24 settembre 2009

Multa su strisce blu, ricorso per parchimetri fuorilegge


Una buona notizia per tutti quelli che hanno preso una contravvenzione sulle strisce blu a causa del biglietto del parchimetro (o parcometro) scaduto.
A quanto pare, al momento tutti i parchimetri italiani potrebbero essere fuorilegge, per mancanza di una direttiva ministeriale. A stabilirlo è una sentenza di un giudice di pace di Firenze che, chiamato a decidere su una multa inflitta ad un automobilista a cui era scaduto il tagliando a tempo, si è visto porre il quesito dall'avvocato del multato.


L'articolo 7, comma 1, lettera f del Codice della strada prevede che i comuni possano istituire aree di sosta a pagamento "... fissando le relative condizioni e tariffe in conformità alle direttive del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, ...". Peccato che, dopo molte ricerche, il giudice non abbia trovato traccia delle direttive. Quindi ricorso accolto e multa annullata.


Questo vuoto legislativo potrebbe innescare ricorsi a valanga in tutta Italia; solo a Firenze, dall'inizio dell'anno le multe inflitte per la sosta scaduta sulle strisce blu ammontano ad oltre 8.000. Se avete bisogno di fare ricorso contro il comune, ecco qua un valido avvocato a Firenze; ditele che vi mando io, vi tratterà benissimo.


Ti ringrazio anticipatamente se condividerai l'articolo su Google+, Facebook o Twitter. Se preferisci, puoi anche linkare il post dal tuo blog o sito web.


1 commenti:

Enrico ha detto...
 

io ho provato il servizio di www.multamilano.it, facile e veloce.
Sono molto seri ed effidabili (il ricorso che mi hanno fatto è andato in prescrizione ormai...)
ve lo consiglio


Ogni tuo commento è gradito, possibilmente lasciando un nome/nickname ed evitando volgarità gratuite:

Related Posts with Thumbnails

Informazioni Personali

Articoli piu' letti di recente

Archivio blog

Contatti e varie




Scrivimi

Google

CHIAMAMI CON SKYPE
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.