15 dicembre 2011

Sciacalli ultracattolici senza vergogna


Pur essendo credente in Dio, ho smesso di frequentare la Chiesa da oltre 20 anni ed onestamente non me ne sto pentendo: troppa ipocrisia, troppi interessi economici, troppe verità nascoste. Ritengo che nel corso dei secoli la Chiesa abbia accantonato il vero spirito cattolico-cristiano in favore di una brama di potere e di ricchezza paragonabile a quella delle moderne banche d'affari, arrivando a compiere azioni inimmaginabili contro l'essere umano.
Quando poi mi trovo a leggere certi editoriali fondamentalisti in rete, mi convinco ancora di più della mia scelta. E' il caso del sito Pontifex, in cui, per farla breve, si vuole leggere la tragedia di Trieste (nella quale ha perso la vita Francesco Pinna, un giovane di 20 anni addetto al montaggio del palco) come un ammonimento di Dio a Jovanotti, reo quest'ultimo di aver sponsorizzato in televisione, assieme a Fiorello, l'utilizzo del preservativo tra i giovani.


Cito testualmente dal sito:"... Ricorderete che una settimana fa, Fiorello si esibì con il suo penoso "salvalavita Pischelli", alludendo e facendosi apostolo del profilattico, dunque incoraggiando via etere il libertinaggio sessuale, quindi il peccato mortale? Bene, in quella circostanza, Fiorello ebbe come partner proprio Jovanotti, colui il quale avrebbe dovuto esibirsi a Trieste. Dio non manda certamente il male che non vuole. Dio non chiede sofferenze agli umani, ma si ribella e acconsente ..." e anche "Una positiva conseguenza del crollo è stata la sospensione del concerto di questo menestrello del vietato vietare, del tutto è permesso, della vita sregolata e dell'incitamento ad ogni scompostezza esistenziale."

Non credo ci sia altro da aggiungere.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


3 commenti:

Difensorfidei ha detto...
 

Andare a rovistare nella spazzatura di ciò che non si condivide non é mai un esercizio che paga, si rischia di prendere un caso e farlo divenire una norma generale.Non starò a spiegare nulla sul cristianesimo, la Chiesa, la dottrina, ecc... dico solo che se lo volete ve lo trovo anch'io qualche "laico" che straparla e "Pontifex" non ha alcun imprimatur ufficiale (come sapete l'inquisizione non esiste più e nulla impedisce a chi vuole aprire un sito di farlo )senza avere l'autorizzazione della Chiesa, peraltro con commenti negativi dei lettori del sito stesso.
Per quanto riguarda Riccardo é libero di dire ciò che vuole mi pare parlando di ciò e della passata inquisizione cattolica, ma non posso fare a meno di notare che riscontro un silenzio assolutamente assordante sulle "inquisizioni ", mille volte più crudeli che hanno massacrato nel XX secolo milioni di credenti per non dire di quella islamica che continua a mietere vittime fra i cristiani del mondo. Magari nella giornata contro la violenza sulle donne sarebbe valsa la pena di ricordare le ragazze cristiane pakistane che vengono violentate da uomini puntualmente assolti dai tribunali della sharia....

Riccardo ha detto...
 

Ciao, siamo d'accordo che quella di Pontifex non sia la posizione ufficiale della Chiesa, ma sono anche convinto che molti baciapile silenziosamente appoggeranno questa tesi.

Per quanto riguarda le inquisizioni, sono assolutamente da condannare al pari delle crudeltà del fondamentalismo islamico.

difensorfidei ha detto...
 

Non voglio convincerti del contrario,sarebbe inutile e poi non fa parte della mia natura cercare di convincere a parole. Le posizioni religiose casomai vivono della coerenza di chi le pratica nei fatti, come del resto si afferma anche nei Vangeli. Per il resto,beato te, io di "baciapile" non ne conosco, si vede che frequentiamo compagnie differenti....
Apprezzo comunque, al di là delle differenti posizioni, ciò che dici


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.