10 settembre 2014

Morte in moto a 160 km/h - Video shock


David Holmes era un ragazzo inglese di 38 anni, con la passione per la motocicletta. Un amore che purtroppo troppo spesso fa rima con alta velocità e che ogni anno lascia distesi senza vita in mezzo alla strada circa 1.300 persone solo in Italia, più di 3 al giorno.


David amava girare con la telecamera sul casco e così è stato anche per il suo ultimo viaggio. La famiglia ha così deciso di sensibilizzare l'opinione pubblica diffondendo il filmato dell'incidente mortale, provocato dall'eccessiva velocità del veicolo a due ruote (160 km/h):




Esiste in rete un tool per calcolare lo spazio di frenata necessario a seconda della velocità e delle condizioni dell'asfalto. Vi basti sapere che a 50 km/h sull'asciutto sono necessari 27 metri di distanza dall'ostacolo posto di fronte (quanto un campo da basket), a 130 km/h servono 125 mt, a 160 km/h 178 mt (quasi quanto 2 campi da calcio). Su strada bagnata dovete aggiungere un ulteriore 20%.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.