Related Posts with Thumbnails

27 novembre 2013

Come creare legna da ardere dalla carta di giornale


Bruciare la carta nel caminetto, fare legna con la carta dei quotidiani
Visto e considerato che la maggior parte dei quotidiani italiani o sono tendenzialmente inutili o non fanno altro che cattiva informazione, perché non riutilizzare almeno la loro carta per creare dei tocchi di legno da bruciare dentro al camino o nella stufa? In fin dei conti, si tratta sempre di alberi tagliati.


Il procedimento è piuttosto semplice, anche se è necessario un po' di tempo. Prendete almeno 3-4 giornali piegati e buttateli dentro un secchio, aggiungete acqua fino a sommergerli del tutto e teneteli a mollo per almeno una giornata. Trascorso questo tempo, utilizzando dei guanti, prendete uno dei giornali, distendetelo su una superficie dura e battetelo con un martello di gomma da ambo i lati, ma senza esagerare. A questo punto prendete una sbarra che sia più lunga del giornale ed avvolgetelo intorno ad essa, pressandolo e strizzandolo con le mani per fare uscire l'acqua residua.


I cilindri così formati devono essere messi ad asciugare ed a seconda della fonte di calore impiegheranno da 1 a 10 giorni per essere pronti. Per dare alla carta un aspetto più simile alla legna, è possibile versare fondi di caffè dentro l'acqua per renderla più scura. Gli stessi fondi di caffè possono essere mescolati alla carta per aumentare il potere calorico. Ciascun cilindro ha una durata di combustione di circa 30 minuti.
Sicuramente il metodo non potrà garantirvi legna per tutto l'inverno, ma magari regalarvi qualche serata al calduccio con la soddisfazione di aver finalmente riciclato in maniera utile la pila di giornali accatastata da mesi in cantina.

Per capire meglio tutto il processo, vi rimando alla versione originale in inglese in pdf.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.