Related Posts with Thumbnails

4 marzo 2009

Come sturare il water intasato - Trucchi e consigli


Water intasato cosa fare, water otturato, sturare cesso, rimedi wc ostruito, risolvere tazza del bagno intasataVi è mai capitato di ritrovarvi con il water intasato o otturato e l'acqua che non ne vuole sapere di scendere e defluire? Per caso ogni volta che premete il pulsante dello sciacquone il wc diventa una piscina?


Dopo i primi momenti di panico, accendete un attimo il cervello ed evitate di chiamare immediatamente l'idraulico, se non volete pagare un conto salatissimo (fino a 200 euro).
A meno che non siate stati stitici per 2 settimane o che usiate il cesso come cestino dei rifiuti, ci sono alcuni metodi che al 90% dei casi risolveranno il vostro problema e vi permetteranno di sgorgare il water.
Dal 2009 ad oggi, oltre 180.000 persone hanno visitato questa pagina e gli oltre 700 commenti entusiastici e divertenti sono la prova che i metodi funzionano. Dopo che avrete risolto, aspetto anche il vostro!


1) Metodo dell'acqua bollente
Cercate di svuotare il più possibile l'acqua presente in fondo al water, dopodiché mettere a bollire una pentola piena d'acqua. Raggiunti i 100 gradi, versatela nella tazza del wc e lasciate agire 5 minuti, magari spingendo su e giù con lo scopettone. Premete lo sciacquone ed aspettate fiduciosi che avvenga il risucchio improvviso (non mi assumo responsabilità per eventuali danni alla tazza dovuta all'acqua troppo calda, anche se personalmente non ho mai avuto problemi).


2) Metodo dell'asciugamano
Sicuramente il migliore. Prendete un vecchio asciugamano o uno straccio ed avvolgetelo intorno alla mano in modo da formare una specie di guanto-palla. Cercate di infilarlo nel buco del water e fate dei ripetuti e veloci movimenti su e giù in modo che l'acqua spinga via l'ostruzione. Un po' come stappare uno spumante.... Molte persone nei commenti consigliano di usare il mocio con il suo bastone per non inzuppare il braccio nella propria "Cloaca Maxima". Un'altra possibile alternativa consigliata da un lettore è quella di avvolgere l'asciugamano intorno allo scopino e poi infilare il tutto dentro un sacchetto di plastica, che verrà chiuso con una fascetta fermacavi o dello scotch attorno al bastone.


3) Metodo dell'idraulico liquido
Provate un prodotto chimico in vendita nei supermercati o dal ferramenta, ma fate attenzione perché potrebbe rovinarvi le tubature.


4) Metodo del fil di ferro
Cercate di entrare nel buco con un lungo pezzo di fil di ferro piegato e spingere via l'ostruzione (carta igienica, assorbente, materiale organico, ecc).


Fatemi sapere, nel caso malaugurato vi trovaste in questa situazione, se i metodi suddetti hanno funzionato, lasciando un commento (ce ne sono già oltre 700, tra il serio ed il comico, ed alcuni sono veramente spassosi).


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


790 commenti:

Anonimo ha detto...
 

Riccardo santo subito!!!! Dopo lo spazzolone, e 5 ore di gel stura-wc alle 4:30 del mattino non riuscivo proprio a dormire con il pensiero della "palude" nel water... Non essendo tanto coraggiosa da immergere la mano con l'asciugamano nei profondi abbissi, mi sono armata di mocio e guanti e VOILà! sono bastate due energiche mosse è si è sturato il WC!!!!! ora posso dormire sogni tranquilli. Grazie infinite :) Sefi

PoldoTiziano ha detto...
 

Roma 2 ottobre 2010
L'idea del "motore di ricerca" per risolvere qualsiasi problema è venuta pure a me...
Eccomi catapultato in questo tuo favoloso sito di "dritte" e leggendo un pò di commenti sui tuoi consigli... non ho avuto dubbi: metodo dell'asciugamano!!!!
Dù spinte energiche e subito tutto via con lo sciacquone... come fosse la prima volta!
A Riccà... sei er nemmmmero 1!!!
Vado subito a famme 'n giro dentro il sio tuo e me lo metto tra i preferiti!!!
Bella!

Riccardo ha detto...
 

Eheheh.... "quel suono magico" non è male... grazie a te Manu per il commento e speriamo solo che il tuo coinquilino non sia tossicodipendente (che battuta idiota!).

Riccardo ha detto...
 

Grazie PoldoTiziano per i complimenti, a presto!

Riccardo ha detto...
 

Grazie Sefi, sogni d'oro!

PAOLO ha detto...
 

GRANDIOSO HO RISOLTO CON IL MOCIO.... HIPPIP URRA....

Anonimo ha detto...
 

Aiuto... ho 2 bagni entrambi intasati! Quando si intasò il primo, cercai di rimediare con tutto, idraulico liquido, quello granulare, poi dovetti chiamare l'idraulico che agì con una pompa ad aria. Sembrava avesse funzionato, ma facendo così si è intasato l'altro water (probabilmente la pompa ha spostato tutto nel tubo del secondo bagno!).
Ora sono intasati entrambi e non posso più utilizzarli... cosa devo fare?

Riccardo ha detto...
 

Ciao, niente paura... leggi bene i metodi ed i commenti, vedrai che troverai la soluzione anche per il tuo caso!

Anonimo ha detto...
 

Asciugamano Rules!!!!!
Da qualche giorno l'acqua non scendeva più bene, trasformandosi in una infernale mistura dall'odore indescrivibile. Quasi rassegnato dopo una bottiglia intera di liquido sgorgante alla soda caustica (almeno però quello ha disincrostato il wc) ero pronto a chiamare l'idraulico e accusare l'esborso...e invece NO!
2 pentoloni di acqua bollente e una serie di stracci avvolti sul manico di uno scopettone (fermati bene con del nastro adesivo) e delle belle e energiche "zuffate" e dopo un po' si è liberato tutto! Che sollievo...
Importante: il volume degli stracci (o asciugamano che dir si voglia) deve essere superiore a quello dello scarico del WC in modo da fare una tenuta completa, tant'è vero che all'inizio non funzionava e ne ho dovuto aggiungere altri...(operazione divertentissima sugli altri stracci già belli "zuppi").
Raccomandati guanti di gomma, disinfettante "mortale" per il dopo, occhio agli schizzi e aereare bene il locale prima di "soggiornrvi" di nuovo.

Lorenzo, Modena

Riccardo ha detto...
 

Grazie Lorenzo, dal tuo racconto pare sia stato un inferno ma alla fine anche tu ne sei uscito vittorioso!

Anonimo ha detto...
 

No, alla fine è meno tragico di quello che sembra se non si è proprio delicati di stomaco e di naso...

Grazie della dritta!

Marisa ha detto...
 

santo asciugamano, ancora non ci credo! Grazie

Anonimo ha detto...
 

Non molto intasato, ma tanto da pensare di chiamare l'idraulico.. asciugamano ok!!
thanks
mpax

Anonimo ha detto...
 

CIAO RAGA, HO TROVATO UN SISTEMA INFALLIBILE PER LIBERARE IL WC ED ALTRO, PRATICAMENTE CON UNA SONDA IN ACCIAIO LUNGA 5 MT, LA INFILI PER IL SIFONE E LA FAI GIRARE MENTRE LA SPINGI VERSO L'INTERNO, ARRIVI CHE PRIMA O POI TROVI IL TUO BEL TAPPO, A QUEL PUNTO SPINGI AVANTI E INDIETRO DUE TRE VOLTE E COME D'INCANTO IL GIOCO è FATTO....CIAO A TUTTI DA CAPITAN VENTOSA...

Gennaro ha detto...
 

pronto ormai al peggio (infilare braccio e asciugamano nel cesso), dopo aver buttato un litro di mister muscolo invano, 3 pentoloni di acqua bollente hanno risolto il malefico ingorgo!

Anonimo ha detto...
 

Gruccia da lavanderia disarticolata...ravanamento con la stessa...3 pentole d'acqua bollente con bicarbonato e aceto et voilà!!Il siluro nucleare è stato affondato!!!
GRAZIE Da FIRENZE!!!!
..ovviamente ANONIMA.. :-DD

Chiara ha detto...
 

