredibili, come quelli verso Caraibi,  Brasile, Messico o Argentina a 480 euro, hotel scontati del 50% rispetto al prezzo di listino, vacanze all inclusive o crociere low cost, codici sconto o guide turistiche in offerta.
L'unica accortezza è di non perdere troppo tempo a pensare sopra, in quanto si tratta quasi sempre di promozioni che durano pochi giorni o fino ad esaurimento dei posti.


· 0 commenti
Read More......

19 gennaio 2014

Le dieci preghiere di un cane


Se un cane potesse parlare, quali sarebbero le più importanti preghiere rivolte al proprio padrone?
Qualcuno ha provato ad immaginarle, e non credo sia andato molto lontano dalla realtà.


1. La mia vita dura circa 10-15 anni al massimo, ogni volta che mi separo da te per me è una sofferenza. Pensaci prima di adottarmi!

2. Sii paziente con me, dammi il tempo di capire cosa vuoi che faccia, la maggioranza delle persone capisce soltanto una lingua, mentre da me si pretende che io ne capisca 2: quella canina e quella umana

3. Fidati di me perché tu sei la mia unica ragione di vita

4. Non restare arrabbiato con me a lungo: tu hai il tuo lavoro, i tuoi amici, i tuoi divertimenti, ma io ho soltanto te

5. Parla con me. Anche se io non capisco le tue parole, mi piace ascoltarti e riconoscerei tra mille la tua voce!

6. Sappi che comunque mi tratti, ti perdonerò sempre, ma non potrò mai dimenticare e quel che mi fai mi segnerà per sempre

7. Prima di picchiarmi, ricordati che anche se io potrei difendermi, non sceglierei mai di morderti

8. Prima di sgridarmi perché sono testardo, stanco, o svogliato, chiediti se c'è qualcosa che non va, forse il cibo che mi dai non mi fa bene, oppure sono rimasto per troppo tempo al sole o il mio cuore si sta indebolendo o sta invecchiando

9. Per favore prenditi cura di me quando sarò vecchio, anche tu invecchierai e avrai bisogno di qualcuno che si prenda cura di te e che non ti abbandoni

10. Quando arriverà il giorno del mio ultimo viaggio, per favore, resta accanto a me. Non dire che non puoi sopportare di vedermi morire, non lasciare che io affronti quel terribile momento da solo. Se sarai al mio fianco sarà più facile per me lasciarti, perché saprò che mi vuoi bene e che stai facendo quel che è più giusto per me.



Se pensate di essere in grado di esaudire tutte le 10 preghiere del nostro fedele amico, andatevi a leggere come adottare un cane.


· 0 commenti
Read More......

16 gennaio 2014

Le persone commettono errori, tu rallenta alla guida - Video


Ho sempre sostenuto che anche per il miglior guidatore, sveglio ed attento al volante dell'automobile, esiste sempre il rischio di essere coinvolto in un incidente, a causa dell'imprudenza degli altri.

Questo bello spot per la sicurezza stradale commissionato dalla Transport Agency della Nuova Zelanda è emblematico ed il suo messaggio è chiaro: nessuno dovrebbe pagare un errore con la vita. Ogni automobilista condivide la strada con gli altri e deve sostenere una velocità che possa dare il tempo di rimediare agli errori degli altri:


· 0 commenti
Read More......

13 gennaio 2014

Estas Tonne, chitarrista ipnotico


In pochi conoscono Estas Tonne, chitarrista originario dell'ex Unione Sovietica che gira il mondo in lungo e in largo fermandosi laddove ci sono festival, feste e spettacoli culturali per le strade. La sua musica ipnotica, rilassante e meditativa è un concentrato di vari stili, una fusione di struttura classica con la tecnica del flamenco, radici di Gipsy, elementi di latino ed Elettronica Soundscape, stili che scorrono quasi inosservati e che mostrano sorprese continue in chi l’ascolta.


Se volete, potete scaricare il suo album "Internal Flight" a questo indirizzo, con una piccola donazione facoltativa. Ecco qua sotto il video con una delle sue meravigliose esibizioni in mezzo di strada:


· 0 commenti
Read More......

2 gennaio 2014

La nuova vita della cagnetta Miley - Video


Hope for Paws è un'organizzazione no-profit attiva in America che recupera i cani dalla strada, rimettendoli in salute e regalando loro una famiglia ed una nuova possibilità. Tutta la fase di recupero viene registrata con una telecamera, in modo da creare successivamente un video ad hoc per ogni storia.

Uno dei filmati più visti è stato quello della cagnetta Miley, una meticcia che viveva in una discarica e che in pochi avrebbero mai avvicinato. Guardatevi questo video commovente e se vi piace continuate ad emozionarvi con gli altri sul canale Youtube dell'associazione:


· 0 commenti
Read More......

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.