Related Posts with Thumbnails

7 maggio 2007

Audiocassetta addio - Fine di un' era


Alzi la mano chi ha ancora in casa sua almeno un' audiocassetta. Tutti col braccio in alto? Bene, allora che inizi il funerale. A quanto pare la notizia era nell'aria ma nessuno aveva il coraggio di divulgarla: l'audiocassetta è morta.

In Inghilterra alcune tra le più famose catene di negozi di dischi hanno messo al bando il nastro musicale, in quanto ormai con richieste di mercato pari a zero. Dal debutto nel 1963 al boom degli anni '80, la cassetta ci ha fatto crescere a poco a poco, dentro quei walkman polverosi che oggi ci sembrerebbero anche troppo ingombranti, e ci ha fatto spesso impazzire, con quei nastri così fragili ed avvezzi ad incastrarsi nelle meccaniche delle testine. Ma purtroppo l' avvento del cd ed infine dell' mp3 ne hanno dichiarato la morte celebrale.

Un vero peccato, ma così è la vita. La tecnologia non ha, nonostante tutto, sentimenti.
Non ci resta che leggere i necrologi (e farsi due risate).


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


0 commenti:


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.