Gente, vedo che il problema del water non conosce recessione...la crisi gli fa un baffo!!! Comunque GRAZIE alla ragazza dell'aceto (nel mio caso bollente) + acqua bollente + bicarbonato, seguito da minimo smanettamento ha funzionato!

Chiara

Riccardo ha detto...
 

Anche perché ricordati che Firenze è piccola...
A Presto :)

Anonimo ha detto...
 

Evviva l'acqua calda!eravamo già pronti ad abbandonare la casa!:)Grazie mille per i consigli!ale

Anonimo ha detto...
 

anche io oggi son stata salvificata dall'acqua bollente e dal mocio.....ci ho messo un nano secondo!! grazie grazie.....per avermi salvata da una figura di MERDA!!

Bloody Wolf ha detto...
 

Londra, 6 novembre e...water blocked!!
Ho risolto scaldando fino a farla bollire una pentola d'acqua, l'ho versata nel water e ho usato il mocio vileda in sostituzione della ventosa e...voilá!!
E ora i 100 pound di plumber risparmiati me li brucio in drink! :D

Riccardo ha detto...
 

Acqua bollente + mocio è una garanzia!

@Bloody Wolf: vedi di non giocarti le 100 sterline in un piatto di "fish and chips", sennò siamo punto e d'accapo!

Anonimo ha detto...
 

mannaggia!! ho appena vinto una personalissima battaglia con il mio cesso inglese (l'internazionalità di questo forum mi fa pensare che come facciamo i cessi in italia non li fanno da nessuna parte). dopo una ventina di sciacquoni 3 pentole di acqua calda il mio dirigibile è partito nel fantastico mondo delle fogne londinesi, che sudata.

Riccardo ha detto...
 

... ed a quanto pare le fogne londinesi devono essere molto larghe!

Anonimo ha detto...
 

Io devo veramente ringraziarti dal profondo del cuore e dello stomaco. Ho risolto il drammatico problema senza sporcarmi le mani! Potrei anche stringerla a te senza sembrare scortese, tanto sono pulite. Grazie grazie grazie. Stefano B

Riccardo ha detto...
 

Stefano, in questo caso accetto volentieri la stretta di mano! :)

Anonimo ha detto...
 

Sono due giorni che lotto col mio WC e un fantasma misterioso che lo ottura....
Ora provo il mocho, poi ti dico.
Ma quante risate mi sono fatta con i sottomarini e i B52... AHAHAHAHAH !!!

Anonimo ha detto...
 

Sono quella di prima.
Dopo tentativi a vuoto con prodotti chimici, acqua calda e sonda, provo (disperata) ad ammazzare il fantasma col mocho e..... IL MIRACOLO E' AVVENUTO !!!!!
WC perfettamente libero e funzionante in meno di 10 secondi .
Grazie Riccardo, sei stato la mia salvezza !!

Anonimo ha detto...
 

Asciugamano a palla sul polso. Un po' di acqua nel water (basta un livello poco sopra quello normale), ho forzato energicamente facendo giù e su per creare pressione e vuoto. Dopo poche stantuffate e non più di 5 secondi di lavoro ho sentito il rumore dello scarico che si liberava. Mi sono bagnato giusto fino avanbraccio, niente schizzi e nessuna complicazione.
Non sprecate decine di euro con prodotti chimici ed acidi di vario tipo, non servono a nulla. Francamente non serve nemmeno l'acqua calda nè la fatica di procurarsela. Andate giù decisi ed il problema si risolverà in pochi istanti sempre ammesso che l'otturazione derivi da carta e feci.

Riccardo ha detto...
 

Prego! Avevi dei dubbi sull'efficacia? :)

Anonimo ha detto...
 

Mi hai salvato la vita, anche se c' erano tutti in casa sono riuscito a sturare il gabinetto con la tecnica dell'asciugamano. GRAZIE MILLE!!!

Giovanni

Riccardo ha detto...
 

Non c'è di che Giovanni, alla prossima (defecata)!

Anonimo ha detto...
 

Testato con l'acqua calda e poi contemporaneamente in 2 persone a buttare 2 secchi d'acqua! ANDATA ALLA GRANDE!

Anonimo ha detto...
 

Da Londra... notte fonda... water otturato... acqua calda inutile... puzza orripilante causata dall'acqua calda... non posso fare altro ora, non ce la faccio. Domani comprero' un mocio e provero' con quello. Ma l'immagine di cio' che c'e' li dentro mi fa paura.... dormiro'??? Silvano

Riccardo ha detto...
 

Sogni d'oro Silvano... e facci sapere!

Anonimo ha detto...
 

Sono stato fortunato, 500g di soda caustica sciolta in 5lt d'acqua fredda e lasciata nel water per quasi un'ora. Quando son tornato era andato tutto giu'! Gioia e tripudio, non mi resta che chiudere in armadio mocio acquistato ad hoc (lo ammetto, di povera qualita') e super ventosone che m'ero riservato come secondo tentativo. Ora le cloache di Londra sono un po' piu' sporche.... ma la mia tazza brilla! Grazie per il sostegno morale, uno si sente meno solo di fronte all'inellutabile... Silvano.

Riccardo ha detto...
 

Silvano, non è necessario un mocio di alta qualità... considera che lo devi infilare nel cesso! Cmq meno male che ci ha pensato la soda caustica, anche se io la userei sempre come ultima spiaggia. ciao

Anonimo ha detto...
 

forse....e dico forse...il metodo dell'acqua calda ha funzionato! se non fossi sposata ti chiederei di sposarmi, che tu sia uomo o donna!!!

Anonimo ha detto...
 

Ignari delle ridotte dimensioni del tubo del wc, abbiamo versato delle gigantesche code di gambero avanzate da una cena. Neanche il water li ha digeriti e si è intasato tutto!!! Dopo vari tentativi tipo acqua bollente e sturalavandino possiamo dire W l'asciugamano!!! GRAZIEEE
Saluti da Padova :)

Anonimo ha detto...
 

Mitica l'acqua calda e il fil di ferro!!!
Non avrei mai usato il metodo asciugamano... piuttosto avrei investito 100 Euro in un idraulico :-)
Grazie Riccà!

Riccardo ha detto...
 

@Anonima 1: Esiste sempre il divorzio, mia cara ;)

@Anonimi 2: ottima cena, la prossima volta fate la raccolta differenziata dell'umido... saluti a Padova!

@Anonimo 3: che vuoi che sia... tanto dopo ti fai una doccia! :)

Anonimo ha detto...
 

Non ci posso credere!!!!!!sono riuscita con l'asciugamano!!l' ho fissato al bastone della scopa con del nastro adesivo,sono bastate due spinte e viaa! grazieee!!!
dopo vari tentativi di 2 giorni con ventosa e idraulico liquido,non ci credevo neanche io sono bastati 2 secondi.grazie grazie grazie grazie grazie

Riccardo ha detto...
 

Prego prego prego prego prego :)

Anonimo ha detto...
 

tirato lo sciaquone ripetutamente, nulla.Acqua calda, nulla.Spazzola wc , nulla(a parte cambiarli colore e conciarla da buttar via).un pennello per dipingere col manico lungo e leggermente ricurvo, nulla (stessa fine della spazzola poi). il fil di ferro mi ha segnato solamente la tazza.notte in bianco per l'agitazione.questa mattina corsa all'esselunga per comperare 25 euro di prodotti che sciogliessero un poco il "bambino" Jeeg robot d'acciaio ma anche con quelli tutto inutile.fortunatamente la suocera aveva da prestarmi uno sturalavandini, tre colpi e ho detto addio alla creatura mostruosa,anche se sento ancora il suo "spirito" aleggiare per casa.

Anonimo ha detto...
 

è finito non so cosa nel water, poi tanta carta igienica, e via...una bella piscinetta... visto il periodo ho pensato bene di usare dei magnum...ho aspettato che si spegnesse la miccia, buttato di corsa, e chiuso il coperchio per non far schizzare tutta la cacca...è udite udite...FUNZIONA ALLA GRANDE!!!

marzio ha detto...
 

Risolto il problema con acqua bollente.
Ringrazio l'autore e i partecipanti del Blog :-)

Riccardo ha detto...
 

Grazie a te Marzio per il contributo!

Anonimo ha detto...
 

A me ha risolto tutto il mocho! Ah...c'è qualcosa che il mocho non riesce a fare???

Anonimo ha detto...
 

Anche io, vittima del disastro ? Che fare ? Non solo il problema, ma anche 150 euro che erano già pronti ad andare .....

Su google si trova tutto ....

Aiuto, alcuni metodi mi fanno pensare che potrei peggiorare la situazione perché il mio stomaco non reggerebbe .... Mi armo di pazienza e mi auguro che le pentole di acqua calda funzionino .... Dai dai .... Tre pentole di acqua calda un pò di pazienza e .... Funziona !!!!
Grazie Grazie Grazie !!!!

Anonimo ha detto...
 

siete mitici, non ho mai incontrato un blog cosi importante e divertente. ciao da luigi

Riccardo ha detto...
 

@Anonimo: prego, prego, prego :)

@Luigi: grazie, torna a trovarci presto! :)

Kreal ha detto...
 

La mia storia è alquanto singolare. Ieri notte mi sono svegliato con un bisogno impellente (come mio solito di dimensioni goliardiche), e dopo averlo soddisfatto, ho tirato l'acqua non curante di quel che succedeva nel water. Oggi torno al bagno per raggiungere un nuovo apice della soddisfazione, dopo essermi compiaciuto con me stesso delle dimensioni, e dopo aver ben imbottito il tutto con (altro mio vizio) abbondante carta igienica, tiro l'acqua ma mi accorgo con orrore che il Frankenstein da me creato non se ne vuole andare e lotta per la sopravvivenza. Rimango tutto il pomeriggio a scaricare acqua ma lui imperterrito resiste. Alle 23 chiedo aiuto a Google, ormai disperato e con l'idea del portafoglio alleggerito, e trovo questo blog. Un'illuminazione mi arriva, e tutto entusiasta per i metodi trovati, provo con il più soft, l'acqua bollente. Al terzo calderone colmo, ecco il tanto atteso risucchio, con il quale ho svegliato il resto della famiglia già coricato. GRAZIE DAVVERO, MI HAI SALVATO IL CULO! (E IL WATER)

Riccardo ha detto...
 

Grazie a te Kreal, mi hai fatto iniziare la giornata con un sorriso :)

Anonimo ha detto...
 

Mittticooo. Ti ringrazio!!!! L'asciugamano colpisce ancora!!! Unico rammarico ...non poter baciare l'oggetto del suc..cesso

Simone

Riccardo ha detto...
 

Ciao Simone, in ogni caso non pensare di ripiegare su di me! :)

Anonimo ha detto...
 

Purtroppo non riesco a liberare mio wc...qualcosa si è impossessato di lui! La cosa strana è che l'altro sta benissimo ! Ho provato diversi idraulici liquidi di varie marche senza risultato, l'acqua calda idem...poi con l'asciugamano ho durato una fatica dannata ed ho sentito il fatidico rumore sia dal cesso che dall'altro bagno.. Ma purtroppo se tiro lo sciacquone l'acqua ancora non defluisce e cosa peggiore...dalla vasca sono usciti dei mostri !! ma come è possibile?? i pozzetti non sono collegati !! Adesso ho il cesso intasato e la vasca dell'altro bagno che non scarica l'acqua decentemente..anzi fa capolino la m...a !!
Siamo proprio pieni fino all'orlo.. Credo che dovrò chiamare uno spurgatore professionale!!

Riccardo ha detto...
 

Temo proprio che la tua situazione sia più grave di quella degli altri. Secondo me c'è un blocco più a valle, a livello di fogna, altrimenti non ti uscirebbero i liquidi dalla vasca.

ciao

Anonimo ha detto...
 

neve fuori tutti bloccati figuriamoci chiamare l idraulico il water era otturato da ore ma io me ne sono resa conto ovviamente solo al momento del "bisogno"=) avrei voluto farmi una foto nel momento in cui me ne sono accorta..così..cercavo su google com'era fatto un cesso per cercare di sbloccarlo con la solita gruccia..e poi leggo qui..provo con il mocio e voilà!!!!dopo 2 ore di prove la soddisfazione è stata esaltante<!!!grazieeeee

Anonimo ha detto...
 

4 pentoloni di acqua bollente e un'intera confezione di candeggina mi hanno salvato la vita ben tre volte negli USA...ma chi ha progettato i water qui ? Lo scarico fa un giro a serpentina assurdo, mi meraviglio come mai non si intasi quotidianamente !
Quante risate mi son fatta in questo blog...
sono davvero esperienze toccanti

Lucia ha detto...
 

Il metodo dell'acqua calda mi ha salvato dall'idraulico!!!
Grande Riccardo!!! GRAZIE!!! :)

Anonimo ha detto...
 

Ragazzi aiuto.... Ho fatto la cazzata del secolo: mi è finito un cotechino nel gabinetto. Dite che anche per questo funzioneranno i gloriosi metodi di cui sopra o dovrò espormi alla pubblica gogna con l'espurgo pozzi neri in cortile??

Riccardo ha detto...
 

Il cotechino mancava alla collezione :)
Dipende dalla grandezza, ma potrebbe essere assimilato in tutto e per tutto ad uno str...zolo!

Prova i metodi, alla peggio chiama l'idraulico ma poi il cotechino buttalo via e non riciclarlo!

Anonimo ha detto...
 

Ho usato la tecnica dell'asciugamano, ma è possibile che adesso sia peggiorata la situazione?! By the way mi sono armata di Mr. muscolo Niagara e Wc net Energy, vediamo se con l'acqua bollente funziona!!

Anonimo ha detto...
 

Secchiate di acqua bollente, scopettina e posso dire ciao ciao al cotechino!! Yuppyyyyyyyy!!!!!

Anonimo ha detto...
 

Grazie mille, dopo due giorni di tentativi inutili, ho risolto con un vecchio mocio, in 30 secondi!
Sono questi i blog che ti salvano la vita :-)

Anonimo ha detto...
 

SONO 2 GIORNI CHE COMBATTO... SONO ESTREMATO... ACQUA BOLLENTE, ACIDO MURIATICO, SODA CAUSTICA TUTTO MA NIENTE AIUTATEMI!!!!

Anonimo ha detto...
 

Ciao a tutti dalla Francia,
ho appena sturato il mio water con acqua calda e una semplice ventosa (ho lasciato il metodo dell'asciugamano come ultima spiaggia, mi sembrava abbastanza impegnativo per il mio stomaco). Era da almeno 4 ore che ci combattevo e non mi sembra vero di esserci riuscita!!!!
Grazie Riccardo per i tuoi suggerimenti e buon weekend a tutti.

Anonimo ha detto...
 

Grazie, il mocio è stato uno strumento utilissimo!...Al primo colpo ho liberato la tazza da un rotolo intero di carta da cucina e un kg di m....

rita ha detto...
 

GRAZIE!!! ho usato il tuo metodo dell'acqua calda insieme allo scopettone. funziona alla grande!!!!

Anonimo ha detto...
 

sei un genio!!!
provato il metodo dell'acqua calda - FALLIMENTO
provato il metodo dell'idraulico liquido -FALLIMENTO
provato metodo del mocio ..... SUCCESSO!!! (suc ... cesso :-)
grazie mille!!!!!

Anonimo ha detto...
 

Dopo un tubo di gomma incastrato e tirato fuori dopo mille lotte, dopo averci gettato mezzo flacone di mister muscolo nonchè diecimila tirate di catenella... Sono arrivato alla sacra arte dell'asciugamano che mi ha tolto fuori dai guai... Ero nel panico ma ce l'ho fatta!

Io personalmente ho sconfitto il mostro di lockness, intenzionato dell'idea di rendermi vita difficile... XD

Anonimo ha detto...
 

ti amo!!!!!

Riccardo ha detto...
 

Grazie, quanto affetto!!! :)

ErasmusLeiden ha detto...
 

Erasmus Olanda 2010 ringrazia www.salmo69.com
Si estende la lista di paesi in cui la tecnica dell'asciugamano funziona, in effetti anche in Olanda funziona :D

Riccardo ha detto...
 

... e Salmo69 ringrazia anche gli italiani in Olanda per la loro testimonianza!

Anonimo ha detto...
 

Asciugamano forever!! Grazie Mille!
E l'ingorgo non c'è più!
Laura from sardinia!

Anonimo ha detto...
 

Grazie!
Ero riuscita ad intasare il wc dell'ufficio...e già mi vedevo addebitare il conto dell'idraulico direttamente sulla busta paga.....ma lo straccio a funzionato!!!! =)

flavio ha detto...
 

Grandissimo consiglio !! (quello dell'asciugamano).
Mi permetto di consigliare una piccola variante :

Prendete lo scopettino, avvolgetevi attorno l'asciugamano, infilate la testa dell'ariete così formato in un sacchetto per alimenti e chiudete bene, per esempio con una di quelle fascette fermacavi.
Fa più pressione... e c'e' il "rischio" che salviate anche l'asciugamano ;-)

Hai salvato me, ma anche il mio idraulico :-) :-)

riconoscente... e finalmente di nuovo seduto senza patemi sulla tazza :-)

Riccardo ha detto...
 

Ciao Flavio, grazie a te per l'ottimo consiglio!

Anonimo ha detto...
 

Ragazzi sono prossima alla disperazione più totale!!!! sono 3 giorni che non posso usare il wc nel mio minuscolo monolocale milanese: dopo aver provato con l'idraulico gel la situazione è nettamente peggiorata. Sono a lavoro e tra lo stupore e l'indignazione di tutti mi sto rotolando in terra dalle risate dopo aver scoperto questo meraviglioso blog e i prezioso commenti lasciati da questa associazione spontanea di cagatori internazionali. Le alternative sono: fare i propri bisogni a lavoro o trattenere quelli più impegnativi fino al fine settimana, poichè torno nella mia Firenze, o provare l'ormai famoso metodo dell'asciugamano. Prima di arrischiarmi a procedere con la seconda alternativa però vorrei essere rassicurata. FUNZIONA ANCHE NELLE SITUAZIONI VERAMENTE VERAMENTE GRAVI?????
Un grazie di cuore a voi tutti!

Riccardo ha detto...
 

Ciao cara concittadina, ti posso assicurare che il metodo ha funzionato anche in casi ben peggiori del tuo. Ed in ogni caso, mica potrai rimanere con quella situazione nel monolocale in eterno! Prova e facci sapere! :)

Anonimo ha detto...
 

Tu, oh mio concittadino, sei il mio eroe. Il mio salvatore. Da questo momento in poi ogni venerdì sera in cui tornerò a casa e sentirò la voce insopportabile a bordo di trenitalia annunciare che we are now arriving in FIRENZE SANTA MARIA NOVELLA penserò che tu sei lì, da qualche parte, a vegliare su noi poveri sturatori inesperti di gabinetti mondiali, e che ci proteggi all'ombra della tua identità celata come ogni super eroe che si rispetti.
Ci è voluto del tempo per designare l'asciugamano da sacrificare e soprattutto per decidersi a infilare la mano là dentro, ma ne è valsa la pena.
Grazie, grazie, grazie.
Silvia (l'anonima di prima)

Riccardo ha detto...
 

Grazie Silvia, troppo buona! Avrei preferito essere ricordato per altri motivi, ma nella vita forse ognuno ha ciò che si merita.... Ora però che hai imparato il metodo, che non ti venisse in mente di fare il giro dei bagni sui treni italiani per ammazzare il tempo... quella è una situazione irrecuperabile!

gabrielezauli ha detto...
 

fatto con straccio sullo scopettino ricoperto da busta di plastica fermata con nastro. prima avevo versato acqua calda e lasciato lavorare per dieci minuti, poi metodo scopettino d infine...water sturato!

Anonimo ha detto...
 

Il metodo dell'asciugamano è fantastico. Dopo 2 ore di passione ho sturato in 5 secondi. Sei un genio.

Anonimo ha detto...
 

Luciano da Pordenone. Fossesi trattato di un problema elettrico, essendo elettricista lo avrei risolto. Ma trattandosi di roba idraulica, ho trovato utilissimi i tuoi consigli. Grazie. Ho versato un po di candeggina lasciandola agire per parecchi minuti. Poi ho fatto bollire l'acqua, l'ho versata, atteso poco e ho concluso con la ventosa sturalavandini! Sturato immediatamente!!! Ora funziona meglio di prima!

Riccardo ha detto...
 

Ciao Luciano, a buon rendere con i problemi all'impianto elettrico :)

Anonimo ha detto...
 

Eccoci qui. Anche noi nella marea nera...

Primo tentativo: tanti sciacquoni. Il water diventava una piscina e l'acqua scorreva poco. FALLITO;

Secondo tentativo: Idraulico liquido. Non usatelo mai! Mentre l'acqua degli sciacquoni era quantomeno "trasparente", con l'idraulico liquido il water si è definitivamente tappato, l'acqua è diventata putrida e una quantità immensa di residui indesiderati ha iniziato a galleggiare nella piscinetta degli orrori.

Terzo tentativo: il filo di ferro ottenuto da una gruccia. Risolve parzialmente il problema, un po' di acqua passa, ma il continuo maneggiare rovina la ceramica del water e non risolve il problema.

Ultimo tentativo: con il water pieno una melmazza nera, putrida e nausebonda, si prende un asciagamo, lo si orrotola, si mettono un bel paio di guanti da cucina e si immerge il tutto nel buco del water. Su è giù 3-4 volte e tutto si stappa!

Avventura domenicale di merda con happy-end...

Anonimo ha detto...
 

che blog geniale! Acqua bollente e due colpi col lo scopino del wc... ho sentito l'agognato risucchio... non convinta ho tirato l'acqua... :-) ci sono riuscita! Grazie mille! ;-)

Anonimo ha detto...
 

grande asciugamano

Riccardo ha detto...
 

... e meno male che almeno c'è stato l'happy end! Quasi quasi si potrebbe scrivere una sceneggiatura...

levelup95 ha detto...
 

Grazie mille! Il metodo acqua bollente più Mr. Asciugamano mi hanno salvato! grazie davvero!

levelup95 ha detto...
 

grandissimo!!! Solo che cosi' mandiamo gli idraulici in crisi ( poverini :)

Riccardo ha detto...
 

Ciao Levelup95, grazie a te ma non ti preoccupare troppo per gli idraulici: con i prezzi che praticano, quelli in rovina non ci andranno mai...

Anonimo ha detto...
 

sono Roberto, avevo già provato altre volte con l'acqua bollente, stanotte il mostro non ne voleva sapere di andarsene, così tra una pentola calda e l'altra dopo 40 minuti mi sono connesso a Voi. Prima di passare all'asciugamano che non conoscevo ho insistito con l'acqua bollente ed improvvisamente............... wow....acqua bollente sei grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...
 

usate lo stappa lavandini a molla invece de filo di ferro....va che è un piacere!

Anonimo ha detto...
 

hO USATO IL METODO DELL'ASCIUGAMANO MODIFICATO: HO PRESO DUE SACCHETTI DI PLASTICA PER PROTEGGERE LA MANO E HO RIMOSSO IL PROBLEMA. LA GABBIETTA DETERGENTE ERA FINITA IN FONDO IN FONDO.

wal ha detto...
 

Dopo giorni di panico e astinenza da tutto ciò che non fosse brrrrrrodino...ecco la formula magica per risolvere il problema del tappo provocato da troppa carta e varie ed eventuali che hanno cementato il tutto: acqua bollente, bicarbonato e coca-cola!!!!! Un gorgoglio che risuonerà per tutta la casa in tutto il suo maestoso fragore simboleggerà il gong della fine del match.

Anonimo ha detto...
 

water intasato ma il guaio che ogni volta che scarico non solo sale il livello dell'acqua nel water ma esce l'acqua dalla base a terra del water...aiuto!!!!!! ci sta allagando il bagno!
è tutto pulitissimo nel water, acqua limpidissima, come se l'intasamento fosse più giù da qualche parte...
acqua calda non funziona, un liquido tipo acido muriatico neanche, provo con mocio?

Riccardo ha detto...
 

Prova con mocio o asciugamano, stantuffa su e giù e vedrai che funziona.

Anonimo ha detto...
 

Ma... avete mai provato con l'acido muriatico lasciato riposare per qualche minuto?

Anonimo ha detto...
 

Grazie MILLE!!!! il metodo dell'asciugamano con la variante dei sacchetti di plastica e il bastone della scopa mi hanno permesso di sturare il water. Ancora grazie. CIAO

Anonimo ha detto...
 

allora fantasticooooooooo...grazie, mi avete salvata......mocio con sacchetto sopra attacato col nastro adesivo, funziona. Mi si erano otturati tutti e due, uno con le salviettine che mio figlio benso bene di buttare dentro, ma tipo mezzo pacco.E l'altro non vi dico, ma ha funzionato!!!!

Anonimo ha detto...
 

MITICI!!!!Dopo diversi tentavi,tra i quali il classico scopino e avere distrutto lo sturalavandini...ho usato un vecchio straccio avvolto nel pugno...ora credo che potro' affrontare qualsiasi cosa.
UN'INDOMITA FIGLIOLA DALLA SICILIA CON FURORE!!

Riccardo ha detto...
 

Grande indomita figliola, viva la Sicilia! :)

Anonimo ha detto...
 

grazie mille,io ho fatto con il vecchio bastone del mocho ed è andato :)
ora xkò ci butto un pò di acqua bollente :D

Vale89 ha detto...
 

tu 6 un mitoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!stasera sono tornata a casa e ho trovato il mio moroso alle prese col cesso intoppato!ero ormai disperata,ma ho trovato i tuoi consigli miracolosi!..dopo 2 gettate d'acqua bollente(un odore tremendo :-S)è tornato ttt a posto!!!1000 grazie continua ad aiutarci con i tuoi preziosi consigli..

Riccardo ha detto...
 

Ciao Vale, grazie... la prossima volta, però, prepara al tuo moroso una semplice minestrina col semolino! :)

Anonimo ha detto...
 

laddove idraulico liquido e candeggine varie avevano fallito un bel pentolone di acqua calda ha fatto il miracolo! grazie per i consigli

Fabii ha detto...
 

Ommiodio. Ok parti dal fatto che sono una studente straniera in Michigan e che chiedere alla tua famiglia ospitante una roba del genere e' imbarazzante, indovina cosa scopro?
dopo aver provato acqua e asciugamano (che non ha funzionato e che ora devo buttare senza che mi vedano =S) finisco col chiedere aiuto e scopro che quel "genio" di mio papa' ospitante chiude lo scarico ogni tanto perche' gocciale..ma che cazzuz dirmelo no?? C'e' mi sono sentita..una merda XD comunque grazie mille sei davvero grande!!

Anonimo ha detto...
 

Dopo aver ostruito il water con chili di carta igienica, e dopo aver fallito con idraulico gel, acqua calda e fil di ferro, il mocio "imbustato" ha dato risultati immediati. Grazie e buona Pasqua!
Vincenzo da Campodimele (detto il Marrano)

Riccardo ha detto...
 

Ciao Vincenzo, grazie e Buona Pasqua anche a te!

Anonimo ha detto...
 

GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!! Ho usato il metodo del mocio e con un'attimo........ho risolto!!!! grazie ancora!!!

Marco ha detto...
 

Fantastico,
oggi 1 maggio sono stato Beatificato dal tuo consiglio dello scopettone+straccio, a momenti vengo risucchiato anch'io!
Grazie ancora
Marco

Riccardo ha detto...
 

Marco, allora ti aspetto tra un anno quando mi faranno santo... :)

Anonimo ha detto...
 

GRANDEEEEEEEEEEE, ormai ero quasi stato sopraffatto dalla mierda ma grazie a questo sito sono salvo...consiglio ,se avete bimbi piccoli state attenti, le salviettine sono un incubo per gli scarichi....GRAZIEEEEEEEE

Anonimo ha detto...
 

Mi hai salvato.... La soluzione asciugamano braccio dentro sacchettone. È l'unica. Era piena notte. Ho qualche cosa da raccontare domani....

Riccardo ha detto...
 

Possibilmente non raccontarlo a tavola in pausa pranzo :)

Vincenzo ha detto...
 

VARIANTE ALL'ASCIUGAMANO

Premessa:ciò che ostruiva lo scarico si era spostato nel tubo ma non era ancora arrivato al tubo delle acque nere (più largo)...pertanto, dopo un inizio promettente (l'acqua lentamente defluiva) c'è stato un arresto dell'acqua e una risalita del "materiale oscuro".Sono quindi passato, nell'ordine, a 5 litri di super sgorgante (l'ultimo litro ha creato una nube otssica di vapori che si sentono ancora in casa), l'acqua bollente e il fil di ferro....ma senza aver sortito l'effetto desiderato:lo sblocco della situazione.

Primo passo:dovete munirvi di una pompa per canotti (quelle che gonfiano o sgonfiano a seconda dell'attacco)

Dopo aver tolto l'acqua in eccesso infilate il tubo della pompa al di là della prima curva. Ora prendete l'asciugamano (o il suo sostituto)...l'importante è chiudere il buco dello scarico. A questo punto abbiamo il tubo che va al di là della prima curva e lo straccio che fa da tappo....e quindi cominciamo a pompare. Considerate che queste pompe riescono a produrre una buona pressione....e dopo un paio di su e giù sentirete un "pof"....è la causa dell'otturazione che è stata spinta verso lo scarico della fogna, normalemnte un tubo in pvc bello largo alle spalle del bagno.

Et voilà il gioco è fatto....

Ringrazio cmq l'autore di questo spazio, perché grazie ai suoi consigli mi ha dato lo spunto per questa variante (ero già rassegnato alla chiamata all'idraulico dopo 24 ore di tentativi infruttuosi)...il tutto letto dal mio smartphone a letto, incazzato con me stesso per non essere riuscito a risolvere il problema!

Riccardo ha detto...
 

Grazie Vincenzo per la tua innovativa variante, il genio italico ancora una volta mostra il meglio di sè :)

Anonimo ha detto...
 

Grazie Riccardo, è il cielo che ti manda!!! Consiglio a tutti di tenere in casa un mocio sacrificale... e magari anche una dieta più ricca di fibre!!! ;-)))

Riccardo ha detto...
 

Eheheh... "mocio sacrificale" non è male come definizione... e vai con la dieta di fibre! :)

Anonimo ha detto...
 

per prevenire buttate ogni 2-3mesi un po' di lievito di birra (anche scaduto) aumnta la proliferazione batterica che si mangia letteralmente i vostri dirigibili marroni senza elica e timone!!

Riccardo ha detto...
 

Questa del lievito di birra non la conoscevo, grazie mille per la dritta!

Anna ha detto...
 

Suggerisco il metodo di Anna:
Usare il mocio (che verrà buttato) al posto dell'asciugamano.
Provate!

Anonimo ha detto...
 

Riccardo, i tuoi consigli sono stati veramente preziosi, prima sono intervenuta con l'acqua calda ma, probabilmente, non ho eseguito esattamente le istruioni. Poi ho usato l'asciugamano , che ha fatto un po da ventosa , come uno stura lavandino, ed il riultato è stato ottimo.
Grazie ancora
Cieduali saluti
Rita

Riccardo ha detto...
 

Ciao Rita, grazie a te per la testimonianza!

Anonimo ha detto...
 

a me è andata peggio, mi era finito dentro quel coso che si aggancia al water per profumare e non me ne ero accorta. Poi carta igenica...poi altro...e a un certo punto mi sono ritrovata una bella piscina con relitti galleggianti. Non vi dico...Con lo scolapasta ho tolto i relitti, con la insalatiera l'acqua e con
guanto alla mano ho dovuto togliere sfidare quel coso infilatissimo dentro e bello incastrato ..... Sono fiera di me!!!
Era venuto anche mio zio a darmi una mano ma non potevo farglielo fare...mi sono fatta coraggio e ci ho infilato il braccio.
Ditemi brava per favore!!!!
Emy da Roma.

Riccardo ha detto...
 

Emy, anche troppo brava.... spero solo che tu abbia buttato via l'insalatiera :)

Anonimo ha detto...
 

Grazie! A noi ha funzionato il metodo dell'acqua calda piu' scopettone!!! :D

Anonimo ha detto...
 

EVVIVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA... il metodo dell'ascugamano ha funzionatoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo.GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Anonimo ha detto...
 

Vecchio straccio legato con lo scotch ad un bastone dopo che un prodotto chimico costato l'occhio della testa non ha funzionato! Si è sbloccato subito xD

Anonimo ha detto...
 

1 Litro di candeggina per "ammorbidire" e dopo mezzora acqua bollente più fil di ferro "gruccia" e tutto è andato giù quasi subito. Il dirigibile è crollato :)))

Anonimo ha detto...
 

Grandioso il metodo dell'asciugamano!
Funziona anche a Budapest e mi ha salvato dalla possibilità di essere sbattuto fuori casa dalla mia coinquilina! :D

Anonimo ha detto...
 

Nulla fino ad ora siamo a due pentoloni d'acqua bollente e una scatola di bicarbonato..temo che dovrò usare il metodo bastone ma solo al pensiero..oltretutto credo di sapere il perche dell intasamento....le tenere cacchine di gatto avvolte nei cristalli di silicio forse non andrebbero buttate nel wc.... AIUTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Lorenza

Anonimo ha detto...
 

GRAZIE! GRAZIE! GRAZIE! La vuoi equestre la statua in piazza Duomo?
Davvero, non puoi capire... Uomini in questa casa non ce ne sono (se escludiamo il ragazzo della mia coinquilina che... vabbè), io so a malapena cambiare una lampadina e attaccare un chiodo al muro, prendo 500 euro al mese e già stavo facendo i calcoli di quali pasti avrei dovuto tagliare per ripagarmi il costo dell'idraulico... Quasi senza speranza ho cercato su Google e mi sono imbattuta in questo post letteralmente GENIALE! Sono bastate quattro pentole d'acqua e un paio di colpi ben assestati con lo scopettone per rendermi conto che il miracolo era avvenuto... Ora non faccio che andare in bagno per i motivi più futili e tirare lo sciacquone per rendermi conto che non si forma più quella sottospecie di lago di Garda nella tazza! YAHOO!

Riccardo ha detto...
 

OK vada per la statua equestre, l'importante è che io stia sopra al cavallo!
Divertiti a tirare lo sciacquone! :)

Anonimo ha detto...
 

Aiutooooooo a me non sta funzionando nulla!!!!!!! È tornato il lago anzi il mar nero....... Cosa faccio cedo e chiamo l'idraulico????? Noooooo. Piuttosto smonto il wc da sola.
Solo al pensiero di andare in bagno svengo.
Lorenza

Riccardo ha detto...
 

Lorenza, niente panico!
Turati il naso e prova ripetutamente con il mocio od un bastone con uno straccio avvolto, facendo pressione per 5-10 minuti.

Anonimo ha detto...
 

stanotte alle 5 prendo il coraggio, butto bicarbonato per creare atmosfera, Doppio guanto e doppio asciugamano... Ne sono bastati due di minuti su e giu su e giu!!!!!! MITICO GRAZIEEEEEEEEEEEE MILLLEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

Anonimo ha detto...
 

dimenticavo la firma. Lorenza idraulico mancato.

Riccardo ha detto...
 

Hai visto Lorenza, bastava solo un po' di coraggio! Ciao

Anna ha detto...
 

certo che con la febbre e la nausea è un po' difficile operare nel wc semi-otturato... meno male che è solo semi, appena riesco provo, grazie dei consigli^^

Anonimo ha detto...
 

Sono il proprietario di un appartamento affittato a studenti a Cassino (FR) e mi è stata data le nefasta novella del gabinetto otturato. Ho arrotolato qualche straccio intorno ad un manico di una pala... e sentire dopo 3 secondi di lavoro il "MAGICO RISUCCHIO DELLA VITTORIA" mi ha fatto sentire UN DIO!!!! Grazie infinite e magico Google!

Anonimo ha detto...
 

Grande!
Stavo impazzendo,macon l'asciugamano tutto risolto!!!

Grazie davvero! ;)

Anonimo ha detto...
 

grazieeeeeeee 2 pentole e la sonda sono tornato a fare dei siluri meravigliosiiiiiiiii..grazieeeeeeeeeeeeeee

Anonimo ha detto...
 

ma vi sembra normale che una intasi il bagno del suo veterinario per pulire la gabbietta del suo gatto piena di cacca? se me lo diceva le davo un sacco del pattume. E invece entra in sala visita dicendo: dottoressa, dovrò ricomprarle il rotolo di carta del bagno, ma non si preoccupi, non ho intasato, più o meno scende. Scendeeeee?????
Dopo 2gg di accqua bollente, scopettone, fil di ferro, scovolino, e sifone ho dovuto affrontare la situazione con l'asciugamano: 2 guanti in lattice uno sull'altro, mano dentro un sacco del pattume inscoccettato sotto le ascelle e via di asciugamano. Ho dovuto ravanare un pò ma alla fine è andata!!!! Riccardo, ti devo almeno un consulto vet! Luciana

Anonimo ha detto...
 

Ciao Riccardo!

dopo 2 ore di stress per riuscire a sbloccare il maledetto water...sono andata su google e ho trovato il tuo sito!! wowwwowowowo 3 minuti grazie al metodo dell'asciugamano!!! grazie milleeeeeeeeeee

Riccardo ha detto...
 

Eheheh... potevi pensarci prima, invece che perdere 2 ore di tempo :)

P.S. La prox volta lascia anche il tuo nome.

Elena ha detto...
 

L'asciugamano ha funzionato :))) Grazie davvero per il consiglio, eravamo disperatiiii...anche perchè abbiamo un solo bagnooo :)) Buona domenica a tutti, ora vado a fare una meritata doccia!

Anonimo ha detto...
 

Ho provato il metodo dell'acqua bollente e adesso non solo il cesso è otturato ma esce anche acqua da sotto, forse dovresti spiegare anche quali sono i rischi a cui si va in contro se si usa quel metodo, oppure con consigliare un cosa che può causare danni. Penso che a questo punto non mi rimanga altro che chiamare l'idraulico e sperare di non aver fatto dei grossi danni. Grazie per avermi aiutato a peggiorare le cose.

Antonio ha detto...
 

WOW! il buongiorno si vede dal mattino. We'd got a situation, S**T!!!! si prospettava un giorno meraviglioso! immediatamente versiamo nel panico, avendo anche gente ospite in casa! scatta l'allarme generale che sveglia ogni singolo componente del nostro team! dubbiosi ci rivolgiamo a Santo Google, il quale ci indicizza questa stupenda pagina!Iniziamo a leggere!non pensavamo fosse il caso di sacrificare un asciugamano!e non lo è stato! quindi proviam prima di acqua bollente, trasformiamo la cucina in un bollitore industriale con litri e litri d'acqua su 4 pentole!intanto proviam anche il tubo di plastica a mo di fil di ferro, niente! allora andiamo di acqua calda con la soundtrack di star wars come colonna sonora! che ridere! ci arrendiamo di fronte ai vapori pestilenziali che inondano la nostra casa e depressi aspettiamo che l'acqua lentamente scorra per provare altro, quando all'incirca dopo 5 minuti sentiamo il cesso gurgitare a tutte volume, che suono angelico e amorevole, tutto era sparito nel buco nero di fondo e adesso il tutto funziona! per fortuna missione compiuta e senza asciugamani vittime :D

Riccardo ha detto...
 

@Anonimo: sei il primo che si lamenta per il metodo dell'acqua calda, a tutti gli altri ha sempre funzionato. Forse la tua tazza ha qualche problema, in ogni caso, se rileggi il post, c'è scritto che non mi assumo responsabilità per eventuali danni.

@Antonio: quanto pathos nel tuo racconto, perfino la musica di Star Wars.... tutto è bene quel che finisce bene!

Anonimo ha detto...
 

ciao Riccardo siamo 4 ragazzi in vacanza in francia a Mandelieu eravamo disperati quando una luce ci ha soccorso XD quella del tuo blog... grazie mille d'avvero! l'acqua bollente è funzionata alla grande eravamo disperati..anche perchè il padrone di casa non lo troviamo più e tutti gli agenti chimici di sto mondo non han fatto nulla... davvero grazie ci hai salvato :)

Riccardo ha detto...
 

Grazie a voi ragazzi, aggiungiamo anche la Francia alla lista mondiale dei paesi salvati :)

Anonimo ha detto...
 

wow wow wow che belloooooooooooo.ho risolto proprio oggi adesso con metodo "asciugamano" Grazie mille da Perugia.

Anonimo ha detto...
 

21 luglio 2011, ore 16:00.
Stamattina mio marito ha malauguratamente intasato il water.
Ho provato con l'idraulico liquido, ma nulla. Poi mi son detta, perchè no, facciamo una belle ricerchina su Google...e... miracolo!!! Il metodo dell'asciugamano...l'ho avvolto nel braccio e poi in un sacchetto della spazzatura e...ha miracolosamente risolto il problema...
Grazieeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...
 

Ho provato col fil di ferro, con l'acqua bollente, con l'idraulico liquido niente da fare ... ma la tecnica del guanto mi ha salvato!! grazie mille per l'utilissimo consiglio!! grazie a te posso tornare a cagare tranquillo!! :-D

Anonimo ha detto...
 

Asciugamano for president!

Anonimo ha detto...
 

Ero in vacanza a Rocca Priora, nessun idraulico disponibile..Anche questa volta internet mi ha salvato.Metodo dell'asciugamano imbattibile..grazie 1000

Anonimo ha detto...
 

anch io stamattina 3 agosto 2011, come milioni di italiano fanno ogni mattina, ho partorito un missile tomaoc dalle proporzioni bibliche. Il problema sembrava irrisolvibile e proprio quando mi ero rassegnato a chiamare l'idraulico x sturare il water ecco che mi sono imbattuto in questo "fantastic blog" ed il bastardo è stato sconfitto grazie all'ingegniosissimo metodo dell'asciugamano. Mai arrendersi ragazzi perchè come dice una persona " yes we can " GRAZIE GRAZIE GRAZIE. Andrea

Riccardo ha detto...
 

Ciao Andrea, bella quella del missile Tomahawk!
Questa estate, però, dieta a base di prugne!

Anonimo ha detto...
 

Appena sveglio, dopo il caffe', ho il mio solito meeting mattutino :-) ma....
Amara sorpesa! Destino beffardo!
2 giorni di lotta, nonche' di imbarazzo intestinale COATTO...acqua e carta sempre al limite dell'esondazione, per non parlare dell'olezzo "da trincea"!! 3 bollitori di acqua a 100 gradi, mr muscolo ed ancora niente...finche' scopettone ed asciugamano hanno sbloccato il tavolo delle trattative tra me ed il ceramico nemico!!!
che liberazione! un asciugamano (R.I.P. Asciughino..) in meno, ma tanta LIERTA' in piu'. Ho recuperato il famoso tempo perduto, e mi sono anche attorcigliato dalle risate!!!!
Dank u wel!
Doei Doei Set da Amsterdam

Anonimo ha detto...
 

Grazie mi hai salvato con l'idea dell'asciugamano non ci avevo pensato, ho provato e ora e tutto ok grazie del consiglio

basito ha detto...
 

all'ennesimo scarico la mia paura è diventata realtà: l'acqua ha trabordato ed è straripata fuori, volevo morire....adesso provo con l'acqua calda altrimenti prendo il bastone della scopa e infilzo il cesso

Riccardo ha detto...
 

Eheheh, il "ceramico nemico" è un'ottima definizione, complimenti!

Anonimo ha detto...
 

Risolto in 10 secondi con il mocio! Grande Riccardo! ;)

Anonimo ha detto...
 

Quando ho usato il metodo dell'asciugamano, ho sentito uno strano rumore nel WC... ho tolto l'asciugamano, e una palla di merda, grande circa il mio pugno mi è saltata in faccia! Non mi sembra un ottimo metodo.

Anonimo ha detto...
 

Sono 3 giorni che il mio caro water è intasato...molto probabilmente per una cipolla ma molto sicuramente anche a causa che il water nonostante fosse 'occupato' tutti hanno continuato ad usarlo! Con il terrore negli occhi ogni volta che tiravo lo sciacquone (lago minaccioso) ho avuto la pensata di cercare su google se ci fossero consigli su questo problema (sinceramente avevo poche speranze vista la vergogna nel raccontare tale tipo di esperienza)ho trovato il tuo mitico articolo...visto che l'idea di mettere la mia mano all'interno del cesso è stata abbandonata da subito ,ho deciso di provare con il mocio e un vecchio asciugamano..a dire la verita solo il pensiero mi veniva da vomitare cosi ho chiamato il mio ragazzo dicendo che avevo voglia di vederlo (hihi)e appena è arrivato gli ho affidato il terribile compito restando a circa 1 mentro di distanza...bene la situazione è che il cesso si è stappato con un paio di moviventi(EVVIVAAAA) ma purtroppo nell'impeto della spinta del mocio è schizzata un po di acqua mista a chissacosa un po dappertutto e cosi io urlavo x lo schifo mentre il mio ragazzo esultava x esser riuscito nell'arduo compito....NONOSTANTE TUTTO CIO VI RINGRAZIO PERCHè UN CESSO STURATO è PIU IMPORTANTE DI QUALCHE SCHIZZO FETIDO!!!

Riccardo ha detto...
 

Ma come mai voi donne lasciate sempre a noi uomini i compiti più gravosi? :)

Anonimo ha detto...
 

Io sono disperato!
Negli Stati Uniti quando si otturava usavo lo stura cessi ed ho avuto semrpe successo. Poi mi sono spostato in inghilterra e usavo l'acqua bollente. Adesso sn in republica ceca e nn so cm fare! ne stura cesso ne acqua bollente funzionano ! ! ! HHHEEEEELLLLLLPPPPP

Anonimo ha detto...
 

bene,missione compiuta un po'd'acqua calda e braccio avvolto attorno ad una vecchia magliettina il tutto ricoperto da una busta di plastica con un giro di nastro in cima per reggere il tutto..su e giu con vigore per un po e'il beneamato suono del risucchio e'arrivato!!libertaaaaaaaaaaaaaa'!!!grazie di cu.....ore

Anonimo ha detto...
 

Metodo dell'asciugamano, funzionaaaaaaa!
Mi sono sentito idraulico dentro, alla fine dell'operazione mi sono chiesto da solo 200euro! Strozzino, ma pur sempre idraulico dentro.

Approfitto per stringermi al dolore del caro amico di Londra per il sacrificio del suo asciugamano sacrificato per il più nobile degli intenti.

Grazie a tutti!

Riccardo ha detto...
 

A queste tariffe non ti chiamerei nemmeno per un lavandino che sgocciola :)

ciao

Anonimo ha detto...
 

Cesso sturato!! Mille grazie da Copenhagen per l'aiuto!! infallibile il metodo dell'acqua bollente!! Lorenzo!

Riccardo ha detto...
 

Grazie a te Lorenzo per avermi fatto aggiungere la Danimarca ai paesi messi in salvo dal blog ;)

Anonimo ha detto...
 

Ciao Riccardo, a me è successa una cosa strana...con il metodo dell'asciugamano sono riuscita a sturare il cesso...il problema sembrava risolto...ma dopo aver tirato lo sciaquone un pò di volte si è di nuovo otturato!!! Ora sono veramente disperata...ho passato una giornata ad occuparmi di questa faccenda e mi è passata la fame... :'(
Cari saluti dalla Svizzera,
Lisa

Riccardo ha detto...
 

Ciao Lisa, prova ad insistere con il metodo... è strano che ti sia successo questo, forse qualcosa si è bloccato più a valle...
Ci credo che ti sia passata la fame, forse andrebbe brevettato come metodo per dimagrire :)

Anonimo ha detto...
 

Ciao Riccardo!
Grazie 1000 per le dritte! Noi abbiamo provato con l'acqua bollente..
All'inizio sembrava non succedere niente ed eravamo già demoralizzati all'idea di usare il metodo dell'asciugamano... :s
Ma poi improvvisamente c'è stato il risucchio! Grandeeeeeee!!!! :D
E grazie ancora!
Antonella...

Riccardo ha detto...
 

Grazie a te Antonella, alla prossima ;)

Anonimo ha detto...
 

GRAZIE, GRAZIE, MILLE VOLTE GRAZIE! Metodo 'palla di asciugamano' attorno al bastone della scopa..due secondi e si è risolto, dopo tentativi invani di ferri e soda caustica!! Mai più senza!!

Anonimo ha detto...
 

Ciao grazie x il trucco è stato molto valido!!!Debora.Faccio ungiro x il blog x trovare altre idee!!

Anonimo ha detto...
 

Salve a tutti. Oggi mi si è otturato il water. Da anni conosco l'infallibile "sistema asciugamano" appreso in caserma parecchio tempo fa. Io eseguo la variante "bastone-malloppo". Una volta non mi andò così bene perchè la troppa pressione che esercitati fece distaccare le giunzioni del tubo fogniario all'esterno dell'appartamento con conseguente diluvio di me°°a per strada.
Ergo: pressione sì, ma senza esagerare!!:-)))))
Franco

Anonimo ha detto...
 

siete dei grandi tanto gaggj ce l'abbiamo fatta vi adoriamoooooooo metodo infallibile quello dell'asciugamano...nu salutu da lecce!!!!!!!!

Anonimo ha detto...
 

Qui dalla provincia di Vercelli...beh l'acqua bollente non ha funzionato. Purtroppo la mia nipotina ha gettato la carta da cucina nel wc e i risultati sono stati disastrosi...proverò il sistema dell'asciugamano perchè dopo 5 pentole di acqua bollente non vedo risultati :(((

Anonimo ha detto...
 

mi hai salvato la vita.. vivo in America come ragazza alla pari e non potevo, dopo aver otturato il water, dire loro cosa avevo combinato.. ahah.. il metodo dell'acqua bollente mi ha salvata.. thank you so much! ;) gli USA ringraziano!

G.L.Style ha detto...
 

Io aggiungo un metodo:
Come sturare un WC otturato senza grosse spese
Tempo fa, (son passati più o meno 6 mesi), ci siamo ritrovati con il water di casa otturato.
Non capivamo come poteva essere successo, pensavo che uno dei nostri figli, potesse aver buttato all'interno del water, un giocattolo, o qualcosa che poteva ostacolare lo scarico del wc.
Dando un occhiata, io & mia moglie, ci siam resi conto che involontariamente all'interno del water ci era finito il "classico" anitra wc.
Quello che tutti noi, mettiamo nel nostro water personale per deodorare l'ambiente in bagno.
Ad ostacolare lo scarico del water, era il porta anitra wc, che una volta finito all'interno dello scarico, ostacolava il flusso dell' acqua.
Pensavo di dover chiamare idraulici, smontare tutto il gabinetto e pensavo anche alla grossa spesa a cui stavo andando incontro.
Ovviamente, un emergenza del genere, ha una priorità assoluta in qualsiasi famiglia.. "immagino".
Invece, con una spesa minima di 15 euro, ho comprato 10metri di tubo di gomma per innaffiare il giardino, (un po' spessa e di diametro abbastanza grande)...
Ho iniziato ad infilare il tubo all'interno dello scarico, fin quando non ho trovato l'ostacolo, e con un colpo deciso ho dato una bella botta! ..ed ecco che l'ostacolo (il porta anitra wc), è finito oltre le tubature, finendo nel pozzo nero.
Pericolo passato.
Sospiro di sollievo e qualche soldino risparmiato. G.L.Style http://il-blog-del-lupo.blogspot.com/2011/10/come-sturare-un-wc-otturato-senza.html#links

Anonimo ha detto...
 

Il metodo dell'asciugamano/straccio è davvero portentoso. Mi ha fatto risparmiare almeno 50/100€, Grazie Alberto

Riccardo ha detto...
 

Grazie a te Alberto, alla prossima!

BrunoCrimella ha detto...
 

Risolto il problema in oggetto con il mocio avvolto nella plastica.Che dire se non grazie e senza citare quello che ho risparmiato,ti sono debitore.

Anonimo ha detto...
 

non c'è niente da fare,quando il water ingoia la gabbietta,l'unica cosa da fare è toglierlo e rimuovere la gabbietta a mano che sicuramente è rimasta incastrata nel collo d'oca. Per togliere il water ci sono solo 2 viti alla base e una guarnizione del tubo di scarico,una volta tolto, la gabbietta sarà li che ti guarda chiedentoti di salvarla da un'atroce destino!!

Anonimo ha detto...
 

avevo provato due tipi di prodotti diversi... ma nulla!!!! poi ho trovato questo blog che mi ha salvato!!! metodo dell asciugamano imbattibile!!! grazie tante

emanuele ha detto...
 

ciao, grazie mille!!!!!!
io ho provato il metodo del mocio ricoperto da un sacchetto di plastica,e dopo due risciacqui è andato a posto

Anonimo ha detto...
 

Grazie mille... risolto con 1 pentolone di acqua bollente accompagnato dallo spazzolone... su e giù su e giù e... WOOOOSSSHHHH.... è andato via tutto... grazie mille... ;D

Anonimo ha detto...
 

Grazie il metodo dell'acqua bollente ha funzionato dopo 10 tentativi con i gel sgorgatutto e mr muscolo

Anonimo ha detto...
 

Acqua bollente!!!!!
Grazie mille!!!

Anonimo ha detto...
 

guardo soddisfatto avanti a me. In basso 2 poggia pentole, una bottiglia di aceto e una confezione di bicarbonato. Fino a 5 minuti fa lo sgomento. gli strumenti 'puliti' non avevano funzionato. Era ora del metodo dell'asciugamano, ma con variante mocio 'impalloccato' nel sacchetto di plastica. In 5 secondi netti la liberazione. Sono da 5 minuti e 5 secondi seduto .... e doppiamente soddisfatto ! Grazie Riccardo, quando sarà possibile ti voterò come presidente del consiglio.

Riccardo ha detto...
 

Grazie a te... di questi tempi però sarebbe troppo facile fare il presidente del consiglio, in quanto difficilmente potrei fare peggio!

Anonimo ha detto...
 

23/11/2011...giornata di lavoro finita. Come di consueto alle 19.00/19.30 stacco per andare a prendere la mia ragazza al suo bar. E mi dice quello che non avrei mai voluto sentire: Ale, vaimo a vedere il water...qualcuno l'ha intasato, ho provato a tirare l'acqua ma non va giù. Diosanto, capitasse in casa, dico io...vado a vedere e c'era il tripudio di foxy e mostropopò, in salamoia in un liquame tutto particolare...provo con il primo strumento che mi capita per le mani (già "guantate"), una giunzione flessibile rimasta dai lavori al bar, niente...tiro l'acqua anche io, niente...ravano ancora, niente. Torno a casa, sconfitto e con il bolo grosso, che ho rischiato di vomitare ar quante volte...Mangiamo, e ci penso, ci sediamo in divano, e ci penso. Un pensiero così insistente non l'ho avuto neppure prima di partire per il militare a 18 anni. Apro internet, cerco...e trovo il blog...stupendo, mi sono letto le soluzioni e TUTTI I 389 COMMENTI :-), a son mort dal ridar e ho tirato le 2,30...ma mi sono coricato fiducioso. Questa mattina, 24/11, accompagno addirittura la mia ragazza al lavoro, non voglio provare l'asciugamano sennò sbocco l'anima, voglio testare il mocho incartato...mi preparo per la guerra, incarto in un sacchetto il mocho, scotch per fissarlo, due stantuffate di numero e sento anche io, come gli altri utenti, il gorgoglio della vittoria! Riccardo grazie infinite!

Riccardo ha detto...
 

Ale, grazie a te per questo stupendo commento ricco di pathos, mi hai fatto veramente divertire :)

«Meno recenti ‹Vecchi 201 – 400 di 790 Nuovi› Più recenti»

Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.